• eng
    Ten International
  • ita
    Ten italiano
  • logo bricoliamo
    Magazine DIY
    per la famiglia
  • logo saga
Ten: DIY and Garden

11.11 Global Shopping a +26% nel 2020


“Il 2020 è stato un anno complesso che ha posto notevoli sfide all’economia mondiale, inclusa quella italiana. In questo scenario difficile, l’11.11 Global Shopping Festival di Alibaba ha rappresentato un’opportunità di ripresa e di crescita per le aziende italiane, dai grandi marchi alle PMI”.

Questo il commento di Rodrigo Cipriani Foresio, General Manager Alibaba Group Sud Europa, che ha proseguito sottolineando come le PMI abbiano “saputo ben intercettare la crescente domanda per i prodotti stranieri e del made in Italy dei quasi 800 milioni di consumatori cinesi sulle nostre piattaforme, per la maggior parte giovani e fruitori dei canal digitali”.

La dodicesima edizione dell’11.11 ha visto più di 2 milioni di nuovi prodotti e oltre 250.000 brand coinvolti, tra cui gli italiani alcuni dei nomi più importanti del lusso italiano.

“Oggi più che mai – ha concluso Rodrigo Cipriani Foresio – il commercio digitale sta facendo da volano alla ripartenza delle aziende esportatrici, in Cina e nel resto del mondo, e in Alibaba siamo orgogliosi di poter supportare un numero crescente di imprese italiane in questa fase di risalita”.

Quest’anno, il Global Shopping Festival 2020 11.11 di Alibaba ha generato 498,2 miliardi di RMB (74,1 miliardi di dollari), con oltre 470 marchi partecipanti che hanno superato i 100 milioni di RMB di vendite durante gli 11 giorni della campagna., dal 1° all’11 novembre, con un incremento del 26% rispetto alla scorsa edizione del 2019.

“Continueremo a concentrarci sullo sviluppo della nostra infrastruttura digitale al servizio dei commercianti di tutte le dimensioni – ha dichiarato Jiang Fan, presidente di Taobao e Tmall, per consentire ai commercianti di tutte le dimensioni di trovare la strada del successo nell’economia digitale”.

Qualche numero per rendere l’idea

Giusto per dare un’idea, l’infrastruttura digitale Alibaba ha gestito 583.000 ordini al secondo durante il picco di attività e Cainiao Network ha elaborato più di 2,32 miliardi di ordini di consegna cumulativamente nell’arco di 11 giorni.

Il livestreaming è diventato uno strumento di marketing indispensabile, con oltre 30 canali di livestreaming presenti su Taobao Live che hanno generato ciascuno più di 100 milioni di RMB in GMV.

Highlights del Global Shopping Festival 2020 11.11

  • In totale 250.000 marchi hanno partecipato all’11,11 di quest’anno, di cui 31.000 marchi esteri. Di questi 2.600 hanno partecipato per la prima volta all’11.11.
  • 357 marchi emergenti sono diventati top seller nelle rispettive sottocategorie. Più di 1.800 marchi emergenti hanno superato il loro GMV dall’11.11 dello scorso anno e, di questi, 94 marchi emergenti hanno registrato una crescita delle vendite di oltre il 1.000%. – Nell’ambito dell’iniziativa “Tuono di primavera” di Alibaba, 1,2 milioni di commercianti e 300.000 fabbriche si sono concentrate sul commercio estero da più di 2.000 distretti industriali in tutta la Cina hanno partecipato all’11.11.
  • Il chatbot dei clienti di AI ha gestito oltre 2,1 miliardi di richieste durante il periodo di 11 giorni. – Gli Stati Uniti sono stati il paese che ha venduto di più in Cina, seguito da Australia, Canada, Francia, Germania, Italia, Giappone, Corea, Nuova Zelanda e Regno Unito.

Per chi non lo sapesse: Il Global Shopping Festival 11.11 è iniziato nel 2009 con la partecipazione di 27 commercianti come evento per i commercianti e i consumatori per sensibilizzare l’opinione pubblica sul valore dello shopping online.



© SAGA s.r.l.
Ogni diritto sui contenuti è riservato ai sensi della normativa vigente. I contenuti di www.diyandgarden.com non possono, neppure in parte, essere copiati, riprodotti, trasferiti, caricati, pubblicati o distribuiti in qualsiasi modo senza il preventivo consenso scritto della società SAGA srl.

In 10 minuti vogliamo tenerti aggiornato
sulle novità del DIY and Garden. Lascia la tua email


Privacy policy