In 10 minuti vogliamo tenerti aggiornato sulle novità del DIY and Garden. Lascia la tua email

La newsletter di TEN: DIYandGarden

Ten: DIY and Garden

icona consumatori Nell’e-commerce il “garden” funziona


Idealo, portale internazionale di comparazione prezzi per gli acquisti online, ha realizzato un sondaggio sull‘identikit del consumatore on line, con un approfondimento relativo al comparto del giardinaggio. Di seguito l’articolo a firma Antonio Pilello, del Content Marketing Team di idealo.

Ogni anno, con l’arrivo della primavera, i consumatori italiani si affidano sempre di più al canale e-commerce per poter sfruttare al meglio il proprio giardino. In particolare, in base alle intenzioni di acquisto online degli utenti di idealo, l’attenzione dei consumatori digitali alla ricerca di informazioni, prezzi e opinioni relativi al giardinaggio sta registrando un +172,51% nel 2018 rispetto al 2015, scelto come anno di riferimento.

Giardinaggio, una passione tra cura e svago

Il verde sta decisamente a cuore agli e-consumer italiani. Secondo l’Osservatorio Doxa sulla Casa, il 64% delle abitazioni italiane dispone di almeno uno spazio esterno (balconi esclusi). Per questo motivo, la redazione di idealo ha voluto analizzare le preferenze di chi si sta apprestando a rimettere mano al proprio giardino. Per prima cosa, gli internauti che si preoccupano della cura di piante e fiori rappresentano il 60%, a scapito di quanti invece ricercano esclusivamente beni legati allo svago da trascorrere nei propri spazi esterni, vale a dire il 40%. Inoltre, il canale e-commerce per il giardinaggio offre grandi opportunità per entrambe le categorie: il risparmio medio legato al settore “cura del giardino” è del 17,7%, mentre per il settore “svago” si attesta attorno al 14,1%.

Il giardinaggio giusto per ogni persona

Il giardino ideale dell’e-consumer italiano deve innanzitutto disporre di un barbecue – l’oggetto più ricercato online da chi vuole rilassarsi all’aperto con il 26,2% delle ricerche associate – un successo legato probabilmente anche al fatto che si tratti di uno strumento di convivialità, basti pensare alle grigliate con gli amici in una giornata di sole primaverile. Il secondo oggetto del desiderio per gli amanti del green è la piscina, con l’11,2% degli utenti interessati. I “lavoratori” del giardino, invece – quelli che non oziano su una sdraio ma si adoperano per farlo tornare rigoglioso – online cercano principalmente tre categorie di prodotti per il giardinaggio: motoseghe da potatura (per il 20,0%), tagliaerba (per il 19,2%) e idropulitrici (per il 7,9%). In generale, siamo di fronte a un settore fortemente appannaggio del genere maschile, che rappresenta quasi il 64.1% dei possibili acquirenti quando si tratta di svago, con picchi del 75% per la cura del giardino.

Quando acquistare gli articoli da giardinaggio?

Dalla nostra analisi risulta come l’interesse dei consumatori digitali per tutto ciò che ha a che fare con il giardino tocchi il suo picco massimo tra Marzo e Aprile, quando le potenzialità per sfruttare il proprio spazio sono temporalmente vicine. D’altro canto, in generale, i mesi più convenienti per acquistare articoli da giardinaggio e godere di sconti importanti sono quelli di Maggio e Giugno. Alcuni esempi? Sarà bene attendere Maggio per acquistare una piscina (possibile risparmio fino al 38,7%), decespugliatori (fino al 19,1%), ombrelloni da esterno (14,3%), pompe da giardino (11,9%) e accessori per barbecue (8,9%). Converrà, invece, aspettare fino a Giugno per soffiatori e aspirafoglie (11.8%), barbecue (11.2%), sedie da giardino (6,9%) e lampade da giardino (4,3%).

L’e-commerce è un punto di riferimento per il giardinaggio

In conclusione, l’e-commerce è ormai diventato un punto di riferimento anche per il settore del giardinaggio. Si tratta di un dato già emerso in modo netto in un recente studio condotto da idealo sull’identikit del consumatore digitale, nel quale l’intera categoria “casa & giardino” ha fatto un importante balzo in avanti nel corso del 2017, registrando un interesse del +46% rispetto all’anno precedente ed entrando di diritto nella cinquina dei beni più acquistati in rete dagli italiani. Inoltre, la comparazione prezzi rappresenta  un vantaggio particolarmente utile per chi ama stare in giardino, in quanto consente di risparmiare sull’acquisto di attrezzature che hanno tendenzialmente un costo più elevato e che devono durare nel tempo.

 

Fonti & Metodologia

  • Per questa ricerca, idealo ha analizzato il numero delle intenzioni di acquisto registrate sul portale italiano dalla macro-categoria “Arredamento e Giardino” nel 2018 rispetto al 2015.
  • Secondo l’Osservatorio Doxa sulla Casa, il 34% delle abitazioni italiane dispone di terrazzo, il 29% di un giardino, il 21% di una veranda, il 13% di un orto e l’8% di un campo o frutteto.
  • I dati demografici sono stati ottenuti tramite Google Analytics. Periodo d’esame: Febbraio 2017 – Febbraio 2018. Paese: Italia.
  • Le percentuali relative alle categorie presenti nell’articolo sono state calcolate rispetto al numero totale di sessioni. Periodo d‘esame: Febbraio 2017 – Febbraio 2018. Paese: Italia.
  • Il risparmio medio per ogni categoria analizzata, reso possibile dalla comparazione prezzi, è stato calcolato sulla base dei prezzi mediani mensili del portale tedesco di idealo nel periodo compreso tra Gennaio e Dicembre 2017. Allo stesso modo è stato individuato il mese più conveniente per ogni categoria.
  • Nelle classifiche regionali presenti nel grafico, il valore 50 significa che l’interesse di una regione è stato pari alla metà rispetto a quella di riferimento con il maggior numero di utenti coinvolti, a cui è stato assegnato il valore 100. Per poter fare un confronto tra le varie regioni, il numero degli utenti interessati al giardinaggio è stato ponderato rispetto a 100mila abitanti.