• eng
    Ten International
  • ita
    Ten italiano
  • logo bricoliamo
    Magazine DIY
    per la famiglia
  • logo saga
Ten: DIY and Garden

icona distribuzione Bagni e Pavimenti. A Brescia il nuovo format. Visita e interviste.


bagni-e-pavimenti-brescia
bagni-e-pavimenti-brescia

A fine gennaio ha aperto il terzo negozio di Bagni e Pavimenti. L’insegna di proprietà Orsolini, che ha già due centri nella zona di Milano e Roma. Dopo due anni a Brescia presenta il layout che caratterizzerà tutti i negozi futuri.

TEN – diyandgarden è andato a scoprirlo e ne ha parlato con il responsabile del punto vendita, Filippo Litro e Gianluca Ranocchia, sales&operations manager di Bagni e Pavimenti.

Filippo Litro, Bagni e Pavimenti a Brescia
Filippo Litro, responsabile di Bagni e Pavimenti a Brescia

La prima visita a questo nuovo format, che ha l’obiettivo di inserirsi tra la GDS brico e lo specialista tradizionale, l’abbiamo fatto nel marzo 2021 al nuovo negozio di San Giuliano Milanese.

Aperto il 31 gennaio nella zona nord della città in una strada ad alta percorribilità dove sono presenti buona parte dei rivenditori di questo settore, la visita ci restituisce un negozio piuttosto diverso, a cominciare dalla metratura di 400 mq, rispetto al precedente.

Ma questa non è l’unica novità e come ci racconta Filippo Litro: “questa nuova struttura ci consente di sfruttare una maggiore modularità e cambiare più velocemente le installazioni e le ambientazioni di prodotto”.

Il negozio è molto gradevole ed elegante sia per i toni di colore scelto – molto nero – sia per l’illuminazione. Ma quello che colpisce è la scelta di strutture, per l’esposizione della merce, molto snelle, molto aperte e che consentono una buona visibilità di gran parte del negozio; negozio che si presenta diviso in 3 parti: “dopo l’esposizione in vetrina, il cliente si trova subito la parte dedicata a pavimenti e rivestimenti – continua Litro – successivamente l’arredo bagno e a finire la parte riservata ai sanitari, le docce e la rubinetteria”.

Grande risalto alle ambientazioni e all’installazione dei prodotti. E se per l’arredo bagno la cosa è normale, diversamente abbiamo apprezzato le installazioni dei rivestimenti e soprattutto dei pavimenti che chiariscono al cliente l’idea di “come verrà” una volta posato.

Il banco accoglienza e servizi è posizionato nella parte centrale del punto vendita e ben visibile dall’ingresso. Sempre presidiato dai 3 addetti che ci lavorano, è inserito tra l’esposizione di prodotti specialistici per la pulizia e il trattamento delle superfici da una parte e prodotti per l’edilizia dall’altra.

Naturalmente non solo il layout è stato rinnovato, ma anche l’offerta è stata rivista. “In particolare verso una fascia medio/alta – prosegue Filippo Litro – sulla base delle richieste da parte dei clienti e la sua percezione nei confronti del brand e del livello di servizi offerti.

Brescia? “Il risultato di studi e test”

“Abbiamo studiato e osservato in questi due anni e alla fine siamo arrivati a concretizzare l’upgrade della formula, con queste caratteristiche” spiega Gianluca Ranocchia.

Gianluca Ranocchia,sales&operations manager Bagni e Pavimenti

Perchè ridurre la dimensione?
E’ la dimensione ideale che è emersa proprio da questo periodo di studio. Una rielaborazione alla quale siamo arrivati facendo test di ottimizzazione delle strutture espositive, con l’obiettivo di mantenere la stessa offerta ma rendere tutto il processo più veloce, nell’allestimento iniziale e nell’aggiornamento di routine.

Operativamente cos’ha significato?
Siamo partiti dalla selezione dei fornitori e abbiamo stretto una partnership con un attore del mercato che ci fornisce anche le strutture per l’allestimento. Il grande lavoro che è stato fatto è quello di aver creato una sorta di catalogo con dei codici ai quali corrispondono diverse installazioni. Questo ci consente non solo di soddisfare tutte le esigenze ma soprattutto di “industrializzare” un metodo che presenta vantaggi e benefici importanti nell’ottimizzazione delle risorse, a cominciare da quella del tempo.

Il ridimensionamento della superficie espositiva a cosa prelude? A un ingresso anche in situazioni più centrali? Il nuovo layout è studiato anche in quest’ottica?
Si, anche. La dimensione più contenuta garantisce lo snellimento di tante pratiche burocratiche, oltre a consentirci di avere un cluster appetibile per location posizionate in situazioni più centrali, dove può essere vantaggioso aprire un negozio di questo tipo. Ma, soprattutto, ci permette di ottimizzare i tempi che solitamente intercorrono dall’individuazione della location, la sottoscrizione di un contratto di affitto e l’effettiva apertura del negozio. Un vantaggio non da poco per una start up che ha bisogno di svilupparsi velocemente.

Il cambiamento riguarda anche l’assortimento…
Tra i cambiamenti quello dell’assortimento arriva proprio dal riscontro immediato e diretto dei clienti che abbiamo accolto sia su Roma sia su Milano. Un riscontro molto positivo, al punto da pretendere qualcosa in più rispetto a quello che stavamo offrendo in quel momento. Questo ci ha spinto a rivedere tutte le categorie merceologiche attraverso un upgrade, staccandoci da quell’ancoraggio che ci teneva legati ad una gd più hard e avvicinandoci ad un contesto più tradizionale, senza però perdere le best practice e la velocità della GDS.

Un esempio concreto?
Nell’arredo bagno il passaggio dalla vendita di composizioni per così’ dire “bloccate” ai mobili componibili che riusciamo comunque ad ottenere a condizioni competitive e con tempi di consegna idonei.

In questi ultimi temi stiamo assistendo ad una vera e propria “corsa” a locale bagno da parte di molte realtà della distribuzione specializzata (GDS brico, rivendite edili, insegne monomarca, ecc). Gli italiani lo amano così tanto?
I dati ci dicono che è così e tra i diversi locali della casa, la stanza da bagno è ancora un business lungimirante. Benchè la concorrenza sia nutrita noi confidiamo di poter dire la nostra con un progetto che va a centrare l’esigenza italiana di oggi, ovvero di trovare attori che possano costituire una alternativa valida agli antagonisti opposti, da una parte la GDS e dall’altra i tradizionali. Noi ci siamo strutturati in modo ancora più versatile per cogliere tutte le opportunità, anche quelle di ampliare l’assortimento a merceologie per ora non presenti. Ma l’imperativo categorico per il 2022 è essere snelli, per essere veloci, performanti, dinamici.

Prossime aperture?
Con Brescia ripartiamo dopo il periodo di pandemia. E’ il 3° negozio fisico ma il 1° del nuovo corso. Gli obiettivi a stretto giro sono quelli di presidiare al meglio le aree dove abbiamo iniziato, come Lombardia e Lazio e, ne dettaglio, le aree di Milano e Roma. Ma, come è stato per Brescia cerchiamo di essere attenti a eventuali opportunità in piazze più piccole e contesti diversi, purchè in linea con i nostri obiettivi di sviluppo.

Lo staff di Bagni e Pavimenti
Lo staff di Bagni e Pavimenti


© SAGA s.r.l.
Ogni diritto sui contenuti è riservato ai sensi della normativa vigente. I contenuti di www.diyandgarden.com non possono, neppure in parte, essere copiati, riprodotti, trasferiti, caricati, pubblicati o distribuiti in qualsiasi modo senza il preventivo consenso scritto della società SAGA srl.

In 10 minuti vogliamo tenerti aggiornato
sulle novità del DIY and Garden. Lascia la tua email


Privacy policy