• eng
    Ten International
  • ita
    Ten italiano
  • logo bricoliamo
    Magazine DIY
    per la famiglia
  • logo saga
Ten: DIY and Garden

icona consumatori Con la primavera “sboccia” la voglia di verde


Con l’arrivo della primavera ritorna la passione per il giardinaggio e il fai da te. Una passione che per molti è “sbocciata” lo scorso anno, con il primo isolamento duro. Dana Frigerio e Giorgia Paoletti di ManoMano,sulle tendenze e le richieste dei consumatori italiani.

A dirlo è il sondaggio condotto da YouGov per ManoMano: la ricerca della felicità parte dai lavori manuali, giardinaggio e bricolage, che portano una ventata di benessere psicologico. E per rimanere aggiornati sulle novità per il giardino, arrivano anche i consigli dell’esperta di ManoMano, la garden designer Dana Frigerio, che ha creato un manuale di giardinaggio in pillole.  

Quali saranno i trend della primavera-estate 2021?
Il trend per la prossima primavera estate… In un’unica parola è quello di “esagerare”! Sì, esagerate e provate a coltivare sempre più fiori e piante, avendo una particolare cura nello scegliere gli abbinamenti sia tra i colori che tra le texture delle piante stesse. Mi spiego meglio; si possono creare situazioni interessanti sia in giardino, che in terrazzo o sul balcone partendo da semplici regole.  A partire dalla scelta dei colori. Sarà fondamentale abbinare i colori delle fioriture, un po’ come fanno i pittori nei loro quadri; cercate dei colori che vi piacciono e accostateli, tono su tono o in contrasto cromatico, provando a giocare assecondando i vostri gusti. Altro consiglio, trovare un’idea creativa da provare a realizzare. Se siete rimasti affascinati da un viaggio o da un film, e allora perché non provare a ricreare quell’atmosfera? Cercate nei ricordi un particolare e provate a ricrearlo. Ad esempio: mi è piaciuto il film “Marie Antoinette” di Sofia Coppola dove emergono in ogni scena i colori pastello dei vestiti delle protagoniste e dei macarons, potreste ricreare anche solo un vaso in stile Macarons mixando delle fioriture particolarmente romantiche. Astilbe chinensis dai colori rosa pastello + Salvia nemorosa ‘Caradonna’ di colore viola abbinate con i leggeri Cosmos bipinnatus dal colore rosa.

btf

Cosa piace di più agli italiani: l’orto, magari sul terrazzo, o il giardino?
La passione per l’orto negli ultimi anni è esplosa, e da quello che vedo online sempre più persone provano a coltivare sia ortaggi che frutta, sia in giardino che in vaso. Lo fanno per diversi motivi; per consumare cibi di stagione, ma anche per provare ad assaggiare qualcosa di diverso che magari non si trova in negozio, come le melanzane bianche. Un’altra ragione è sicuramente stare più a contatto con la natura. Negli ultimi anni piace sempre di più l’idea di amalgamare il giardino e l’orto: spesso si coltivano verdure particolari abbinate alle classiche fioriture. Provate con i cavoli o le bietole dal fusto rosso o giallo con fiori di begonia o con la bocca di leone, il risultato sarà spettacolare. Sul terrazzo, in vaso, crescono bene anche i pomodori e le insalate oltre che le classiche erbe aromatiche, tranne la salvia che preferisce la piena terra. Sempre in vaso, se volete, provate anche a coltivare i piccoli frutti come fragole, mirtilli, lamponi ribes dai diversi colori, rosso, nero e color champagne, vi assicuro che ne sarete entusiasti.

Quanto è importante la sostenibilità nella preparazione del giardino estivo?
È davvero importante per diversi motivi. Se si abita in una zona calda meglio scegliere piante adatte a quel tipo di clima per diversi motivi. Primo fra tutti il risparmio idrico, non solo per ragioni di impatto ambientale, ma anche per la salute della pianta stessa.  Esistono da anni i giardini sostenibili, i cosiddetti “dry garden”, i giardini senz’acqua. Per realizzarli bisogna saper scegliere piante e colture con un basso impatto idrico e che quindi non soffrono se non vengono bagnate in maniera regolare. Vi stupirete della bellezza di questi giardini!
Ma non è solo una scelta di piante. A volte non ci si fa caso, ma un buon impianto di irrigazione fa risparmiare acqua, e molta. Inoltre, ci sono vari metodi per riutilizzare l’acqua piovana: dalle cisterne per la raccolta delle acque piovane delle coperture ai sistemi di recupero delle acque grigie delle case a risparmio energetico.
E non ultimo, anche la biodiversità gioca un ruolo fondamentale. Aiutiamo le piante con gli insetti utili, creando giardini e terrazzi per le farfalle. Vederle svolazzare sarà una gioia per grandi e piccini.

Puntare a una customer experience semplice e chiara

Secondo l’indagine YouGov per cercare informazioni, suggerimenti e consigli su come curare al meglio le proprie piante, gli italiani preferiscono affidarsi al consiglio degli esperti. Per farlo il 44% va nel vivaio di fiducia, mentre il 38% preferisce chiedere ad amici e conoscenti, oppure cercare video sulle principali piattaforme online (36%) e consultare blog e siti di settore (27%), tra i quali anche quello di ManoMano.

Per intercettare le richieste di un mercato B2C sempre più attento servono quindi innovazione e ricerca costante di prodotti e servizi. Un tema che diyandgarden vuole approfondire con Giorgia Paoletti, Italy Communication Manager di ManoMano.

Come rendere più attrattivi i comparti all’interno del marketplace in termini di offerta?
Il nostro obiettivo è quello di rendere l’esperienza utente sempre più semplice e chiara; guidando il consumatore nella sua journey, con un percorso personalizzato. Proprio per questo, e per rendere il marketplace più attrattivo in termini di offerta, abbiamo introdotto le figure dei ManoAdvisor, veri e propri appassionati ed esperti in materia di Diy e gardening che offrono i loro consigli ai nostri clienti. La loro attività è quella di condurre il consumatore nel percorso d’acquisto e indirizzare l’utente verso il prodotto più adatto alle sue necessità. Semplificando, abbiamo portato online, la figura dell’assistente di vendita. Rendiamo i nostri collaboratori dei veri e propri Personal Shopper in tema di Home improvement e Fai da Te.

Fondamentale anche l’assortimento del reparto garden. Quali sono le novità 2021 che ManoMano propone al cliente?
Sul nostro sito offriamo strumenti utili per trasformare gli spazi interni, ma soprattutto esterni, che oggi più che mai sono diventati le nostre oasi per il relax. Il nostro catalogo, infatti, include moltissimi prodotti per il giardinaggio che, soprattutto nel periodo del lockdown, hanno visto un incremento di articoli e giochi da giardino (+86%) fino ad arrivare ad un +120% YoY su vasi e fioriere. Non ci siamo fatti cogliere alla sprovvista e abbiamo quindi integrato il nostro catalogo con una maggior scelta proprio in queste categorie. Infatti, il trend di stagione è sicuramente quello del giardino in città. I balconi delle case, oggi trasformate in uffici e scuole, diventano anche i nuovi spazi in cui rigenerarsi, dal punto di vista sia fisico che mentale: dedicarsi alla cura delle piante in vaso o dei fiori, creare un orto sul terrazzo, oppure rilassarsi su un’amaca – categoria che abbiamo notevolmente ampliato sul portale – sono tutte attività ideali per concedersi una pausa dallo stress quotidiano.

Quali i target di utenti ai quali ManoMano si rivolge principalmente? È cambiato negli anni?
I nostri utenti sono diversi, ma accomunati da un unico fil rouge: avere un progetto da realizzare. Il nostro obiettivo è sempre stato quello di rendere il fai da te accessibile a tutti e, proprio per questo, da qui il nostro motto #puoifarlodate. La nostra strategia di comunicazione, tramite messaggi semplici, ci ha avvicinati sempre più al nostro target consumer: ironizzando sui modi di dire dei clienti meno esperti, abbiamo cercato di empatizzare con loro attraverso un linguaggio semplice e diretto, in vero stile ManoMano! Siamo partiti con un focus più classico del “fare” con le categorie riguardanti Diy e Gardening, dopodiché abbiamo esteso l’offerta all’Arredo casa e così la nostra utenza è cresciuta in questo senso. Nel 2020, abbiamo poi deciso di avvicinarci al mondo B2B: a novembre dello scorso anno è arrivato in Italia ManoMano Pro, la versione del marketplace dedicata esclusivamente ai professionisti della casa (tra i quali elettricisti, idraulici, architetti e muratori). Sempre nello stesso periodo, abbiamo aperto Mano Fulfillment, il primo polo logistico italiano, sito a Cremona in Lombardia.
Due novità che nascono per adattarsi sempre di più alle specificità locali, creando la migliore offerta possibile e sviluppando servizi sempre più innovativi. 

Quali sono le famiglie di prodotti – ad esempio motorizzato, irrigazione, piante e concimi, vasi, arredo outdoor, barbecue – più vitali in questo periodo? Quali invece quelle che “soffrono”?
I prodotti più vitali in questo periodo specifico sono tutti gli utensili da giardino. Come ogni anno, infatti, con l’arrivo della primavera, torna la voglia di realizzare nuovi progetti outdoor: si inizia col “risvegliare” le nostre terrazze o i nostri giardini dall’inverno, per poi proseguire nella scelta dei prodotti necessari, come vasi, fioriere e, più in generale, arredo da esterni. Queste, infatti, le famiglie maggiormente rigogliose, rispetto a tutte le altre, che vedono incrementi minori nelle vendite, non discostandosi in modo rilevante dagli altri periodi dell’anno.

Barbara Tomasi

Giornalista free lance presso il webmagazine Tendenzeonline, Media Key, Pubblico Today, diyandgarden.com. Da tanti anni si occupa di comunicazione e advertising, marketing e retail, sostenibilità sociale e ambientale. Ma soprattutto pensa che non si finisca mai di imparare.



© SAGA s.r.l.
Ogni diritto sui contenuti è riservato ai sensi della normativa vigente. I contenuti di www.diyandgarden.com non possono, neppure in parte, essere copiati, riprodotti, trasferiti, caricati, pubblicati o distribuiti in qualsiasi modo senza il preventivo consenso scritto della società SAGA srl.

In 10 minuti vogliamo tenerti aggiornato
sulle novità del DIY and Garden. Lascia la tua email


Privacy policy