• eng
    Ten International
  • ita
    Ten italiano
  • logo bricoliamo
    Magazine DIY
    per la famiglia
  • logo saga
Ten: DIY and Garden

Bunnings, il bricolage australiano “vola”


Lo specialista australiano del bricolage ha annunciato i risultati del semestre, terminato lo scorso 31 dicembre 2020. Con risultati di crescita del 24,4%, pari a 9.054 milioni di dollari, e utili prima delle tasse in aumento del 35,8% a 1.274 milioni di dollari.

Le vendite totali dei negozi nel primo semestre sono aumentate del 24,8% e un aumento del 27,7% per quanto riguarda le vendite nei negozi fisici.

La performance durante il semestre è stata sostenuta da una forte crescita in tutte le principali regioni commerciali e categorie di prodotto, con vendite particolarmente forti nelle categorie del giardinaggio e dell’outdoor living.

Durante il semestre Bunnings è rimasta reattiva alle mutevoli esigenze dei clienti, migliorando la facilità di acquisto attraverso gli aggiornamenti del display dei prodotti e introducendo gamme rinnovate, anche per l’organizzazione del garage e il design della cucina. Bunnings ha anche dato il benvenuto a più di 6.000 addetti aggiuntivi del team per far fronte all’aumento della domanda e alla crescita dell’impronta dei negozi.

Successo anche per l’App PowerPass che ha continuato a crescere, con oltre un milione di transazioni completate negli ultimi dodici mesi.

In questo senso l’agenda digitale dell’insegna ha subito un ulteriore accelerazione, con miglioramenti apportati al sito web, tra cui la possibilità di acquistare più prodotti online. È stata introdotta una nuova funzionalità nell’App Product Finder per aiutare i clienti a individuare rapidamente i prodotti di cui hanno bisogno in negozio. Questi miglioramenti digitali, così come le chiusure prolungate durante il semestre, hanno sostenuto un aumento della penetrazione delle vendite online che è salita al 3,1%.

Commentando la performance, l’amministratore delegato di Bunnings, Mike Schneider, ha detto: “La forza del risultato riflette la solida esecuzione della nostra agenda strategica, il continuo appeal della nostra offerta mentre gli australiani passano più tempo a casa, nonché la capacità del nostro team di adattarsi a un ambiente in continuo cambiamento in Australia e Nuova Zelanda”.

“Abbiamo continuato a rafforzare i nostri rapporti con i clienti commerciali e abbiamo introdotto una serie di iniziative per migliorare ulteriormente il servizio e la convenienza, compreso il completamento di una prova di successo di un nuovo formato di service desk commerciale che fornisce un’area di servizio dedicata per migliorare l’esperienza di transazione del cliente.

Durante il semestre, Bunnings ha aperto nove magazzini e due negozi di formato più piccolo, compresi sei magazzini di sostituzione. Inoltre, c’è stata la chiusura di un negozio. Alla fine del periodo c’erano 276 magazzini, 70 negozi di formato più piccolo e 30 centri commerciali nella rete Bunnings, oltre a sei negozi Adelaide Tools. Cinque ulteriori magazzini Bunnings e un negozio di formato più piccolo sono attualmente in costruzione e dovrebbero essere completati nella seconda metà.



Giornalista specializzata sul mercato bricolage e le tendenze del settore fai-da-te e decorazione della casa. Ha collaborato con le più importanti riviste specializzate.

© SAGA s.r.l.
Ogni diritto sui contenuti è riservato ai sensi della normativa vigente. I contenuti di www.diyandgarden.com non possono, neppure in parte, essere copiati, riprodotti, trasferiti, caricati, pubblicati o distribuiti in qualsiasi modo senza il preventivo consenso scritto della società SAGA srl.

In 10 minuti vogliamo tenerti aggiornato
sulle novità del DIY and Garden. Lascia la tua email


Privacy policy