Ten: DIY and Garden
icona editorials

Eisenwarenmesse, lo specchio del mercato che cambia


Si è conclusa l’edizione 2024 di Eisenwarenmesse. La prima volta, nella sua collocazione originale, dopo il periodo Covid.

Eisenwarenmesse testimonia, se ce ne fosse bisogno, il cambiamento che il sistema fieristico sta attraversando in questi ultimi anni. Il riferimento non va al periodo pandemico che pure ha segnato un ulteriore “giro di boa” ma a periodi ancora precedenti.

In questo caso i numeri parlano molto chiaro, tuttavia non raccontano appieno la trasformazione di un settore, quello fieristico, che ridimensiona l’aspetto quantitativo ma ne esce con un rinnovato slancio sul fronte relazionale.

Nel 2024 l’edizione di Eisenwarenmesse ha chiuso con un totale di 38 mila visitatori (da 133 paesi) e 3.200 espositori (da 54 paesi). Di questi ben il 92% degli espositori e il 70% dei visitatori è arrivato dall’estero. Nel 2018 gli espositori furono 2.770 e 47 mila i visitatori, nel 2016 gli espositori furono 2.670 e i visitatori 44 mila. Se addirittura andiamo indietro al 2006, a fronte di 3.491 espositori i visitatori furono 75 mila!

Quindi, il numero degli espositori ha ripreso quota, mentre quello dei visitatori si ridimensiona a fasi alterne. Ciò nonostante l’opinione raccolta presso gli espositori italiani è di complessiva soddisfazione e se è vero “che il numero dei visitatori non è più quello degli anni passati è altrettanto vero che quelli che ci sono sono esprimono reale interesse e sono di qualità“.

Del resto, come anche ha commentato Oliver Frese, Vice President e COO di Koelnmesse GmbH “Siamo estremamente soddisfatti di EISENWARENMESSE 2024 e, nel complesso, le aziende espositrici hanno lodato la straordinaria qualità dei visitatori. L’eco positiva e il ritorno di molte aziende confermano che l’appuntamento di marzo si inserisce alla perfezione nel ciclo di sviluppo delle innovazioni dell’industria”.

In effetti il crescente numero degli espositori depone a favore delle manifestazione che se – come spesso si dice delle fiere – non è un momento per vendere, lo è invece per intraprendere nuove relazioni, rafforzare quelle già esistenti e carpire le tendenze di mercato. Tutti elementi per cui è necessario essere presenti “fisicamente”. Certamente le novità internazionali, certamente i contenuti come la sostenibilità, ritornata prepotentemente alla ribalta ma, tornando agli espositori, non abbiamo potuto fare a meno di notare la mancanza di alcuni grandi marchi tedeschi e la progressiva trasformazione di quelli di provenienza asiatica.

In particolare di provenienza cinese. Dopo decenni passati a riempire i padiglioni 1,2,e 3 ( e lo fanno ancora), ora li abbiamo notati anche nel 10 (soprattutto) e nell’11. Posizionati per lo più sul fondo, hanno presentato stand ampi, gradevoli e con una presentazione – in maggioranza elettroutensili – molto curata delle gamme (a seguire potete vedere le foto). Qualcosa di simile lo abbiamo visto anche per qualche stand indiano, ma la differenza numerica è molto significativa.

In leggero calo, anche se di poco, il DIY Boulevard che quest’anno ha ospitato 58 aziende per 255 metri lineari. Erano 60 nel 2022 con 272 mq. ma è necessario specificare che l’edizione 2022 è stata speciale sia per data ma anche per presenza delle aziende. Facilmente alcuni di coloro che hanno fatto il DIY Bulevard nella passata edizione, quest’anno ha voluto fare uno stand vero e proprio.

Infine, come abbiamo già avuto modo di scrivere, nella prossima edizione 2026 Eisenwarenmesse cambia i giorni della settimana. Si terrà dal 3 al 6 marzo ma, anziché iniziare domenica, comincerà di martedì.


  • L'Asia ad Eisenwarenmesse 2024
  • L'Asia ad Eisenwarenmesse 2024
  • L'Asia ad Eisenwarenmesse 2024
  • L'Asia ad Eisenwarenmesse 2024
  • L'Asia ad Eisenwarenmesse 2024
  • L'Asia ad Eisenwarenmesse 2024
  • L'Asia ad Eisenwarenmesse 2024
  • L'Asia ad Eisenwarenmesse 2024
  • L'Asia ad Eisenwarenmesse 2024
  • L'Asia ad Eisenwarenmesse 2024
  • L'Asia ad Eisenwarenmesse 2024
  • L'Asia ad Eisenwarenmesse 2024
  • L'Asia ad Eisenwarenmesse 2024
  • L'Asia ad Eisenwarenmesse 2024
  • L'Asia ad Eisenwarenmesse 2024
  • L'Asia ad Eisenwarenmesse 2024
  • L'Asia ad Eisenwarenmesse 2024


© SAGA s.r.l.
Ogni diritto sui contenuti è riservato ai sensi della normativa vigente. I contenuti di diyandgarden.com non possono, neppure in parte, essere copiati, riprodotti, trasferiti, caricati, pubblicati o distribuiti in qualsiasi modo senza il preventivo consenso scritto della società SAGA srl.

In 10 minuti vogliamo tenerti aggiornato
sulle novità del DIY and Garden. Lascia la tua email


Privacy policy