• eng
    Ten International
  • ita
    Ten italiano
  • logo bricoliamo
    Magazine DIY
    per la famiglia
  • logo saga
Ten: DIY and Garden

icona distribuzione ManoMano, nel 2020 raddoppio del fatturato in Italia


Tempo di consuntivi per ManoMano, il portale di e-commerce specializzato in arredo casa, fai da te e giardinaggio. Il pure player, infatti, il 4 febbraio ha annunciato, durante una videoconferenza, i risultati raggiunti nel 2020, anno che ha registrato un volume d’affari globale di 1,2 miliardi di euro raddoppiando il fatturato.

Risultati ottenuti grazie a investimenti costanti in ricerca e innovazione tecnologica, oltre che alla relazione privilegiata di ManoMano con i partner commerciali europei ed italiani. Al centro del proprio modello di sviluppo, come ricordato dal fondatore e co-ceo, insieme a Christian Raisson, Philippe de Chanville, user experience e qualità della shopping experience digitale.

“Nel 2019, abbiamo raggiunto un volume d’affari di 620 milioni di euro con un obiettivo di un miliardo di euro entro la fine del 2020. Ora possiamo annunciare che non solo abbiamo raggiunto il risultato che ci eravamo prefissati, ma lo abbiamo raddoppiato arrivando a 1,2 miliardi di euro. È questo grazie all’impegno del team, all’infrastruttura tecnologica, alla qualità delle relazioni con i nostri partner commerciali se, durante lo scorso anno così particolare, siamo stati in grado di soddisfare la crescente domanda di digitalizzazione tra i consumatori europei per il fai da te, il giardino e la casa”.

Il bricolage viaggia sempre più sulla rete

Se i numeri presentati in streaming permettono di guardare con fiducia al 2021 e di prevedere anche l’assunzione di 350 risorse a livello europeo, ha ricordato ancora de Chanville, che andranno ad affiancare un team già cresciuto di più di 200 risorse nel 2020, sono quattro le aree prioritarie su cui ManoMano sta consolidando il suo business.

A partire dallo sviluppo delle offerte nel Nord Europa e dal consolidamento della presenza nel Sud Europa. Altra area è l’espandere ancora di più l’offerta locale dedicata ai professionisti; quindi fornire la migliore esperienza al cliente e infine rafforzare la relazione e il supporto ai seller italiani.

Sul fronte dell’occupazione, oltre a quanto ricordato sopra, ManoMano vuole continuare ad attrarre e mantenere i migliori talenti, con l’obiettivo di raggiungere 1.000 dipendenti entro la fine del 2021.
In risposta alla tensione nel mercato del lavoro e per stare al passo con le aspettative delle comunità tech, ManoMano sta reclutando, in particolare a Bordeaux e Barcellona, e l’ufficio spagnolo raddoppierà le sue risorse.

Ad oggi, l’e-commerce di ManoMano conta 50 milioni di visitatori unici al mese (+70% rispetto al 2019) e 7 milioni di clienti attivi (+100%). Con oltre 10 milioni di referenze e l’arrivo di nuove categorie come l’arredamento d’interni – che nel 2020 ha avuto particolare successo – il sito offre il più grande catalogo fai da te, giardinaggio e arredo casa del mercato.

Costante è l’attenzione ai clienti e la dedizione verso il raggiungimento di un servizio di qualità, grazie ai servizi di consulenza dedicata offerti dalla comunità di Manodvisor, esperti con la passione per il bricolage e il giardinaggio, che nel 2020 hanno generato 2,3 milioni di conversazioni (+130% rispetto al 2019).

Italia, un mercato maturo

Nel 2020, in occasione del suo quinto compleanno italiano, è stata ampliata l’offerta sul territorio nazionale con il lancio dei nuovi servizi ManoMano Pro, dedicato esclusivamente ai professionisti della casa (tra i quali elettricisti, idraulici, architetti e muratori), e Mano Fulfillment, primo polo logistico sul territorio nazionale. Novità che hanno permesso al mercato italiano di raggiungere un giro d’affari 2020 pari a 130 milioni di euro (+100% di crescita).

Per la coo Céline Vuillequez: “Il 2021 promette di essere un anno di consolidamento delle offerte e servizi per i nostri clienti e partner commerciali. Sarà anche un anno di accelerazione, soprattutto per lo sviluppo internazionale di UK e Germania, e di consolidamento per il Sud Europa, dove contiamo di poter contribuire al processo di digitalizzazione delle imprese locali del nostro settore. Con la recente apertura del nostro nuovo polo logistico a Cremona e il lancio a fine 2020 della piattaforma riservata ai professionisti edili italiani abbiamo completato la nostra offerta sul mercato locale: guardiamo al 2021 con fiducia, sicuri di offrire ai consumatori italiani la miglior esperienza cliente possibile nel settore dell’Home Improvement”.

La leva della comunicazione

Costante sarà l’attenzione dell’azienda ai clienti e al raggiungimento di un servizio di qualità, grazie ai servizi di consulenza. Al contempo, ManoMano si concentrerà sull’internazionalizzazione, focalizzandosi in particolare nei due principali mercati globali del Nord Europa e Regno Unito, dove – dopo un lancio di successo in Spagna e in Italia alla fine del 2020 – il sito rafforzerà offerte e servizi per sostenere la digitalizzazione del mercato B2B dell’edilizia.

In crescita nel 2021 anche le partnership commerciali che ManoMano avvia insieme ai più di 600 commercianti locali (80% del totale sulla piattaforma italiana), dando loro la possibilità di completare il percorso di trasformazione digitale (+24% crescita globale e-commerce italiano nel 2020 fonte Rapporto Coop Italia 2020) e allargare il proprio business oltre i confini nazionali.

Obiettivo ancora una volta quello di aiutare i seller italiani nello stoccaggio e nella distribuzione dei prodotti, per soddisfare le necessità dei clienti. Ne sono un esempio l’apertura del centro logistico Mano Fulfillment, al quale si aggiunge lo sviluppo di un servizio di consegna rapida e gratuita (1-2 giorni), con tracciamento totale dell’ordine e un servizio clienti dedicato.

Se lo scorso anno in Italia il sito e-commerce ha debuttato in tv e online con la campagna “Puoi farlo da te”, realizzata dall’agenzia Marcel, anche quest’anno ManoMano tornerà a investire in comunicazione puntando sulla creatività già on air nel 2020.

La novità potrebbe invece riguardare la pianificazione, gestita dal centro media Re-Mind PHD, con l’ampliamento dei mezzi sia on che offline.



Giornalista free lance presso il webmagazine Tendenzeonline, Media Key, Pubblico Today, diyandgarden.com. Da tanti anni si occupa di comunicazione e advertising, marketing e retail, sostenibilità sociale e ambientale. Ma soprattutto pensa che non si finisca mai di imparare.

© SAGA s.r.l.
Ogni diritto sui contenuti è riservato ai sensi della normativa vigente. I contenuti di www.diyandgarden.com non possono, neppure in parte, essere copiati, riprodotti, trasferiti, caricati, pubblicati o distribuiti in qualsiasi modo senza il preventivo consenso scritto della società SAGA srl.

In 10 minuti vogliamo tenerti aggiornato
sulle novità del DIY and Garden. Lascia la tua email


Privacy policy