• eng
    Ten International
  • ita
    Ten italiano
  • logo bricoliamo
    Magazine DIY
    per la famiglia
  • logo saga
Ten: DIY and Garden

icona distribuzione Leroy Merlin Fontanarossa. Intervista ad Alberto Cancemi


Alberto Cancemi, Direttore Generale Leroy Merlin Italia
Alberto Cancemi, Direttore Generale Leroy Merlin Italia

In occasione dell’apertura del punto vendita di Catania Fontanarossa abbiamo raccolto una breve intervista ad Alberto Cancemi, direttore generale Leroy Merlin. Sul nuovo format, sul posizionamento dell’insegna e le prossime aperture.

Dopo aver visitato il punto vendita è molto evidente, l’evoluzione verso un approccio da verso specialista e meno da GDS. Quali sono gli elementi che vi hanno spinto verso questo tipo di maturazione?
E’ un modo per rispondere all nostra clientela italiana. Innazitutto, ci rendiamo conto che il livello di esigenza e di attenzione verso la casa che c’è in Italia non lo riscontriamo in altri Paesi dove Leroy Merlin è presente. Il secondo motivo è che abbiamo fortemente lavorato per trovare una chiave di risposta rivolta espressamente al cliente privato. La strategia che ci ha portato a marcare questa differenza, rispetto alla nostra storia, anche recente, è stato il dedicarsi al 100% al cliente privato. Un cliente che è abituato a comprare nei negozi degli specialisti, dove si trova un certo tipo di offerta con determinate modalità espositive. Il terzo punto, che forse è il più importante, è dato dall’ambito omnicanale in cui siamo entrati. E allora, o il negozio fisico diventa qualcosa di ispirante e relazionale unito ai servizi, o perderà di interesse. Noi siamo fortemente convinti che il negozio fisico avrà una storia ancora lunghissima fatta di successi e noi continueremo ad investire, ma certamente deve dare qualche cosa di diverso rispetto ad un negozio di distribuzione.

Quanto conta l’influenza del territorio rispetto al format presentato?
Questo è il nostro concetto e resterà tale, tanto che oggi sono iniziate le riflessioni per capire come portare il nostro parco negozi esistente in questa direzione. Rispetto al tema locale c’è e resterà sempre. Ad esempio, qui dove ben si evidenzia il nostro concetto di stili, ripetuti nei vari reparti, abbiamo introdotto anche un tema prettamente locale, con prodotti locali e prodotti localmente.

La novità più eclatante la troviamo nel reparto Garden con uno Showroom dedicato all’arredo esterno di ben 400 mq. In che modo verrà replicata anche nei punti vendita esistenti?
In termini di spazi e modalità espositiva sarà replicata, certamente dovremo adattarci ad ogni singola realtà e in alternativa useremo, come già facciamno, dei tendoni esterni sui quali stiamo lavorando tanto in questi ultimi anni, pur non dimenticando che febbraio apriremo una giardineria a Cagliari.

Si chiamerà Naterial come in Spagna?
No, quello è un altro concetto. Sarà Leroy Merlin Garden, ma apriremo qualche concetto Naterial anche in Italia, anche se non abbiamo individuato le location. Sul parco esistente è chiaro che trovare uno spazio come questo, con queste modalità non è facile.

Proseguirà quindi l’attività di apertura showroom?
Si, anche se la nostra concentrazione sarà prevalentemente focalizzata sui nostri 51 negozi che vogliamo trasformare in questa direzione. Il nostro obiettivo è diventare un vero punto di riferimento per il privato.

Prossime aperture?
Non abbiamo date ufficiali. Stiamo lavorando su due aperture nel Sud Italia. Poi, certamente, ci sarà anche Padova.

Il nuovo negozio Leroy Merlin Catania Fontanarossa



© SAGA s.r.l.
Ogni diritto sui contenuti è riservato ai sensi della normativa vigente. I contenuti di www.diyandgarden.com non possono, neppure in parte, essere copiati, riprodotti, trasferiti, caricati, pubblicati o distribuiti in qualsiasi modo senza il preventivo consenso scritto della società SAGA srl.

In 10 minuti vogliamo tenerti aggiornato
sulle novità del DIY and Garden. Lascia la tua email


Privacy policy