• eng
    Ten International
  • ita
    Ten italiano
  • logo bricoliamo
    Magazine DIY
    per la famiglia
  • logo saga

In 10 minuti vogliamo tenerti aggiornato sulle novità del DIY and Garden. Lascia la tua email

La newsletter di Ten

Privacy Policy

Ten: DIY and Garden

icona distribuzione Covid-19, ferramenta aperte. E i centri brico?


Il Decreto firmato stanotte consente l’apertura alle ferramenta e ai centri bricolage. Tuttavia qualche perplessità c’è ed è in via di chiarimento. Abbiamo fatto qualche telefonata ad un campione di punti vendita.

Ieri sera, il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, ha firmato il nuovo Dpcm recante ulteriori misure in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19 sull’intero territorio nazionale.

Rispetto agli esercizi commerciali le chiusure, al momento, riguardano sostanzialmente tutto il comparto della ristorazione e intrattenimento (bar, ristoranti, pub, ecc) la cura della persona (parrucchieri, barbieri, estetisti) e molto parzialmente l’ambito non food (abbigliamento, articoli sportivi, gioiellerie, casalinghi, arredamento).

E se l’art.1 del Decreto recita ” Sono sospese le attività commerciali al dettaglio, fatta eccezione per le attività di vendita di generi alimentari e di prima necessità individuate nell’allegato 1“, è proprio quest’ultimo – l’allegato 1 – a comprendere in modo chiaro: commercio al dettaglio di ferramenta, vernici, vetro piano e materiale elettrico e termoidraulico commercio al dettaglio di articoli igienico-sanitari; commercio al dettaglio di articoli per l’illuminazione.

Quindi se per la ferramenta è tutto molto chiaro, per il centri brico? La logica ci dice che anche questi possono restare aperti, ad eccezione, forse, di quei punti vendita ubicati all’interno dei centri commerciali.

Assodata la chiusura di Obi, e quella odierna di Leroy Merlin, abbiamo fatto un giro di telefonate ad altre insegne. Abbiamo sentito, a campione, Bricocenter, Brico io, Brico Ok, Ottimax, Bricofer, Bricoman. Tutti aperti normalmente anche se segnaliamo la prudenza di Brico io e la precisazione da parte del punto vendita milanese di Bricocenter che ci ha precisato di non poter vendere articoli per il giardinaggio, perchè non sono articoli di prima necessità. Per quanto riguarda i garden center abbiamo provato con Viridea e al momento (ore 9,52) sono in attesa di autorizzazione perché rientrerebbero nell’allegato 1 in quanto ” Commercio al dettaglio di piccoli animali domestici “. Chiuso anche il Centro del Verde Toppi e Nicora Garden.

.…continua, con altri aggiornamenti per capire meglio la situazione.

Foto: La Ferramenta Drovetti

© SAGA s.r.l.
Ogni diritto sui contenuti è riservato ai sensi della normativa vigente. I contenuti di www.diyandgarden.com non possono, neppure in parte, essere copiati, riprodotti, trasferiti, caricati, pubblicati o distribuiti in qualsiasi modo senza il preventivo consenso scritto della società SAGA srl.

In 10 minuti vogliamo tenerti aggiornato
sulle novità del DIY and Garden. Lascia la tua email


Privacy policy