• eng
    Ten International
  • ita
    Ten italiano
  • logo bricoliamo
    Magazine DIY
    per la famiglia
  • logo saga

In 10 minuti vogliamo tenerti aggiornato sulle novità del DIY and Garden. Lascia la tua email

Iscrizione Newsletter

Ten Newsletter

Dichiaro di essere al corrente sui termini della privacy policy

Ten: DIY and Garden

icona tendenze Animali domestici: un mercato da 5 miliardi di euro


È un mercato in continua crescita quello legato al mondo degli animali domestici e, negli ultimi tre anni, ha fatto registrare in Italia un +12,9% per un totale, nel 2017, di 5 miliardi di euro spesi dagli italiani per tutto ciò che riguarda la cura degli amici a quattro zampe (e non solo).

A dirlo sono i dati diffusi dal Censis come introduzione al rapporto dedicato a “Il valore sociale dei medici veterinari”, presentato di recente a Roma da Massimiliano Valerii, Direttore generale del Centro Studi Investimenti Sociali e discussa da Gaetano Penocchio, Presidente della Fnovi, Giuseppe De Rita, Presidente del Censis, e Armando Bartolazzi, Sottosegretario di Stato al Ministero della Salute.

Secondo i dati illustrati dal centro di ricerca gli italiani sono i primi in Europa per numero di animali domestici, presenti in oltre la metà delle case (52%), in particolare in quelle di coniugi separati o divorziati (68%) o di single (54%).

Per i prodotti per la cura, l’igiene, il benessere degli animali – venduti anche in garden center e centri per il fai da te – gli italiani hanno speso nel 2017 circa 5 miliardi di euro, in media 371,4 euro all’anno per ogni famiglia con animali domestici, destinati a cibo, collari, guinzagli, gabbie, lettiere, toletta, cure veterinarie.

Quanti e quali sono gli animali domestici in Italia? In totale, secondo il rapporto del Censis, sono 32 milioni: 12,9 milioni di uccelli, 7,5 milioni di gatti, 7 milioni di cani, 1,8 milioni di piccoli mammiferi (criceti e conigli), 1,6 milioni di pesci, 1,3 milioni di rettili.

Nel nostro paese ci sono 53,1 animali da compagnia ogni 100 abitanti, di più solo in Ungheria (54,2 ogni 100 persone); meno diffusi invece in Francia (49,1), Germania (45,4), Spagna (37,7) e Regno Unito dove si contano solo 34 animali da compagnia ogni 100 persone.