Ten: DIY and Garden
icona produzione

Eisenwarenmesse 2024 e l’export dei produttori italiani


Un giro tra gli stand italiani, dell’appena conclusa edizione di Eisenwarenmesse 2024, per parlare di export e capire il gradimento della manifestazione tedesca.

Innanzitutto è doverosa la premessa che indica come la presenza italiana sia numericamente la seconda (164), dopo la Germania, a conferma della vocazione all’esportazione, molto forte nel nostro mercato. Il Made in Italy ha sempre un grosso appeal.

È impossibile quantificare quanto rappresenti la quota export per le aziende italiane che espongono a Colonia. Andiamo da una percentuale del fatturato totale entro il 30% ad altre aziende per cui le vendite al di fuori dell’Italia rappresentano anche oltre il 50%.

I Paesi Europei sono i mercati principali dell’export con una percentuale media dal 60 all’ 80%. I principali Paesi destinatari sono abbastanza diversi, soprattutto in base alla merceologia, dove ad esempio la forte presenza di forti concorrenti interni, limita le esportazioni in quel Paese o le dimensioni dei prodotti escludono, per costi, le spedizioni in nazioni lontane.

In generale Francia, Germania, Spagna, UK e Grecia sono ovviamente i mercati più importanti, con una buona quota anche nelle Nazioni dell’Est, Nord Europa e Paesi Baltici. L’export extra europeo vede certamente prevalere l’area del Mediterraneo, con il Nordafrica, Albania e Turchia.

Per molte aziende importante e strategico anche per una nuova espansione è il Centro e Sudamerica. Giappone e Australia sono per alcuni ottimi mercati.

Il successo nei mercati più “ lontani” è dovuto sicuramente al prodotto, ma è fondamentale l’apporto dei partner/importatori locali, trait d’union con le aziende italiane.

Il risultato delle vendite export è stato positivo per il 54% degli intervistati

Di consolidamento (FLAT) per il 26% e negativo per il rimanente 20%. Mercati importanti come Germania e Francia hanno avuto un 2023 non positivo e questo ha certamente influito sui risultati che ci hanno comunicato.

Le prospettive per il 2024 sono positive e il mood che si respirava era veramente di ottimismo. Solo un 20% pensa ad un consolidamento dei risultati, al mantenimento dei fatturati raggiunti, mentre la grande maggioranza vede una crescita anche importante. Va detto che molti contratti sono stati già siglati e per questo le prospettive sono basate su elementi concreti e non solo su un sano ottimismo.

Infine, l’affluenza in fiera è stata giudicata positivamente dagli operatori intervistati, con la presenza di clienti qualificati e motivati.

Ringraziamo per la preziosa collaborazione:

  • ANI
  • ANNOVI REVERBERI
  • ARCANSAS
  • ART PLAST
  • AUSTRALIAN
  • AWELCO
  • BIZZOTTO SCAFFALATURE
  • BOSSONG
  • FAMI
  • G.B. FISSAGGI
  • GIERRE
  • HELVI
  • IMPERIAL
  • IPIERRE
  • LAVOR
  • KAPRIOL
  • KEMPER
  • KRINO
  • MARCHETTI
  • MOBIL PLASTIC
  • PANARO
  • P.G.
  • ROMEO MAESTRI
  • SIT
  • SVELT
  • TELWIN
  • Eisenwarenmesse 2024
  • Eisenwarenmesse 2024
  • Eisenwarenmesse 2024
  • Eisenwarenmesse 2024
  • Eisenwarenmesse 2024
  • Eisenwarenmesse 2024
  • Eisenwarenmesse 2024
  • Eisenwarenmesse 2024
  • Eisenwarenmesse 2024
  • Eisenwarenmesse 2024
  • Eisenwarenmesse 2024
  • Eisenwarenmesse 2024
  • Eisenwarenmesse 2024
  • Eisenwarenmesse 2024
  • Eisenwarenmesse 2024
  • Eisenwarenmesse 2024
  • Eisenwarenmesse 2024
  • Eisenwarenmesse 2024
  • Eisenwarenmesse 2024
  • Eisenwarenmesse 2024
  • Eisenwarenmesse 2024
  • Eisenwarenmesse 2024
  • Eisenwarenmesse 2024
  • Eisenwarenmesse 2024
  • Eisenwarenmesse 2024
  • Eisenwarenmesse 2024
  • Eisenwarenmesse 2024


© SAGA s.r.l.
Ogni diritto sui contenuti è riservato ai sensi della normativa vigente. I contenuti di diyandgarden.com non possono, neppure in parte, essere copiati, riprodotti, trasferiti, caricati, pubblicati o distribuiti in qualsiasi modo senza il preventivo consenso scritto della società SAGA srl.

In 10 minuti vogliamo tenerti aggiornato
sulle novità del DIY and Garden. Lascia la tua email


Privacy policy