• eng
    Ten International
  • ita
    Ten italiano
  • logo bricoliamo
    Magazine DIY
    per la famiglia
  • logo saga

In 10 minuti vogliamo tenerti aggiornato sulle novità del DIY and Garden. Lascia la tua email

La newsletter di Ten

Privacy Policy

Ten: DIY and Garden

L’inarrestabile corsa di Leroy Merlin in Spagna


Il 2019 è stato sicuramente un anno molto importante per Leroy Merlin Spagna, con un’attività sui punti vendita molto intensa sia per nuove aperture sia per le riconversioni da AKI.

E i dati sono lì da leggere. Nel 2019, dopo la fusione con AKI, Leroy Merlin Spagna ha realizzato un fatturato di 2.653 milioni di euro, con un incremento del 24,6% rispetto all’anno precedente. Inoltre, il suo EBIT ha raggiunto 84,5 milioni di euro e il suo negozio online ha ottenuto un fatturato di 59,9 milioni di euro (+26,8% rispetto al 2018).

160 i milioni di euro destinati agli investimenti. Di questi ben 69,5 milioni di euro sono stati destinati alla trasformazione (da AKI a Leroy Merlin COMPACT) e all’apertura di nuovi punti vendita, mentre altri 51,5 milioni di euro alla trasformazione digitale e alla supply chain.

“Il significativo sforzo di investimento dell’azienda nel 2019 come l’unico modo per continuare a rafforzare il nostro modello di business e continuare a dare il meglio di noi stessi ai nostri clienti”, questo il commento di Ignacio Sánchez, direttore generale di Leroy Merlin Spagna.

Nel 2019, Leroy Merlin ha aperto 8 nuovi punti vendita e ha trasformato 17 negozi AKI nel nuovo concetto COMPACT. In questo modo, l’azienda ha attualmente 132 punti vendita in Spagna, il che significa che ogni spagnolo ha un negozio a meno di un’ora di distanza. A supporto di questi punti vendita, Leroy Merlin ha quasi 14.000 collaboratori e offre 432.904 referenze ai consumatori. Nel 2020, Leroy Merlin aprirà 2 nuovi grandi negozi a Dos Hermanas e Jaén. Sánchez ha evidenziato gli ottimi risultati di questi negozi, “con un incremento medio delle vendite del 42,9%“. Sono previste anche altre 4 trasformazioni, per un totale di 133 milioni di euro d’investimento.

Oltre il 70% di fornitori nazionali

Ignacio Sánchez ha anche spiegato come l’azienda continua a muoversi verso un modello di responsabilità e di impegno verso la società. Oltre al contributo fiscale, che nel 2019 ha raggiunto i 315,1 milioni di euro, Leroy Merlin contribuisce alla ricchezza nazionale puntando su fornitori nazionali, che rappresentano il 72,8% degli acquisti di Leroy Merlin, per un valore di 1,16 miliardi di euro. Nel 2019 il totale degli acquisti da fornitori è stato pari a 1593 milioni di euro.

Impegno anche sul fronte delle politiche ambientali, dove si prevede il rafforzamento – ma questo vale per tutta Adeo – dell’impegno verso soluzioni sostenibili. Tra queste segnaliamo l’obiettivo di raggiungere, entro l’anno, la commercializzazione di prodotti in legno con garanzia di origine sostenibile.

La diversificazione come “pilastro” fondamentale

In questo senso, José María Gil, Direttore dei Servizi e dei Major Accounts di Leroy Merlin Spagna, ha spiegato che l’azienda “sta portando avanti la realizzazione di 3 progetti chiave: la fornitura di prodotti, progetti di ristrutturazione e condizionamento per clienti aziendali e pubbliche amministrazioni, la commercializzazione di energie rinnovabili e il nuovo marketplace, che si chiama Hogami”.

Per il primo aspetto, Leroy Merlin Spagna ha creato un team specializzato per sostenere questa nuova area di sviluppo, con l’obiettivo, per il 2020 di arrivare ad un fatturato di 20 milioni di euro.

Per quanto riguarda le energie rinnovabili per la casa, nel 2019 Leroy Merlin ha realizzato un fatturato di 34,4 milioni di euro con l’ampliamento a 6.859 referenze e l’inserimento a catalogo di soluzioni chiavi in mano.

Il marketplace Hogami

Infine, in questo mese di febbraio Leroy Merlin ha lanciato Hogami, marketplace dedicato al miglioramento della casa, che mette in contatto i clienti con una rete di professionisti selezionati e approvati da Leroy Merlin. La previsione per il 2020 è di avere 800 professionisti al servizio di circa 25.000 clienti attivi. La commissione di Leroy Merlin dovrebbe essere del 10% su ogni fattura emessa.

Al momento il progetto è attivo su Madrid e alla Isole Canarie e non si limita soltanto ad una lista di artigiani, come idraulici, imbianchini falegnami o elettricisti, ma comprende anche imprese di pulizia e trasloco. L’insegna non nasconde che l’obiettivo di Hogami è quello di diventare la piattaforma di riferimento per tutto quello che ha a che fare con la casa, quindi è lecito pensare ad una significativa iniezione di investimenti in tempo e risorse per lo sviluppo di questo progetto.

Solo un primo passo verso una strategia più ampia che coinvolgerà anche la vendita di prodotti dei fornitori e prodotti a marchio proprio.

In termini di diversificazione, l’obiettivo di Leroy Merlin Spagna è molto ambizioso, visto che si prefigge di raggiungere un fatturato di 1 miliardo di euro in tre anni attraverso queste tre nuove linee di business.

© SAGA s.r.l.
Ogni diritto sui contenuti è riservato ai sensi della normativa vigente. I contenuti di www.diyandgarden.com non possono, neppure in parte, essere copiati, riprodotti, trasferiti, caricati, pubblicati o distribuiti in qualsiasi modo senza il preventivo consenso scritto della società SAGA srl.

In 10 minuti vogliamo tenerti aggiornato
sulle novità del DIY and Garden. Lascia la tua email


Privacy policy