• eng
    Ten International
  • ita
    Ten italiano
  • logo bricoliamo
    Magazine DIY
    per la famiglia
  • logo saga

In 10 minuti vogliamo tenerti aggiornato sulle novità del DIY and Garden. Lascia la tua email

La newsletter di Ten

Privacy Policy

Ten: DIY and Garden

Kingfisher, profitti in calo del 55%


Come comunicato, sono stati rilasciati stamattina, 20 marzo i risultati del Gruppo Kingfisher relativi FY 18/19. Complessivamente le vendite totali risultano essere in aumento dell’0,3% a valuta costante, tuttavia LFL (Like-for-Like) la flessione è dell’1,6%.

Nel dettaglio, i profitti al netto delle tasse sono crollati del 55,1% a 218 milioni di sterline e l’utile al lordo delle imposte è diminuito del 13% a 693 milioni di sterline. In Uk, le vendite sono aumentate dell’1,1%, ma sono diminuite dello 0,8% a perimetro omogeneo. Le vendite complessive di B&Q sono diminuite del 2,8% a £ 3,9 miliardi e quelle like-for-like sono scese del 3%. Le vendite online sono cresciute del 9% e ora rappresentano il 5% delle vendite totali.

Le vendite totali di Screwfix sono aumentate del 10,3%, 4,1% LFL, a 1,67 milioni di sterline, grazie ad una ulteriore specializzazione verso idraulici ed elettricisti, la continua crescita digitale e, naturalmente, l’apertura di 50 negozi. Per quanto riguarda la presenza dell’insegna in Germania, torna nuovamente la volontà di dismettere le attività. Si fa menzione anche della chiusura di altri 15 punti vendita non performanti, ma non è stato comunicato dove, anche se la Francia, dove operano Castorama e Brico Dépôt potrebbe essere la nazione più probabile (secondo il sito RBJ si tratterebbe di 11 punti vendita).

Crescono anche Brico Dépôt in Francia e Polonia (quest’ultima in crescita del 6,6%), con risultati che vanno a compensare i risultati B&Q e Castorama France (-7,1%), oltre alle perdite in Russia (mercato dal quale il gruppo ha deciso id uscire) e in Romania. UK in aumento del 6% e mentre la Francia in calo quasi del 5%.

Il progetto ONE è in via di completamento e al suo terzo anno di attività presenta il 44% delle gamme unificate, inoltre prosegue la crescita delle vendite e del margine da parte delle gamme uniche e unificate. Continua il processo d’implementazione della piattaforma IT, in generale l’efficienza operativa ha consentito un differenziale di 42 milioni di sterline. Il rapporto ha sottolineato anche l’impegno soddisfatto nella restituzione di 600 milioni di sterline mediante il riacquisto di azioni nel corso dei 3 anni di piano.

Tuttavia questi vantaggi, aggiunge la nota stampa, sono stati inficiati dalle condizioni esterne di mercato e dai risultati non brillanti delle insegne di cui sopra. In questo senso Castorama Francia sarà sicuramente oggetti di grande attenzione per il 2019. Il Gruppo ha restituito agli azionisti 371 milioni, dei quali 231 in dividendo ordinario e 140 con il riacquisto di azioni.

A commento dei risultati Véronique Laury, Chief Executive Officer ha dichiarato: “Abbiamo affrontato cambiamenti radicali di organizzazione e comportamento negli ultimi tre anni. Lo abbiamo fatto nel contesto di rapidi cambiamenti strutturali nel commercio al dettaglio e alti livelli di incertezza macroeconomica. Navigare in queste condizioni, mantenendo l’attenzione su una trasformazione di questa scala ha richiesto un enorme impegno da parte della nostra gente.

“Durante l’anno, il Regno Unito, la Polonia e Brico Dépôt France hanno ottenuto buoni risultati sfruttando i vantaggi della nostra trasformazione. Tuttavia, Castorama France è stata deludente e stiamo implementando un piano per migliorare in modo sostenibile le sue prestazioni. La proposta omnichannel di Screwfix ha costantemente portato una forte crescita negli ultimi anni e abbiamo identificato ulteriori opportunità di espansione sia nel Regno Unito che in nuovi mercati, inizialmente nella Repubblica d’Irlanda.

” I nostri clienti stanno iniziando a beneficiare di prodotti differenziati, in negozio e online, a prezzi bassi. Nel prossimo anno accelereremo la nostra attività di prodotto esclusivo  e renderemo il nostro livello di innovazione più visibile ai clienti, testando anche nuovi concetti di negozio.

“Il nostro ‘motore’ è in gran parte costruito e siamo fiduciosi di fornire significativi benefici finanziari nel tempo. Puntiamo a una crescita delle vendite, dei margini e dei rendimenti a medio termine”.

Gruppo Kingfisher dettagli finanziari 2018

Giulia Arrigoni

Giornalista specializzata sul mercato bricolage e le tendenze del settore fai-da-te e decorazione della casa. Ha collaborato con le più importanti riviste specializzate.

© SAGA s.r.l.
Ogni diritto sui contenuti è riservato ai sensi della normativa vigente. I contenuti di www.diyandgarden.com non possono, neppure in parte, essere copiati, riprodotti, trasferiti, caricati, pubblicati o distribuiti in qualsiasi modo senza il preventivo consenso scritto della società SAGA srl.