• eng
    Ten International
  • ita
    Ten italiano
  • logo bricoliamo
    Magazine DIY
    per la famiglia
  • logo saga

In 10 minuti vogliamo tenerti aggiornato sulle novità del DIY and Garden. Lascia la tua email

La newsletter di Ten

Privacy Policy

Ten: DIY and Garden

BHB, un 2019 speciale per il brico tedesco


I negozi di bricolage in Germania, nel 2019, hanno registrato l’aumento più forte degli ultimi 10 anni. Anche perché, come sostiene l’associazione di categoria BHB, hanno imparato dal 2018.

Per le aziende del settore del fai da te tedesco, l’anno finanziario 2019 ha segnato un anno speciale. Almeno così secondo l’associazione tedesca del commercio al dettaglio di bricolage BHB.

Sebbene le condizioni meteorologiche con lunghi periodi di pioggia e i record di temperatura oltre i 40 gradi si siano rivelati più che impegnativi, i negozi specializzati di bricolage e giardinaggio in Germania sono stati in grado di registrare i loro migliori risultati di vendita dell’ultimo decennio.

Con un fatturato lordo totale di 19,46 miliardi di euro, l’anno scorso il settore ha registrato un netto aumento delle vendite del 3,6%. E pur se adattato agli spazi di vendita al dettaglio, il settore ha registrato una crescita più che solida del +3,8 per cento. Con un fatturato di 19,5 miliardi di euro, il settore dei negozi per il fai da te nel 2019 ha quindi superato di circa 1,1 miliardi di euro il valore del 2010. Questi dati si basano sulle cifre della società di ricerche di mercato GfK.

L’associazione è chiaramente soddisfatta. Il fai da te è “di nuovo di moda”, ha dichiarato l’amministratore delegato Peter Wüst presentando le cifre. E Franz-Peter Tepaß, responsabile di Obi Deutschland e relatore del consiglio direttivo di BHB, ha detto: “I negozi specializzati nel fai da te e nel giardinaggio in Germania hanno imparato dal clima estremo del 2018, con i lunghi periodi di caldo e i conseguenti problemi di rifornimento, e hanno implementato le misure corrette nell’attività degli ordini e nello stoccaggio dei relativi assortimenti, ampliandole opportunamente”.

A dire il vero, tuttavia, questa significativa crescita in Germania è dovuta soprattutto a un aumento delle vendite superiore alla media da parte di due operatori del mercato: il leader di mercato Obi è cresciuto in Germania del 6,5%, Hornbach, il numero cinque nella classifica delle vendite, del 5,3%. Dati provenienti dallo Statistik Baumarkt + Garten D-A-CH 2020 pubblicato alla fine di maggio 2020 da Dahne Verlag.

Di conseguenza, la top 10 del commercio fai da te in Germania è cresciuta del 4,4% nel 2019. Bauhaus, l’insegna numero due, è leggermente superiore, con il 4,5%, Toom (al secondo posto) ha raggiunto il 2,5%, Hagebau (con i canali di vendita Hagebaumarkt e Werkmarkt) è cresciuto solo di poco meno dell’uno%.

Secondo il GfK-Total-Store-Report, osservando l’andamento dell’assortimento nell’anno complessivo, i negozi tedeschi di bricolage hanno realizzato il maggior fatturato nel 2019 con gli assortimenti di prodotti chimici per l’edilizia/materiali da costruzione (circa 2,02 miliardi di euro) e sanitari/riscaldamento (1,80 miliardi di euro). Per la seconda volta l’assortimento di articoli per il giardinaggio ha mantenuto il terzo posto nella classifica delle vendite (1,39 miliardi di euro) prima del segmento degli utensili (1,38 miliardi di euro). Segue il settore complessivo delle forniture di vernici con un fatturato complessivo di 1,27 miliardi di euro.

All’interno dei gruppi di prodotti sono stati registrati guadagni proporzionali del 10,2% su tutto l’anno per la categoria prodotti chimici per giardinaggio/terricci/sementi. Secondo la BHB, ciò riflette le attività di rinnovo e manutenzione dei proprietari di giardini dopo l’anno estremo del 2018.

Gli investimenti in immobili residenziali sono stati dimostrati anche dalla crescita dei gruppi di prodotti chimici da costruzione/materiali da costruzione: le vendite sono aumentate del 6,9% nel 2019. Le rimanenti categoriaìe: altri (+6,5%), legno (+5,8%) e il macro comparto utensili/macchine/attrezzature/attrezzature da officina (+5,5%).

Complessivamente, nel 2019, solo due gruppi di prodotti hanno dovuto registrare lievi perdite rispetto all’anno precedente: I mobili da giardino hanno perso circa il 3,5% che, secondo la BHB, deve essere visto nel contesto dei grandi salti di vendite degli anni precedenti. Il secondo è l’arredamento ha perso il 2,1%.

Nonostante alcuni fattori imprevedibili – non solo il coronavirus, ma anche altri come Brexit – la BHB ha rischiato nuovamente una previsione di vendita positiva per l’anno in corso. “In considerazione del perdurare delle buone condizioni”, l’associazione prevede una crescita delle vendite tra l’1,5 e l’1,8%.

Sviluppo delle vendite mercato del fai da te Germania dal 2010 al 2019

Foto di apertura: Il presidente BHB Franz-Peter Tepaß e l’amministratore delegato Peter Wüst durante la presentazione delle cifre dell’associazione.

© SAGA s.r.l.
Ogni diritto sui contenuti è riservato ai sensi della normativa vigente. I contenuti di www.diyandgarden.com non possono, neppure in parte, essere copiati, riprodotti, trasferiti, caricati, pubblicati o distribuiti in qualsiasi modo senza il preventivo consenso scritto della società SAGA srl.

In 10 minuti vogliamo tenerti aggiornato
sulle novità del DIY and Garden. Lascia la tua email


Privacy policy