• eng
    Ten International
  • ita
    Ten italiano
  • logo bricoliamo
    Magazine DIY
    per la famiglia
  • logo saga
Ten: DIY and Garden

icona distribuzione Leroy Merlin a Padova. L’ok definitivo


La conferenza di servizi decisoria convocata dalla Regione, che si è svolta il 22 settembre, ha approvato il progetto presentato da Leroy Merlin per aprire un proprio “store” all’ex macello in Corso Australia. L’insegna, con un passaggio in Giunta regionale, avrà la licenza commerciale che è propedeutica al rilascio del titolo edilizio e quindi potrà avviare i lavori.

All’interno dell’accordo è contenuta anche la convenzione che la società deve siglare con il Comune per una serie di impegni di responsabilità sociale a beneficio del territorio, che sarà approvata dalla Giunta comunale nella seduta di martedì prossimo. I lavori dovrebbero partire entro la fine dell’anno.

Nella convenzione si è stabilito che verranno assunte 207 persone, prioritariamente domiciliate o residenti nel Comune di Padova per passare via via ai comuni limitrofi. Di questi 207, 42 dovranno essere lavoratori in mobilità o cassa integrazione. Sulla tipologia contrattuale, all’inizio i lavoratori a tempo indeterminato saranno il 40% per arrivare entro i primi tre anni dall’apertura all’82% di lavoratori a tempo indeterminato, quindi 170 su 207.

Nel progetto i benefici per le imprese del territorio

Sul fronte dell’indotto economico, la convenzione prevede, che Leroy Merlin, nella fase di realizzazione del punto vendita incarichi 80 aziende fornitrici con sede nel Comune di Padova e se non presenti come tipologia, nei comuni della Provincia o della Regione. Si tratta delle imprese installatrici e che forniranno i materiali per la realizzazione del nuovo negozio.

Un secondo punto importante è l’impegno a inserire negli scaffali di vendita della parte “garden” i prodotti del florovivaismo locale della “Strada dei Vivai” sempre nell’ottica di valorizzare le attività del territorio.

Infine Leroy Merlin oltre a pagare circa 1 milione di euro di oneri di urbanizzazione, verserà al Comune 167.000 euro a sostegno delle politiche a favore dei negozi di vicinato e che saranno destinati al “Distretto del Commercio”. Il contributo sarà in due tranche: 92.000 euro saranno versati subito, mentre i restanti 75.000 in rate annuali da 7.500 euro per 10 anni.

Un capitolo è dedicato anche ai servizi ai consumatori, con la presenza di colonnine per la ricarica elettrica gratuita dei veicoli e la organizzazione di bus navetta nei giorni di maggior afflusso, (con pagamento dell’eventuale servizio di Polizia Locale).

Altri impegni riguardano il fronte ambientale ad esempio con la riduzione della produzione di rifiuti, il recupero delle acque piovane e le sistemazioni a verde.

Da ricordare che il numero dei parcheggi previsti è superiore a quello stabilito dagli standard urbanistici per strutture di questa dimensione.

L’ assessore al commercio e alle attività produttive Antonio Bressa ha commentato: “Con questa conferenza di servizi e la Convenzione sottoscritta con Leroy Merlin facciamo in modo che l’apertura di questo nuovo importante punto vendita abbia dei benefici diretti anche per il territorio sia sul fronte occupazionale, che su quello economico e sociale”.

L’assessore alla cultura Andrea Colasio commenta: “Un ringraziamento agli uffici della Regione per il lavoro svolto e la grande collaborazione che ci permette adesso di andare velocemente verso l’apertura dei cantieri. Lo sviluppo di questo progetto consente di recuperare e mettere a disposizione della città un’area da troppi anni abbandonata e degradata e grazie anche agli accordi siglati attraverso la Convenzione riversa importanti benefici su tutta la nostra comunità”.

L’assessore all’urbanistica Andrea Ragona precisa : “Nella struttura dove si insedierà Leroy Merlin oggi c’è una associazione che da anni fa una attività importante, Altra Agricoltura Nord Est, che dovrà lasciare quegli spazi. Abbiamo concordato con Leroy Merlin che durante i lavori, nei prossimi mesi, l’associazione potrà continuare ad utilizzare gli spazi attuali finchè non troverà una nuova sede. Inoltre come Giunta nello spazio a fianco di Leroy Merlin abbiamo investito delle risorse per uno spazio che diventerà il primo nucleo del Distretto dell’Economia Solidale, il Des. A breve partiranno i lavori che consentiranno a breve di avere questo nuovo e ulteriore spazio di socialità”.



Dalla redazione le ultime notizie sul mondo del bricolage e del giardinaggio

© SAGA s.r.l.
Ogni diritto sui contenuti è riservato ai sensi della normativa vigente. I contenuti di www.diyandgarden.com non possono, neppure in parte, essere copiati, riprodotti, trasferiti, caricati, pubblicati o distribuiti in qualsiasi modo senza il preventivo consenso scritto della società SAGA srl.

In 10 minuti vogliamo tenerti aggiornato
sulle novità del DIY and Garden. Lascia la tua email


Privacy policy