• eng
    Ten International
  • ita
    Ten italiano
  • logo bricoliamo
    Magazine DIY
    per la famiglia
  • logo saga

In 10 minuti vogliamo tenerti aggiornato sulle novità del DIY and Garden. Lascia la tua email

La newsletter di Ten

Privacy Policy

Ten: DIY and Garden

icona distribuzione Doppietta per Bricofer, aspettando Ottimax


Ben due i punti vendita inaugurati dall’insegna dell’elefante nella scorsa settimana. Il primo, un affiliato, è stato aperto a Paradamano, in provincia di Udine, in via dei Boschi 1, giovedì 13 giugno.

Si tratta di un punto vendita di ampie dimensione, ben 3.200 mq oltre a 400 mq di area esterna dove sono stati implementati gli shop in shop di Dhomus Casa e Dhomus Pet, collocata in area commerciale, nei pressi di un Interspar, il multisala The Space e di un centro per l’arredo Casa Mia.

La seconda apertura, sabato 15, è stata effettuata a Cascina, in provincia di Pisa, in via del Fosso Vecchio,103. In questo caso si tratta di un negozio a conduzione diretta, di dimensioni più contenute: 1.400 mq di superficie di vendita interna, 350 per l’area esterna, oltre a 300 mq dedicati al magazzino. Maggiormente inserito nel tessuto cittadino, si trova a poco più di 200 mt dalla Coop di via Aldo Moro.

Continua, vivacemente la dinamica espansiva del Gruppo Bricofer che dall’inizio dell’anno ha aperto ben 5 punti vendita e ora si appresta ad inaugurare, intorno alla prima metà di luglio, il prossimo Ottimax a Catania, che accoglierà alcuni dei lavoratori dell’ex negozio di Afragola. ” Si, va detto che circa una trentina di persone che lavoravano ad Afragola hanno accettato il trasferimento, non solo a Catania ma anche in altri punti vendita del Gruppo – specifica Nicola Toschi, direttore commerciale di Ottimax e Bricofer -.

Per quanto riguarda l’armonizzazione dell’offerta, Toschi ha aggiunto che “stiamo rivedendo assortimenti e gamme per standardizzare la rete Bricofer e Self che, di fatto, hanno la stessa missione. Il tutto senza perdere di vista quei localismi che è bene conservare, per l’andamento del punto vendita”.

E la rete? “Armonizzazione anche in caso di sovrapposizioni – prosegue Nicola Toschi -. Abbiamo chiuso Guidonia, con l’apertura di Tivoli e ora stiamo facendo riflessioni su altre piazze. Detto questo proseguiamo con lo sviluppo della rete”

Dopo l’esperimento di Gradisca, Dhomus Pet e Dhomus Casa hanno iniziato la loro fase di sviluppo all’interno dei punti vendita. In che modo? ” Con grande attenzione visto che li abbiamo creati al nostro interno, senza affidarci a specialisti del settore, ma acquisendo direttamente il know how – spiega Toschi -. Dhomus Pet è stato più semplice, siamo contenti, ha trovato una sua strada ed è una sorta di prolungamento degli assortimenti dedicati a Casa e giardino già proposti dal gruppo. Per quanto riguarda la casa il discorso si fa più complesso e l’argomento è oggetto di continue riflessioni. Va bene il tessile, il casalingo ma dobbiamo stare attenti perché il rischio è quello di perdere quella connotazione di specializzazione tecnica che ci contraddistingue e che credo sia una salvaguardia per il futuro. Lavoriamo per proporre questi nuovi mondi mercelogici, ma sempre con l’anima Bricofer”.

Credits: Foto gentilmente messe a disposizione da Luigi Artegiani, ad di Bricofer Italia Spa

 

Giulia Arrigoni

Giornalista specializzata sul mercato bricolage e le tendenze del settore fai-da-te e decorazione della casa. Ha collaborato con le più importanti riviste specializzate.