• eng
    Ten International
  • ita
    Ten italiano
  • logo bricoliamo
    Magazine DIY
    per la famiglia
  • logo saga

In 10 minuti vogliamo tenerti aggiornato sulle novità del DIY and Garden. Lascia la tua email

La newsletter di Ten

Privacy Policy

Ten: DIY and Garden

icona distribuzione Covid-19, la posizione di Federmobili


Cosa è previsto per i negozi di arredamento? E per le consegne e il montaggio dei mobili a casa dei clienti?

Considerando i decreti finora emanati, tutti volti al contenimento del contagio, la Federazione dà indicazione di attenersi quanto più possibile alla regola.

Queste le parole del Presidente Mamoli: “I negozi di arredamento rientrano nelle categorie merceologiche per le quali l’attività commerciale è sospesa, con senso di responsabilità atteniamoci il più possibile a questa regola senza cercare scappatoie o acrobazie per rientrare in attività non interessate dal provvedimento.”

Riguardo alle consegne a domicilio e al montaggio

Sempre secondo la posizione di Federmobili, le consegne di merce sono consentite e “gli addetti possono fare le consegne dotandosi di strumenti idonei ad evitare il contagio (come minimo, mascherina e guanti in lattice)”.

Per consegne si intendono, per quanto previsto dai decreti emanati “tutte quelle domiciliari che non implicano l’ingresso nell’abitazione” e così come per la spesa alimentare che può essere lasciata fuori dalla porta, lo stesso può valere per piccoli mobili e complementi d’arredo. Inoltre, ” in questo tipo di consegne possono rientrare quelle presso i magazzini, fermo restando, lo ripetiamo, le disposizioni sull’utilizzo di strumenti idonei a evitare il propagarsi del contagio”.

In relazione a questo passaggio, Federmobili dà indicazione di effettuare il montaggio a domicilio solo nel caso sia assolutamente indifferibile, cioè di prima necessità del cliente (ad esempio, montaggio di una cucina, di un bagno o di altri elementi di arredo, in una nuova abitazione altrimenti non abitabile; sostituzione per guasti o rotture; interventi di ripristino del bene per renderlo funzionante; ecc.).

Naturalmente il personale dovrà operare con dispositivi di protezione individuale ed effettuare la sanificazione al termine dei lavori; il cliente che assiste al montaggio dovrà essere tenuto alla distanza di sicurezza di almeno un metro.

Fuori dai casi di indifferibilità come sopra definiti, si concorderà con il cliente una data di montaggio successiva alla cessazione di validità del decreto (25 marzo).

Su questo tema la Federazione sta cercando, con FederlegnoArredo, una soluzione comune per far fronte al problema delle consegne presso i punti vendita, dei pagamenti e dei mancati incassi che le imprese della distribuzione inevitabilmente subiranno.

© SAGA s.r.l.
Ogni diritto sui contenuti è riservato ai sensi della normativa vigente. I contenuti di www.diyandgarden.com non possono, neppure in parte, essere copiati, riprodotti, trasferiti, caricati, pubblicati o distribuiti in qualsiasi modo senza il preventivo consenso scritto della società SAGA srl.

In 10 minuti vogliamo tenerti aggiornato
sulle novità del DIY and Garden. Lascia la tua email


Privacy policy