• eng
    Ten International
  • ita
    Ten italiano
  • logo bricoliamo
    Magazine DIY
    per la famiglia
  • logo saga
Ten: DIY and Garden

icona tendenze spoga+gafa 2022, la presentazione a Vienna


spoga+gafa 2022, Koelnmesse
spoga+gafa 2022, Koelnmesse

Dopo circa un paio di paio di anni si è tenuta la consueta conferenza stampa internazionale di presentazione della manifestazione che si terrà dal 19 al 21 giugno 2022. Parola d’ordine, sostenibilità.

La prima, sicuramente riguarda la collocazione nel calendario – giugno – che diventa strutturale, poi la sempre più perfezionata integrazione tra la fiera “fisica” e la presenza in continuativo sul digitale.

Ma, andiamo con ordine. La conferenza stampa si è tenuta lo scorso 29 marzo a Vienna, nel suggestivo Castello di Schönbrunn, già reggia Imperiale, famosa anche per i suoi meravigliosi giardini.

A salutare la platea dei numerosi giornalisti Walter Gesell, Managing Director della rappresentanza in Austria di Koelnmesse GmbH. Si sono poi succeduti gli interventi di Oliver Frese, Chief Financial Officer di Koelnmesse GmbH e Stefan Lohrberg, Director di Koelnmesse GmbH.

E’ seguitta poi una tavola rotonda sulla situazione delle aziende di produzione e della distribuzione con Anna Hackstein, amministratore delegato IVG – Associazione tedesca dell’industria
del gardening, l’immancabile John W. Herbert, segretario generale European DIY Retail Association (EDRA) /Global Home Improvement Network (GHIN) e Martina Mensing-Meckelburg, presidente VDG – Associazione tedesca dei centri di giardinaggio.

Presenti anche Max Thinius, con “I dati del gardening: il futuro di aree verdi, città e società”, Norbert Jedrau, amministratore delegato BIAG – Barbecue Industry Association Grill e V. Jörn Brüningholt, responsabile della comunicazione BHB – Associazione dei centri per il fai da te, l’edilizia e il giardino.

Ammodernamenti nel quartiere, nella viabilità e nell’offerta digitale

Nel suo intervento Oliver Frese, Chief Financial Officer di Koelnmesse GmbH, ha subito iniziato a parlare di spoga+gafa a partire dalla sua nuova collocazione che, in considerazione dei “notevoli investimenti attuati per l’ampliamento degli stand e l’importanza da essi riconosciuta alla spoga+gafa all’interno della strategia di marketing evidenziano che con lo spostamento della fiera a metà giugno abbiamo
imboccato la strada più giusta
“.

Ma è sulla situazione di Koelnmesse nel 2022 che Oliver Frese si è concentrato, sottolinenando come la pandemia abbia messo in evidenza e accelerato le tante sfide già aperte. Sfide cui la fiera di Colonia ha risposto innanzitutto continuando ad investire nella modernizzazione del comprensorio fieristico.

“Siamo convinti che l’incontro fisico resterà anche in futuro un elemento centrale dei nostri servizi, come dimostrano il nuovo padiglione 1 e i padiglioni dell’ala Sud appena ristrutturati. Resterete sorpresi anche dal percorso che conduce dalla stazione Deutzer all’ingresso Sud: il tragitto attraverso la nuova
Messecity è un’esperienza da non perdere. Abbiamo ultimato la digitalizzazione delle indicazioni sia nelle strade circostanti che all’interno dei padiglioni. Il nostro nuovo eSlot management comporta un notevole miglioramento della logistica di allestimento e smontaggio. Restiamo fedeli anche al concept di Confex, che a partire dal 2024 consentirà di organizzare grandi congressi con relativa area espositiva”.

Ma, va da sé, che il cuore dell’intervento si è focalizzato sull’aspetto della digitalizzazione e l’integrazione con le fiere fisiche che hanno prodotto la scelta di puntare su modelli ibridi: “in cui la manifestazione fisica e quella sulla relativa piattaforma digitale non devono necessariamente svolgersi nello stesso momento. Lavoriamo con diverse piattaforme, a seconda delle necessità delle nostre fiere. Per la spoga+gafa vi annuncio oggi il lancio di uno speciale progetto pilota: la prima piattaforma a 365 giorni che riunisce in modo mirato networking, banca dati dei prodotti ed eventi”.

Anche i servizi già esistenti diventano ancora più efficienti, come l’app della fiera che fungerà presto da navigatore, ticket wallet, banca dati su espositori, eventi e prodotti e anche strumento di comunicazione.

Nuovo layout e arredamento outdoor potenziato

La parola è poi passata a Stefan Lohrberg, direttore della manifestazione che ha parlato del positivo ritmo di adesioni sia dall’Europa sia da oltre oceano e. a 3 mesi dalla manifestazione il numero degli espositori si avvicina a quello del 2019.

In particolare si nota un aumento importante degli spazi ad opera delle aziende europee, grazie anche al nuovo posizionamento di giugno che soddisfa i cicli degli ordini della distribuzione. E’ stata potenziata la collaborazione con BHB (Associazione dei centri per il fai da te, l’edilizia e il giardino) e VDG (Associazione tedesca dei centri di giardinaggio), mentre le novità riguardano la cooperazione con i centri di gardening della egesazookauf eG, la cooperativa di acquisto, promozione e marketing del commercio specializzato per zoo e giardinaggio.

Tra le novità segnaliamo il nuovo layout dei padiglioni con focus sui mobili che darà vita a un “triangolo con distanze ridotte” nei padiglioni 3.1, 11.1 e 11.2 e nell’esclusivo padiglione 10.2, innescando una nuova dinamica e garantendo ottimi afflussi di pubblico in tutti i padiglioni dell’arredamento della più grande fiera al mondo dedicata a mobili per esterni e decorazioni.

Nel 2022 il segmento del mobile della spoga+gafa sarà coronato in via eccezionale dall’evento pop-up “Home meets spoga+gafa”, dedicato ai mobili da interni. Il padiglione 4.2 proporrà quindi un combinato dell’offerta indoor e outdoor.

A causa del permanere delle restrizioni di viaggio in Asia, si prevede una maggiore pridenza da parte degli espositori asiatici. Le aziende di produzione asiatiche con una rappresentanza in Europa prenderanno comunque attivamente parte alla rassegna e hanno già manifestato interesse ad ampliare gli stand, al pari dei loro concorrenti globali.

Gli eventi di spofa+gafa 2022

Il programma eventi spoga+gafa propone conferenze con un chiaro focus sulle ultime sfide del settore (parole d’ordine filiere di fornitura ed eCommerce). Il Boulevard of Ideas e il Trendshow Outdoor Lifestyle offrono mostre speciali ad esaltare singoli prodotti, ponendo l’accento su sostenibilità, urbanizzazione, silver society e individualizzazione. Anche quest’anno gli espositori con le migliori innovazioni della stagione potranno partecipare gratuitamente.

Un inedito programma serale invita espositori e visitatori alle Rheinterrassen, dove gli specialisti del BBQ si presenteranno attivamente agli espositori di altri segmenti e ai loro ospiti, i decision maker dell’intera industria.

La fiera si svolgerà più che mai all’insegna dei “Sustainable Gardens”: visite guidate all’interno di tutto il comprensorio fieristico sveleranno prodotti e proposte che guidano e supportano il gardening nel suo cammino verso un’esistenza sostenibile.



© SAGA s.r.l.
Ogni diritto sui contenuti è riservato ai sensi della normativa vigente. I contenuti di www.diyandgarden.com non possono, neppure in parte, essere copiati, riprodotti, trasferiti, caricati, pubblicati o distribuiti in qualsiasi modo senza il preventivo consenso scritto della società SAGA srl.

In 10 minuti vogliamo tenerti aggiornato
sulle novità del DIY and Garden. Lascia la tua email


Privacy policy