In 10 minuti vogliamo tenerti aggiornato sulle novità del DIY and Garden. Lascia la tua email

Iscrizione Newsletter

Ten Newsletter

Dichiaro di essere al corrente sui termini della privacy policy

Ten: DIY and Garden

icona tendenze Myplant&Garden, novità per la V edizione


Crescita, offerta, internazionalità, queste le parole chiave della V edizione del Salone internazionale del verde, che si terrà dal 20 al 22 febbraio 2019 presso Fiera Milano Rho-Pero.

L’organizzazione, già al lavoro per la prossima edizione, parte da un dato più che positivo rappresentato dall’ottimo andamento della vendita degli spazi, risultato  del tour promozionale iniziato sia in Italia sia all’estero, con appuntamenti fissati con distretti, associazioni, consorzi e imprese. Contemporaneamente, Myplant sta svolgendo azioni di promozione e divulgazione del ‘Bonus Verde’, attraverso operazioni di comunicazione, sponsorship e partecipazione a tavoli tecnici e istituzionali a ogni livello.

In questo mese di Giugno è iniziata la nuova serie televisiva riservata ai pollici verdi ‘Guerrilla Gardeners’ su La5 (Mediaset), il cui casting era avvenuto proprio nei padiglioni di Myplant 2018. e, a ottobre 2018 inizierà la realizzazione del progetto vincitore del concorso ‘I Giardini della Sport Therapy’, organizzato e indetto da Myplant e Fondazione Minoprio, col coordinamento dell’arch. Umberto Andolfato (AIAPP). Sarà un team tutto femminile a realizzare il progetto verde che trasformerà in una palestra medica a cielo aperto il giardino pensile del polo di eccellenza medica Centro Maria Letizia Verga per lo Studio e la Cura della Leucemia del Bambino a Monza (MB), una struttura ospedaliera dedicata alle cure delle leucemie infantili.

L’organizzazione si è subito messa al lavoro per riorganizzare una parte degli spazi in fiera, rendendo più omogenee alcune aree, e chiarendo gli obiettivi per la prossima edizione, in un’ottica di approfondimento e arricchimento ulteriore dell’offerta merceologica.

Nell’ultima edizione, sono state le 150 delegazioni ufficiali di compratori esteri e l’obiettivo, per il 2019, è incrementarne la presenza in fiera, per portare nel cuore dei mercati internazionali il meglio della filiera orto-floro-vivaistica in mostra.

Il grande mosaico espositivo di Myplant si svilupperà nei padiglioni 12, che ha debuttato nel 2018 e gli ‘storici’ 16 e 20 (45.000 mq totali), e sarà composto dagli 8 macro-settori (vasi e contenitori, tecnica, macchinari, decorazione, fiori, vivaismo, servizi, progettazione e materiali). Un primo sguardo alla già nutrita pianta dei padiglioni rivela che nel 20 ci saranno 2 sale convegni (per accogliere una parte degli operatori che, sempre più numerosi, partecipano agli incontri formativi e informativi organizzati n fiera).

Troverà nuovamente spazio l’area riservata al mondo dell’edilizia, dei materiali e della progettazione, caratterizzata da una speciale ‘strada dell’edilizia’ e dalla presenza di studi di progettazione in cerca di fornitori e occasioni di sviluppo.

Debutterà una speciale area dedicata al verde sportivo, per intercettare e coinvolgere tutti gli attori di una filiera specializzata (dalle sementi ai macchinari, dal progetto ai materiali) dal grande indotto. Nelle vicinanze, una nuova sezione dedicata al ‘sistema-albero’, specifica per il settore dell’arboricoltura professionale, urbana e forestale.

Durante i tre giorni di fiera, si svolgeranno convegni e workshop con interventi istituzionali, relatori di fama internazionale, associazioni e realtà imprenditoriali di riferimento in Italia. Le aree merceologiche riguarderanno i servizi e le tecnologie per l’arboricoltura, la pianificazione e gestione sostenibile degli alberi, la filiera del legno urbano, i prodotti per la forestazione urbana, la vivaistica specializzata, i macchinari. Macchinari sui quali l’organizzazione intende continuare a investire sia nei padiglioni, sia all’esterno, confermando l’allestimento dell’area ‘demo’ dedicata alle prove pratiche.

La maglia espositiva del padiglione centrale, il 16, è da tempo completa e contempla una vastissima offerta orto-floro-vivaistica, di servizi per mercati e imprese, di vasi, e comparto della tecnica in generale. Il padiglione 16 sarà collegato al 12, che avrà ancora un ingresso dedicato e, come al debutto, sarà un’area molto vivace e ricca di novità. Sono previsti l’allargamento dell’imperdibile evento ambientazione Garden Center New Trend e lo sviluppo di spazi dedicati alle dimostrazioni floreali con scuole italiane e internazionali, che proporranno nuovi concept e chiavi di lettura delle tendenze colore a venire, anche in stretto connubio col mondo della moda. Sempre nel 12 troveranno posto la buyer lounge e una sala stampa implementata, per venire incontro al crescente interesse mediatico di Myplant, che l’anno scorso ha registrato 230 giornalisti accreditati.