• eng
    Ten International
  • ita
    Ten italiano
  • logo bricoliamo
    Magazine DIY
    per la famiglia
  • logo saga

In 10 minuti vogliamo tenerti aggiornato sulle novità del DIY and Garden. Lascia la tua email

La newsletter di Ten

Privacy Policy

Ten: DIY and Garden

icona tendenze L’andamento del mercato, alla soglia dell’ultimo trimestre


Abbiamo svolto un’indagine tra produttori e rivenditori per capire meglio l’andamento del mercato italiano in questo anno. Bricoday e Hardware Forum sono state l’occasione per raccogliere ed elaborare i dati consolidati a fine agosto e con settembre quasi concluso.

L’Italia è un Paese fantasioso, siamo tutti Commissario Tecnico, e 10 persone portano a 10 formazioni diverse….e siamo tutti analisti nel voler cercare cause e giustificazioni ai risultati. Dal periodo pre-elettorale al post elezioni……alla nascita del nuovo governo….al vecchio governo, al caldo, alla Brexit, alla Globalizzazione con l’import cinese….ai Dazi di Trump….(mah!!!)

Rimanendo coi piedi per terra, ci sono 3 elementi assolutamente univoci per gli operatori sia della produzione che della distribuzione:

·      IL MERCATO E’ STATO CARATTERIZZATO DA FORTI OSCILLAZIONI, anche nello stesso mese. Grandi crescite alternate a cali improvvisi e viceversa.

·      MAGGIO E’ STATO PESANTEMENTE PENALIZZANTE A CAUSA DEL CLIMA, ma in generale il meteo, anomalo, ha avuto un’influenza maggiore rispetto al normale. Vedi vendita di stufe e pellets a Primavera inoltrata.

·      COSTI E MARGINI SONO SEMPRE RISTRETTI. Non ci sono variazioni ad influenzare i dati di vendita

Il dato ed i commenti che emergono per i Produttori vedono una crescita superiore al 5% solo per il 15% delle aziende (in parte nuove soprattutto nel mercato DIY e quindi logica una crescita vicina o superiore a 2 cifre- ndr), un 75% di Aziende con crescita entro un 5% ed un 10% che ammette una “calma piatta”. Nessun calo “dichiarato”….

Le motivazioni per il risultato positivo sono legate in gran parte a nuove gamme di prodotto. Solo articoli innovativi e nuove linee ad ampliare il catalogo portano crescita.

Seguono politiche commerciali più attente al mercato ed opportunità con nuovi Clienti DIY (leggi le riaperture / ristrutturazioni di insegne del Gruppo Bricofer o clienti strappati alla concorrenza)

In generale le previsioni erano più ottimistiche e quindi, il risultato, pur positivo, non rispecchia gli obiettivi aziendali, che si attendevano un mercato più brillante.

La stima di chiusura dell’anno è in linea con il dato sino ad ora ottenuto. Non si prevedono variazioni in questi mesi che sono storicamente molto importanti.

Per quanto riguarda i canali distributivi, a sorpresa la crescita maggiore è stata ottenuta nel “tradizionale”, che tutti vedono in crisi. Il 50% delle aziende che opera sia nel DIY che nel tradizionale ha avuto più crescita in questo ultimo canale.

Evidentemente nel “vecchio” e piccolo tradizionale, pur continuando la crisi del canale (anche con influenza sull’Ingrosso ndr), molti imprenditori hanno saputo reagire, differenziandosi, ampliando le superfici o dando alla clientela un servizio particolare, qui hanno puntato le Aziende e qui c’è stata la crescita nelle vendite.

Nel DIY la variazione positiva è minima. Il mercato è statico. I punti vendita sono sostanzialmente stabili.

In forte crescita le vendite e-commerce, in cui peraltro non sono attive (quantomeno direttamente) oltre il 50% delle Aziende intervistate.

I rivenditori sono storicamente poco inclini all’ottimismo e quindi i giudizi sono “parsimoniosi”. Il 20% dichiara un calo delle vendite, un 50% in linea col 2018 e solo un 30% conferma una crescita, peraltro modesta. Sicuramente sintomo di un anno difficile.

I settori positivi sono Giardinaggio – Outdoor (un settore in espansione, come confermato dal Convegno) e in modo minore le Vernici. I settori in sofferenza sono legati in qualche modo al mondo edilizia: Falegnami / legno, Idraulica, illuminazione, decorazione.

La concorrenza e-commerce è vista, sempre più in modo critico e con un effetto “pesante”, così come quella di Bricoman e a questo può essere collegato il calo nel mondo edilizia, al di là della ben nota crisi di questo settore.

Carlo Botta

40 anni di esperienza del mercato Diy. Direttore Marketing Stanley Tools sino al 1990, successivamente chiamato ad aprire la Filiale Italiana di Wolfcraft che ha gestito fino alla fine del 2017. Ora presta la sua esperienza a diyandgarden.com con articoli su distribuzione e produzione.

© SAGA s.r.l.
Ogni diritto sui contenuti è riservato ai sensi della normativa vigente. I contenuti di www.diyandgarden.com non possono, neppure in parte, essere copiati, riprodotti, trasferiti, caricati, pubblicati o distribuiti in qualsiasi modo senza il preventivo consenso scritto della società SAGA srl.