• eng
    Ten International
  • ita
    Ten italiano
  • logo bricoliamo
    Magazine DIY
    per la famiglia
  • logo saga

In 10 minuti vogliamo tenerti aggiornato sulle novità del DIY and Garden. Lascia la tua email

La newsletter di Ten

Privacy Policy

Ten: DIY and Garden

icona tendenze Il clima limita la crescita del giardinaggio nel 2019


Secondo i dati Euromonitor International, Nel 2019 il giardinaggio in Italia ha registrato una stabilità, raggiungendo un fatturato di 2,8 miliardi di euro, il livello più alto registrato dal 2014. Pur rimanendo in territorio positivo, il giardinaggio in Italia ha subito un rallentamento rispetto al 2018. Il giardinaggio è infatti fortemente dipendente dalle condizioni meteorologiche e mentre il 2018 è stato favorevole al giardinaggio, il 2019 è stato più difficile. Mentre le temperature nella primavera del 2019 sono state solo leggermente al di sopra della media, l’estate è stata particolarmente calda, con il giugno 2019 che è stato il mese più caldo della storia (secondo l’ECMWF – Copernicus Climate Change Service). Il caldo eccezionale ha causato frequenti piogge intense, temporali e grandinate che hanno provocato numerose inondazioni e blackout. Ciò ha avuto un impatto negativo sull’attività di giardinaggio in Italia.

L’orticoltura rappresenta quasi il 50% del mercato italiano del giardinaggio in termini di valore ed è seguita dalle attrezzature da giardinaggio, che nel 2019 si è affermata come la categoria con le migliori prestazioni. Le attrezzature per il giardinaggio hanno beneficiato dell’innovazione tecnologica grazie alla nascita dei rasaerba robotizzati e degli utensili elettrici per il giardinaggio. In Italia, infatti, nuovi stili di vita stanno dando forma ai consumatori. A causa del loro stile di vita affollato e del limitato tempo a disposizione, gli italiani sono alla ricerca di dispositivi automatici che siano efficienti e contribuiscano a risparmiare tempo.

Sistemi di irrigazione automatizzati, piante da interno intelligenti, rasaerba robotizzati e attrezzi da giardinaggio ne traggono vantaggio. I tosaerba robotizzati hanno infatti registrato la più forte crescita del valore attuale del 13% nel 2019, anche se da una base bassa. Si prevede che la categoria continuerà a crescere nel periodo di previsione. Infatti, grazie al fatto che combinano tecnologia, novità e possibilità di risparmiare tempo, i consumatori stanno generando la domanda e la massa critica necessaria per abbassare i prezzi al dettaglio e renderli più accessibili.

 

L’invecchiamento della popolazione sosterrà il giardinaggio a lungo termine

Il giardinaggio in Italia dovrebbe registrare risultati migliori nei prossimi cinque anni. Il giardinaggio è infatti più popolare tra gli ultra sessantenni rispetto alle giovani generazioni e negli anni a venire, l’invecchiamento della popolazione italiana contribuirà a mantenere le attività di giardinaggio nelle mani dei clienti più anziani. Nel 2030, infatti, la fascia di età più popolosa in Italia sarà composta da persone dai 54 ai 65 anni, grazie all’elevata e crescente aspettativa di vita Inoltre, il tasso di natalità in Italia è in declino a lungo termine, che dovrebbe continuare nel 2017-2030 quando si prevede di scendere da 7,8 a 7,6 nascite per ‘000. L’Italia dovrebbe infatti essere il secondo paese più vecchio del mondo entro il 2030.

La crescente attenzione a stili di vita sani sta spostando i consumatori verso prodotti biologici e rispettosi dell’ambiente. L’andamento della salute e del benessere sta influenzando anche l’attività di giardinaggio in Italia. Il biologico e la coltivazione di alimenti di proprietà sono in aumento. Anche il movimento anti-plastica è in aumento, poiché l’industria si sta orientando verso alternative in plastica e vasi riciclabili.

I prodotti biologici continuano a crescere in Italia in diverse categorie, dai terreni di coltivazione ai prodotti fitosanitari. Tuttavia, la crescita non è stata abbastanza forte da compensare il declino di categorie come il controllo dei parassiti, in cui la mancanza di una chiara regolamentazione ha ostacolato a lungo le vendite. Nei prossimi anni i prodotti biologici continueranno ad essere spinti da tutti gli operatori a compensare il declino dei prodotti chimici tradizionali. Tuttavia, non ci si aspetta che i consumatori italiani abbraccino alternative biologiche in tutte le categorie, ad esempio la torba. La sostenibilità e le tendenze di vita sana persisteranno nel periodo di previsione, trovando il favore della generazione X e dei millenni, in particolare nella cura del giardino e nell’orticoltura. Ci si aspetta un decollo del giardinaggio vegetativo e consapevole. Si prevede un aumento dei fertilizzanti e dei pesticidi “cruelty-free”  per soddisfare la crescente domanda.

 

 

L’innovazione verrà da prodotti intelligenti per il giardinaggio

Le condizioni meteorologiche e i cambiamenti climatici condizioneranno probabilmente sempre più le prestazioni del giardinaggio in Italia. Nei prossimi cinque anni, la carenza d’acqua dovrebbe sostenere la vendita di sistemi di irrigazione intelligenti.

Inoltre, nonostante la diminuzione complessiva della popolazione, la popolazione urbana in Italia aumenterà del 2,8% nel 2017-2030, per un totale di 43,2 milioni di abitanti e rappresenterà il 72,1% della popolazione totale entro il 2030. Ciò dovrebbe favorire le vendite di piante da interno, che già nel 2019 hanno mostrato una buona performance, mentre i tosaerba ne risentiranno negativamente. Il giardinaggio intelligente sarà il motore dell’innovazione.

La categoria con le migliori prestazioni in Europa occidentale sarà quella dei tosaerba robotizzati. I tosaerba robotizzati continueranno a registrare la crescita più rapida grazie alla preferenza dei consumatori per i prodotti autonomi e alla rapidità con cui si evolvono in termini di selezione, funzionalità e qualità.

 

 

 

Inizia con questo primo articolo la collaborazione tra TEN-DIYandgarden.com e la multinazionale della ricerca Euromonitor International. In questo primo articolo Euromonitor fa il punto sul mercato del garden in questo 2019 e le tendenza a venire.

 

 

 

© SAGA s.r.l.
Ogni diritto sui contenuti è riservato ai sensi della normativa vigente. I contenuti di www.diyandgarden.com non possono, neppure in parte, essere copiati, riprodotti, trasferiti, caricati, pubblicati o distribuiti in qualsiasi modo senza il preventivo consenso scritto della società SAGA srl.