In 10 minuti vogliamo tenerti aggiornato sulle novità del DIY and Garden. Lascia la tua email

Iscrizione Newsletter

Ten Newsletter

Dichiaro di essere al corrente sui termini della privacy policy

Ten: DIY and Garden

icona tendenze Il bricolage cresce in tutto il mondo. L’India scala posizioni


Secondo l’ultimo rapporto di Euromonitor International,“ The future of DIY: global consumer trends” che viene presentato in occasione del 6° Global DIY Summit di Barcellona,  le vendite globali del comparto “home and garden” sono salite dell’1,6% per raggiungere 362,8 miliardi di dollari nel 2017.

Erika Sirimanne, Head of Home and Garden Research di Euromonitor, nel suo speech, ha commentato: “La crisi finanziaria globale ha ostacolato la crescita del settore nel periodo 2007-2012, tuttavia negli ultimi cinque anni la crescita è tornata a livelli positivi. Si prevede che le vendite globali di valore per la casa e il valore del giardinaggio raggiungeranno USD 397,4 miliardi nel 2022. Le innovazioni digitali, come ad esempio la realtà aumentata e le vendite online stimolano la domanda di articoli per la casa e arredamento, guidando la crescita complessiva del settore “.

Inoltre, precisa Erika Sirimanne, “Gli atteggiamenti culturali nei confronti del miglioramento domestico e del giardinaggio differiscono da regione a regione. Il comportamento del fai-da-te è molto sviluppato in Nord America, Australia, Asia e Europa occidentale. Ciò nonostante, l’invecchiamento della popolazione e la mancanza di conoscenze di base del diy, tra le generazioni più giovani, avranno un impatto sul futuro del mercato. Tutti gli occhi sono puntati verso la regione Asia-Pacifico, come quella con la crescita più rapida sia nel 2012-2017 che nel 2017-2022. La crescita del reddito reale e l’urbanizzazione spingono la classe media emergente in Asia. Il mercato da tenere d’occhio è l’India, che è salita dal 10 ° posto nel 2012 all’attuale definizione di settimo mercato più grande, a livello mondiale, per il miglioramento domestico e il giardinaggio nel 2017. Tuttavia, i produttori e i rivenditori devono tener conto delle attitudini tradizionali del “Do-It-For-Me” per indirizzare efficacemente i consumatori all’interno della regione “.

Le highlights del rapporto di Euromonitor International, presentato al 6° Global DIY Summit:

  • I primi tre mercati dell’Home Improvement e del Giardinaggio sono Stati Uniti, Cina e Germania
  • Gli Stati Uniti sono il mercato più grande ma la Cina sarà responsabile maggiore crescita futura.
  • Anche l’Indonesia e l’India da segnalare, contribuendo insieme a 4,8 miliardi di dollari di crescita delle vendite nel 2017-2022
  • Nonostante sia il terzo mercato a livello mondiale, la Germania dovrebbe crescere di 4,763 milioni di dollari nel periodo 2017-2022.

Sirimanne conclude sottolinenando che la tendenza mostra che : “Nei mercati sviluppati si assiste ad un aumento dei prezzi delle case, al punto che l’alloggio diventerà presto inaccessibile per molti consumatori a reddito medio-basso. L’Australasia ha visto l’aumento più netto del rapporto tra casa e reddito, il che significa che i consumatori di quella regione lottano per coprire i mutui che consentirebbero loro di vivere nella propria casa. Allo stesso tempo, la composizione delle famiglie sta cambiando, con aumento di nuclei di persone singole che stanno diventando sempre più importanti. Questo cambiamento demografico determina problemi di accessibilità economica, in quanto le famiglie monoparentali dispongono solitamente di redditi medi più bassi rispetto alle coppie “.