• eng
    Ten International
  • ita
    Ten italiano
  • logo bricoliamo
    Magazine DIY
    per la famiglia
  • logo saga

In 10 minuti vogliamo tenerti aggiornato sulle novità del DIY and Garden. Lascia la tua email

La newsletter di Ten

Privacy Policy

Ten: DIY and Garden

icona tendenze Europa 2020, sarà l’anno del Fai da Te?


Indubbiamente un anno da dimenticare, ma non si può negare che mentre per alcuni settori la situazione è drammatica, per brico e garden le vendite rimangono molto positive. Con buone prospettive.

Lo certificano gli studi di USP Marketing Consultancy: il bricolage e il giardinaggio sono le attività più popolari tra gli europeio e il trend. non accenna a diminuire. Complice il maggior tempo trascorso a casa, la popolazione europea ha scoperto che c’è molto da fare nelle proprie abitazioni e, vuoi per necessità oppure per piacere, la manutenzione e l’abbellimento della propria abitazione e giardino sono diventati un must. E i dati lo indicano chiaramente.

Per circa il 20% delle famiglie, ciò ha comportato maggiori attività di fai da te rispetto al periodo pre Covid. Ciò si riflette nell’andamento positivo delle vendite per i mercati delle costruzioni in Europa. In alcuni paesi, come i Paesi Bassi, la crescita è stata addirittura superiore al 30%.

Nel sondaggio realizzato da USP Marketing Consultancy, è stato chiesto ai consumatori se si aspettano di dedicarsi maggiormente a lavori nei prossimi tre mesi. In media, il 17% delle famiglie si aspetta di lavorare di più, mentre il 15% vuole fare di meno. Le aspettative più positive sono state misurate in Belgio, Danimarca, Germania e Austria.

Tuttavia, a causa dell’aumento del numero di infezioni da COVID-19, cresce anche il timore di visitare i centri bricolage rispetto alla rilevazione dello scorso mese.

Ma non è allarme. La maggior parte si sente ancora abbastanza sicura e il 58% degli intervistati si sente a proprio agio nel visitare un negozio di bricolage rispetto al 61% del mese scorso. Se si scende a livello nazionale, vediamo che in Belgio, Paesi Bassi e Spagna in particolare, le persone hanno una propensione minore alla visita rispetto al mese di luglio.

L’ultimo rapporto dell’European Home Improvement Monitor si concentra sui canali di acquisto e sul ruolo dei negozi online. Lo studio si tiene mensilmente in 11 paesi dell’UE, esaminando online 26.400 consumatori all’anno.

© SAGA s.r.l.
Ogni diritto sui contenuti è riservato ai sensi della normativa vigente. I contenuti di www.diyandgarden.com non possono, neppure in parte, essere copiati, riprodotti, trasferiti, caricati, pubblicati o distribuiti in qualsiasi modo senza il preventivo consenso scritto della società SAGA srl.

In 10 minuti vogliamo tenerti aggiornato
sulle novità del DIY and Garden. Lascia la tua email


Privacy policy