• eng
    Ten International
  • ita
    Ten italiano
  • logo bricoliamo
    Magazine DIY
    per la famiglia
  • logo saga

In 10 minuti vogliamo tenerti aggiornato sulle novità del DIY and Garden. Lascia la tua email

La newsletter di Ten

Privacy Policy

Ten: DIY and Garden

icona tendenze Creativeworld 2020, la fiera del “Self Made” che fa tendenza


Creativeworld è la principale fiera internazionale per hobby, arte e cultura e si terrà dal 25 al 28 febbraio 2020, nei padiglioni espositivi di Messe Frankfurt, come di consueto, in concomitanza con Christmasworld e Paperworld. La manifestazione, per operatori, ospiterà oltre 350 produttori che nei loro stand esporranno nuovi prodotti e nuovi materiali che, successivamente, i rivenditori proporranno a hobbisti e creativi.

Una richiesta, quella di novità di prodotti, strumenti e soluzioni che continua senza sosta, grazie anche alle tendenze che vedono il Fai da te sempre più diffuso e di moda, soprattutto se connesso alla riparazione e al riciclo. Una tendenza che diventa status symbol e che prende sempre più piede, quasi come a fare da contrappasso al ritmo rapido dell’evoluzione tecnologica e la digitalizzazione.

“Quando, 10 anni fa, abbiamo lanciato Creativeworld come fiera commerciale indipendente per il settore creativo, abbiamo scelto non solo il momento giusto, ma anche il modo giusto di procedere. Da allora, quel piccolo segmento è diventato il luogo d’incontro creativo per il mondo intero – ha dichiarato Michael Reichhold, Direttore di Creativeworld -. Non avere rivali è una grande responsabilità, di conseguenza, siamo ben consapevoli del fatto che il nostro lavoro con Creativeworld è quello di rispecchiare il mercato mondiale, per essere un barometro delle tendenze e fonte di idee, e per consigliare il settore”.

5 i gruppi merceologici rappresentati a Creativeworld: hobby, arti e artigianato; arti grafiche; prodotti per street art ; artigianato e design tessile, infine l’artigianato decorativo.

Naturalmente, oltre al momento espositivo saranno organizzati anche momenti dimostrativi e workshop di aggiornamento per rivenditori: “Presentiamo le tendenze di domani, offriamo aree concettuali su temi rilevanti – ha proseguito Michael Reichhold. – In un contesto di forte concorrenza, ognuno deve mettere in evidenza le proprie competenze chiave per attirare i clienti”.

Tendenze Creativeworld: ‘Work in progress’.

Un’importante fonte di ispirazione per il commercio sarà lo spazio Creativeworld Trends presente nella Hall 4.1 (stand F 52/53). Un’area unica nel suo genere, realizzata con prodotti e materiali forniti dagli espositori. Lì, i rivenditori trovano ispirazione per le vetrine dei propri negozi, scoprire nuove tecniche e confrontarsi  per ampliare le proprie competenze. Fra questi segnaliamo che per la stagione 2010/21, Stilbüro bora.herke.palmissano, lo studio responsabile dello sviluppo delle tendenze per conto di Messe
Frankfurt, ha sviluppato tre profili di tendenza sotto il motto “work in progress”: “riformare”, “elaborare” e “aggiornare”.

Un altro aspetto di particolare interesse è l’attenzione che la manifestazione fieristica ha da qualche tempo per la Street Art, e lo farà con uno spazio che, nel 2020, ruota intorno all’istruzione. Insieme a Carlos Lorente di Style Scout – Graffiti Academy, Creativeworld offrirà al commercio specializzato l’opportunità di imparare a conoscere il materiale e le tecniche di graffiti, con la presenza di esperti disponibili alla consulenza.

Segnaliamo, inoltre, Creativeworld Academy; un nuovo nome per un concetto collaudato, ovvero il Creativeworld Forum che diventa Accademia Creativeworld. Una sorta di contenitore per numerosi workshop e presentazioni di prodotto e tecniche. UN programma ricco e variegato che vedrà anche la partecipazione di Martina Lammel, vera e propri icona televisiva del fai da te.

Ritorna anche il Creative Impulse Award che festeggia il suo 15° anniversario con due nuove categorie: “Oltre ai premi esistenti per il prodotto, il set completo, l’utensile e il libro dell’anno, stiamo aggiungendo che il prodotto dell’artista, come ad esempio pennelli, cavalletti e carta”, ha spiegato Michael Reichhold. La seconda novità del Premio è la categoria speciale dal titolo ‘”Prodotto Sostenibile”. Tutti i prodotti iscriti per il Premio saranno esposti nel padiglione 4.2 (stand F45/F46). Ma la lista non è ancora chiusa e gli espositori interessati possono ancora iscrivere i loro prodotti all’indirizzo www.creative-impulse.de.

Le novità dell’edizione 2020

Con la nuova BMWi Area nel padiglione 4.2, a disposizione dei giovani, per la prima volta nel 2020, Creativeworld offre soluzioni innovative per le nuove imprese del settore creativo, con una piattaforma per rendere più accessibili i contatti commerciali e l’ingresso nel mercato internazionale. Per poter accedere a questa possibilità, le aziende devono essere state fondate meno di dieci anni fa, avere meno di 50
dipendenti e un fatturato annuo massimo di 10 milioni di euro. L’area è un’iniziativa del Ministero Federale dell’Economia e dell’Energia (Bundesministerium für Wirtschaft und Energie – BMWi).

La seconda novità è rivolta ai nuovi espositori, un pacchetto completo che include lo stand attrezzato di 9 mq e il Media Package. La Fiera di Francoforte è responsabile dell’allestimento dello stand con attrezzature e complementi d’arredo. In altre parole, prepararsi per la fiera non potrebbe essere più facile!

 

Giulia Arrigoni

Giornalista specializzata sul mercato bricolage e le tendenze del settore fai-da-te e decorazione della casa. Ha collaborato con le più importanti riviste specializzate.

© SAGA s.r.l.
Ogni diritto sui contenuti è riservato ai sensi della normativa vigente. I contenuti di www.diyandgarden.com non possono, neppure in parte, essere copiati, riprodotti, trasferiti, caricati, pubblicati o distribuiti in qualsiasi modo senza il preventivo consenso scritto della società SAGA srl.