• eng
    Ten International
  • ita
    Ten italiano
  • logo bricoliamo
    Magazine DIY
    per la famiglia
  • logo saga
Ten: DIY and Garden

icona tendenze Annullate Creativeworld e Christmasworld 2022


In vista dell’esponenziale peggioramento della situazione pandemica in tutto il mondo e delle relative normative in materia di viaggi e contatti, le fiere Christmasworld, Paperworld, Creativeworld e Ambiente sono annullate. A breve verranno forniti maggiori dettagli sulle edizioni 2023.

L’allentamento della situazione pandemica che si sperava ancora a dicembre non è più in vista. La situazione, invece, si sta deteriorando a livello mondiale con una dinamica enorme, imprevedibile. Questo estremo deterioramento dovuto alla diffusione del virus Omicron in Europa e Germania rende attualmente impossibile per Messe Frankfurt, in quanto organizzatrice delle principali fiere internazionali Christmasworld, Paperworld e Creativeworld, nonché Ambiente, di mantenere le loro date a Francoforte al fine gennaio e metà febbraio 2022.

I quattro eventi, composti da Christmasworld con il suo focus sulle decorazioni stagionali e festive, Paperworld e Creativeworld con le loro gamme di prodotti per carta, forniture per ufficio, cancelleria e hobby, artigianato e articoli per artisti e Ambiente con la sua gamma intersettoriale di prodotti per il tavola, cucina e casalinghi, complementi d’arredo e decorativi, concept di arredo casa, regali e accessori moda, sono le fiere leader riconosciute nei loro settori e aprono l’anno commerciale nei rispettivi segmenti. Anche in forma numerica ridotta, le quattro fiere sarebbero state comunque gli eventi leader a livello mondiale per i rispettivi segmenti di prodotto.

Tuttavia, l’aumento esponenziale del numero di infezioni a livello mondiale in un periodo di tempo molto breve e la conseguente moltitudine di sviluppi e decisioni chiaramente al di fuori della sfera di influenza dell’organizzatore hanno portato a un significativo deterioramento delle condizioni generali e dei presupposti necessari per detenere le quattro fiere leader come grandi eventi di rilevanza internazionale rispettivamente a fine gennaio e a metà febbraio 2022.

Questi sviluppi includono la classificazione della Germania come area ad alto rischio e i relativi avvisi di viaggio e restrizioni di viaggio internazionali e intercontinentali in paesi come India, Giappone e Stati Uniti, nonché i corrispondenti obblighi di quarantena. Altrettanto importanti sono le cifre di infezione in costante aumento e il relativo appello urgente, tra l’altro da parte dell’Istituto Robert Koch e del consiglio di esperti del governo federale tedesco, a continuare a ridurre al minimo i contatti e ad annullare tutti i grandi eventi.

Al momento, ci sono anche ulteriori timori internazionali che l’infrastruttura critica non venga mantenuta a causa della variante Omicron altamente contagiosa. La maggior parte delle aziende espositrici e in visita a Christmasworld, Paperworld e Creativeworld, nonché ad Ambiente, stanno attualmente reagendo a questa situazione generale con divieti di viaggio e partecipazione alle fiere per motivi di diligenza nei confronti dei propri dipendenti per proteggerli dai rischi per la salute. La disponibilità globale a viaggiare sta calando enormemente in questo momento.

“Questa decisione è stata tutt’altro che facile per noi. Tuttavia, in accordo con gran parte delle industrie rappresentate alle fiere, ora è nostra responsabilità fare questo difficile passo. Gli ultimi mesi sono stati caratterizzati da ottimismo, energia e idee per dare a Christmasworld, Paperworld, Creativeworld e Ambiente un nuovo inizio di successo dopo la pausa obbligatoria nel 2021”, afferma Detlef Braun, membro del comitato esecutivo di Messe Frankfurt. “Il nostro ringraziamento va quindi a tutti i nostri partner del settore dei beni di consumo, siano essi espositori, visitatori, associazioni o media, che hanno lavorato con noi nelle fiere fino alla fine e, come noi, ci hanno messo il cuore e l’anima, energia e passione per metterli in scena.”

Non ci sono piani per posticipare l’evento. Braun spiega: “Poiché i cicli di ordini orientati alle tendenze dell’industria internazionale dei beni di consumo richiedono un evento annuale all’inizio dell’anno, uno spostamento alla seconda metà dell’anno non soddisferebbe le esigenze delle aziende espositrici e dei visitatori”.

Le piattaforme digitali di Messe Frankfurt

Messe Frankfurt ha già aiutato attivamente i rivenditori ad aiutarsi da soli dal 2019 con Nextrade, la prima piattaforma di gestione degli ordini e dei dati per il settore domestico e abitativo, e Conzoom Solutions, una piattaforma informativa per il settore dei beni di consumo globale. “Un secondo anno senza adeguati formati di ordinazione, ispirazione e networking pone sfide considerevoli e in alcuni casi potenzialmente pericolose per i rivenditori di tutto il mondo”, spiega Braun. “Con le nostre offerte digitali, supportiamo in modo specifico i nostri partner dell’industria e del commercio in questa situazione volatile“.

Dalla redazione le ultime notizie sul mondo del bricolage e del giardinaggio



Dalla redazione le ultime notizie sul mondo del bricolage e del giardinaggio

© SAGA s.r.l.
Ogni diritto sui contenuti è riservato ai sensi della normativa vigente. I contenuti di www.diyandgarden.com non possono, neppure in parte, essere copiati, riprodotti, trasferiti, caricati, pubblicati o distribuiti in qualsiasi modo senza il preventivo consenso scritto della società SAGA srl.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

In 10 minuti vogliamo tenerti aggiornato
sulle novità del DIY and Garden. Lascia la tua email


Privacy policy