• eng
    Ten International
  • ita
    Ten italiano
  • logo bricoliamo
    Magazine DIY
    per la famiglia
  • logo saga

In 10 minuti vogliamo tenerti aggiornato sulle novità del DIY and Garden. Lascia la tua email

Iscrizione Newsletter

Ten Newsletter

Dichiaro di essere al corrente sui termini della privacy policy

Ten: DIY and Garden

icona tendenze Agli italiani la casa piace smart


Senza impennate particolari, cresce progressivamente e con costanza l’interesse degli italiani verso la cosiddetta casa smart. Lo dice Findomestic nel rilevare i dati dell’Osservatorio di gennaio e le intenzioni di acquisto, dove emerge che il 52% è interessato a investire in questi dispositivi, mentre per il 13% rappresentano il futuro.

La parte del leone, al momento, la fanno climatizzatori (53%) e lampadine (47%) ma l’attenzione è alta anche verso i dispositivi di sicurezza come telecamere (46%) e sensori per porte e finestre (43%). La disposizione all’investimento va da 500 euro (20%) agli oltre 2.000 euro (4%), mentre il 16% è disposto a investire tra i 500 ai 1.000 euro e il 12% tra i 1.000 e i 2.000 euro.

Categoria emergente, quella degli assistenti virtuali come Google Home e Amazon Alexa: il 16% ne ha già acquistato uno, mentre il 31%, lo acquisterà quando la casa sarà pronta a interagire con questi dispositivi.

In crescita, seppure contenuta, la vendita di elettrodomestici nell’ultimo anno, in particolare i grandi i grandi elettrodomestici (+0,6%), che a livello tendenziale (cioè su base annua) guadagnano il +2,9%. Benino il bruno, TV e Hi-Fi (+0,5%), mentre a livello congiunturale i piccoli perdono lo 0,3%.

In calo, ma il mese di gennaio è ciclico, le intenzioni d’acquisto nella categoria fai date che registra una flessione dello 0,2%.

Casa, mobili e Bonus

L’argomento del mese – realizzato da Findomestic in collaborazione con Doxa – ha interessato la casa, il livello di soddisfazione e l’acquisto di mobili con relativo accesso al bonus previsto. Dall’analisi pare che sei italiani su dieci quest’anno ricorreranno al bonus mobili.

Il 78% degli intervistati possiede una casa di proprietà di cui va molto fiero (83%). La stanza che dà più soddisfazioni è il salotto (46%), seguita dalla camera da letto (20%) e dalla cucina (16%). In particolare, quest’anno più della metà (58%) dichiara che approfitterà della proroga al 31 dicembre 2019 del bonus mobili per ristrutturare casa o acquistare mobili nuovi.

Rispetto allo scorso mese di dicembre le intenzioni di acquisto di case o appartamenti salgono dello 0,2% e dell’0,7% rispetto a gennaio del 2018, mentre le ristrutturazioni guadagnano lo 0,3%. La previsione di spesa media dichiarata per l’acquisto di mobili è di 2.200 euro.