In 10 minuti vogliamo tenerti aggiornato sulle novità del DIY and Garden. Lascia la tua email

Iscrizione Newsletter

Ten Newsletter

Dichiaro di essere al corrente sui termini della privacy policy

Ten: DIY and Garden

icona produzione Fervi debutta su AIM Italia


Fervi ha debuttato ieri, 27 marzo, su AIM Italia. Si tratta della sesta ammissione da inizio anno in Borsa Italiana che porta a 98 il numero delle società attualmente quotate sul mercato dedicato alle piccole e medie imprese.

Il Gruppo è attivo in Italia e in Europa nel settore della fornitura di attrezzature per l’officina meccanica, l’officina auto, la falegnameria e gli abrasivi, al servizio dei professionisti MRO (Maintenance, Repair and Operations) ma anche con gamme dedicate al  mercato del bricolage.

In fase di collocamento la società ha raccolto 7,8 milioni di euro, il flottante al momento dell’ammissione è pari al 17,5% e la capitalizzazione è pari a 38,8 milioni di euro. La società è stata assistita da Banca Finnat Euramerica in qualità di Nomad, Global Coordinator e Specialist. Fervi sarà inserita da domani anche nel paniere dell’indice FTSE AIM Italia.

In occasione dell’inizio delle negoziazioni Barbara Lunghi, Head of Primary Markets di Borsa Italiana, ha commentato: “Siamo felici di dare il benvenuto a Fervi, la sesta quotazione dall’inizio dell’anno su AIM Italia. Riteniamo che l’accesso al mercato di capitali rappresenti per Fervi un’opportunità importante per accelerare il proprio percorso di crescita”.

“Tutte le società nascono piccole, ma sono le donne e gli uomini che vi lavorano unitamente ai mezzi e alle opportunità che permettono alle aziende di crescere in dimensione e di espandersi geograficamente cercando di perpetuare la creazione di valore per gli azionisti e il territorio”, ha dichiarato Roberto Tunioli – Amministratore Delegato di Fervi -. Il mercato di Borsa Italiana e quindi i nuovi azionisti ci danno l’opportunità di aumentare i mezzi a nostra disposizione per accelerare il nostro processo di crescita in Italia e all’estero.”

Guido Greco, Direttore Generale di Fervi, ha così commentato: “La raccolta di quasi 8 milioni di euro presso gli investitori istituzionali e privati, italiani ed esteri di elevato standing e con lunga esperienza di investimenti, ci riempie di orgoglio e felicità ma ci impone altresì un rinnovato moto di responsabilità verso nuove sfide e nuovi traguardi”.