• eng
    Ten International
  • ita
    Ten italiano
  • logo bricoliamo
    Magazine DIY
    per la famiglia
  • logo saga
Ten: DIY and Garden

icona prodotti La nuova lampadina anti zanzare



Ai metodi tradizionali di lotta alle zanzare si affianca, dall’estate 2020, una particolare lampadina che può essere usata in tre diverse declinazioni di luce: luce bianca fredda, luce bianca calda e luce gialla antizanzare. Si tratta delle lampadine Triled.

Le lampadine sono disponibili in due versioni adatte a qualsiasi impianto domestico: la Triled Lampadina 8W (880 lumen, efficace su una superficie fino a 15mq in assenza di altre fonti luminose) e la Triled Lampadina 11W (1200 lumen, efficace su una superficie fino a 20 mq). Entrambe hanno l’attacco E27 e la funzione repellente per le zanzare.

A questi due modelli di lampadina si affianca poi la Triled Pallina, una simpatica sfera portatile, che si ricarica tramite un cavo USB (in dotazione) e che si può appendere con un apposito gancio oppure far aderire ad una superficie liscia (per esempio i vetri dell’auto) grazie a una ventosa. Sfiorando l’interruttore posto sulla pallina si passa dalla luce freddda, a quella calda e, soprattutto a quella antizanzare.

Nel caso delle lampadine da casa il passaggio da un tipo di luce a un altro si ottiene semplicemente spegnendo e riaccendendo l’interruttore entro 5 secondi.

La luce bianca fredda delle lampade Triled è perfetta per studiare, lavorare o per tutte le attività che richiedono concentrazione. La luce bianca calda invece invita al relax, rendendo l’ambiente più tranquillo e confortevole. La luce arancione antizanzare invece sfrutta una specifica lunghezza d’onda repellente per le zanzare: questa luce è assolutamente sicura su persone e animali, non emana alcun odore e risulta particolarmente indicata per le cene all’aperto.

L’efficacia della luce antizanzare è stata certificata dai test di laboratorio effettuati presso l’Università di Camerino. L’insettiario che ha portato avanti l’esperimento è stato certificato da Guido Fava, direttore della scuola di Bioscienze e Medicina Veterinaria dell’Università di Camerino e coordinatore del progetto di ricerca di parassitologia molecolare.



© SAGA s.r.l.
Ogni diritto sui contenuti è riservato ai sensi della normativa vigente. I contenuti di www.diyandgarden.com non possono, neppure in parte, essere copiati, riprodotti, trasferiti, caricati, pubblicati o distribuiti in qualsiasi modo senza il preventivo consenso scritto della società SAGA srl.

In 10 minuti vogliamo tenerti aggiornato
sulle novità del DIY and Garden. Lascia la tua email


Privacy policy