• eng
    Ten International
  • ita
    Ten italiano
  • logo bricoliamo
    Magazine DIY
    per la famiglia
  • logo saga
Ten: DIY and Garden

Ikea, 3 miliardi per lo sviluppo e un nuovo negozio


Ikea a Nizza, Francia
Ikea a Nizza, Francia

Aperto l’11 maggio a Nice Saint-Isidore, il primo negozio IKEA “blue box” di Nizza, con una cerimonia alla presenza di Walter Kadnar, CEO di IKEA Francia, Patrick Cazorla, Store Manager, Jesper Brodin, CEO di Ingka Group, S.E. Håkan Åkesson, Ambasciatore di Svezia in Francia e altre personalità.

Il 36° negozio IKEA in Francia dispone di una superficie di oltre 24.000 metri quadrati, con 51 ambienti ispirati che riflettono le scoperte di IKEA su come vivono gli abitanti della riviera francese e su quali sono le loro principali esigenze di arredamento. Durante la costruzione sono state implementate avanzate caratteristiche di sostenibilità, tra cui specie vegetali locali sul tetto e pannelli solari che produrranno il 40% del fabbisogno energetico del negozio.

“Siamo molto contenti di aprire il nostro nuovo negozio in Francia e di portare i nostri prodotti ben progettati che combinano forma, funzione, qualità, sostenibilità e prezzo basso in questa parte della Francia”, ha dichiarato Patrick Cazorla, CEO di IKEA Francia.

Il negozio di Nizza impiega più di 360 collaboratori, per lo più assunti localmente, che assisteranno i clienti con conoscenze e ispirazioni e cercheranno di trasformare i loro desideri di arredamento in realtà. Per la prima volta, il negozio offre un “drive-through” per l’offerta del bistrot, per consentire ai clienti di gustare facilmente i prodotti iconici di IKEA anche in viaggio.

E il gruppo annuncia investimenti per 3 miliardi entro il 2023

Ingka Group, il più grande rivenditore di IKEA, ha annunciato di recente che accelererà l’espansione investendo più di 3 miliardi di euro in negozi nuovi ed esistenti entro la fine del prossimo anno. I nuovi investimenti riflettono la trasformazione in atto nel settore della vendita al dettaglio e l’ambizione immutata dell’azienda di avvicinarsi ai clienti, pur affrontando le perturbazioni globali causate dalla guerra in Ucraina e dalla pandemia.

L’azienda continuerà a concentrare i suoi investimenti per l’espansione in nuovi negozi fisici, come quello inaugurato oggi a Nizza, e per il rinnovamento di quelli esistenti, per un’esperienza IKEA più coinvolgente e per sostenere ulteriormente la crescente domanda di consegne a domicilio. Basti pensare che il negozio IKEA di Kuopio, in Finlandia, è stato ricostruito per soddisfare anche gli ordini online dei clienti, consentendo ai clienti di tutto il Paese di ricevere i loro ordini in metà tempo e con un costo di consegna ridotto del 40% per i pacchi da ritirare.

Mentre lo shopping online continua a crescere rapidamente, i negozi IKEA fisici rimangono una parte essenziale del modello di business del rivenditore: da settembre dello scorso anno sono già stati aperti 16 nuovi punti di contatto IKEA, grandi e piccoli, e altri sono in programma.

“Oggi più che mai vogliamo ottimizzare la nostra rete di negozi per offrire un’esperienza di acquisto stimolante, indipendentemente da come e dove i nostri clienti scelgono di entrare in contatto con noi. Con questo investimento intendiamo garantire la redditività a lungo termine della nostra attività, rendendo IKEA più accessibile, più conveniente e più sostenibile”, afferma Tolga Öncü, Retail Operations Manager del Gruppo Ingka.

I primi negozi cittadini di Stoccolma e Toronto accoglieranno presto i clienti nei vivaci centri cittadini con più di 2.000 prodotti da asporto immediato e articoli di arredamento più grandi disponibili per la consegna a domicilio. Un ambizioso piano di espansione in Canada prevede l’apertura di un nuovo centro di distribuzione in Quebec e di uno studio di progettazione a Montreal. A Londra si stanno investendo circa 1,2 miliardi di euro, tra cui il negozio di Oxford Street, nuovi servizi e l’apertura di un centro di distribuzione a Dartford che consentirà consegne a domicilio entro 24 ore in tutta la capitale. A Madrid, dove i clienti possono già acquistare in tre negozi tradizionali, due city store o farsi consegnare gli ordini a casa o in nuovi punti di ritiro, è in programma un terzo city store.

“Anche nei nostri mercati più maturi, come la Germania o la Spagna, continueremo a investire perché vediamo ancora un buon potenziale per espandere la nostra attività e aiutare ancora più persone a creare una vita quotidiana migliore. Indipendentemente dalle dimensioni del punto di contatto fisico, i clienti possono sempre aspettarsi di ricevere la stessa esperienza nell’arredamento della casa e la stessa ispirazione che amano di IKEA”, afferma Öncü.

Negli ultimi tre anni fiscali (FY19-21), il Gruppo Ingka ha investito più di 2,1 miliardi di euro in negozi esistenti e nuovi nei suoi 32 mercati.

Giornalista specializzata sul mercato bricolage e le tendenze del settore fai-da-te e decorazione della casa. Ha collaborato con le più importanti riviste specializzate.



Giornalista specializzata sul mercato bricolage e le tendenze del settore fai-da-te e decorazione della casa. Ha collaborato con le più importanti riviste specializzate.

© SAGA s.r.l.
Ogni diritto sui contenuti è riservato ai sensi della normativa vigente. I contenuti di www.diyandgarden.com non possono, neppure in parte, essere copiati, riprodotti, trasferiti, caricati, pubblicati o distribuiti in qualsiasi modo senza il preventivo consenso scritto della società SAGA srl.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

In 10 minuti vogliamo tenerti aggiornato
sulle novità del DIY and Garden. Lascia la tua email


Privacy policy