• eng
    Ten International
  • ita
    Ten italiano
  • logo bricoliamo
    Magazine DIY
    per la famiglia
  • logo saga

In 10 minuti vogliamo tenerti aggiornato sulle novità del DIY and Garden. Lascia la tua email

Iscrizione Newsletter

Ten Newsletter

Dichiaro di essere al corrente sui termini della privacy policy

Ten: DIY and Garden

Clas Ohlson lascia UK e Germania; Bricorama la Spagna


“Le operazioni nel Regno Unito rimangono, dopo 10 anni e 6 punti vendita, ancora con perdite significative anche dopo le misure adottate per ottimizzare la rete di vendita. A questo si aggiunge il fatto che la valutazione del progetto pilota, realizzato con quattro negozi in Germania, dimostra che non sono disponibili le giuste condizioni per raggiungere la redditività”. Queste le dichiarazioni di Lotta LYRA, Presidente e CEO di Clas Ohlson, che ha aggiunto: “Per questi motivi la rete di vendita al dettaglio nel Regno Unito e in Germania verrà gradualmente eliminata e la nostra presenza in questi mercati, in linea con il nuovo focus, sarà concentrata sull’e-commerce“.

La decisione del Consiglio di chiudere la rete di vendita al di fuori della regione nordica avrà un effetto positivo sul profitto operativo di circa 75 milioni di SEK (oltre 7 milioni di euro) all’anno quando la transazione sarà completata. L’insediamento della rete di negozi nel Regno Unito e in Germania interesserà circa 150 dipendenti e il costo totale di liquidazione è stimato a un massimo di 210 milioni di corone svedesi (oltre 20 milioni di euro).

…e Bricorama lascia la Spagna

Stessa decisione anche per la francese Bricorama che ha deciso di lasciare la Spagna, dove è presente con 11 punti vendita, per lo scarso rendimento degli stessi e il conseguente non raggiungimento degli obiettivi. Secondo fonti aziendali (cit. Ferreteria Y Bricolaje) le trattative di vendita sarebbero in fase molto avanzata e la dismissione avverrà comunque entro la fine dell’anno.

Ricordiamo che Bricorama che opera con oltre 170 punti vendità di prossimità, in Francia, è stata oggetto di fusione con  ITM Equipement de la Maison (controllata da Groupement Les Mousquetaires) che opera con le insegne Bricomarché e Brico Cash (oltre 500 negozi) , nel gennaio 2018. L’acquisizione aveva riguardato anche le attività francesi di Bricorama SA, quelle spagnole e l’ufficio di approvvigionamento asiatico, portando ITM a diventare il 3° gruppo del bricolage francese, con una quota del 13,5 e l’obiettivo di arrivare al 15% entro il 2020.

Ricordiamo che il gruppo Les Mousquetaires conta oltre 3.600 punti vendita in Europa e un fatturato di 41,6 miliardi di euro nel 2017. Creato nel 1969, su iniziativa privata, oggi Groupement riunisce oltre 3.000 indipendenti e 150.000 dipendenti.