• eng
    Ten International
  • ita
    Ten italiano
  • logo bricoliamo
    Magazine DIY
    per la famiglia
  • logo saga

In 10 minuti vogliamo tenerti aggiornato sulle novità del DIY and Garden. Lascia la tua email

Iscrizione Newsletter

Ten Newsletter

Dichiaro di essere al corrente sui termini della privacy policy

Ten: DIY and Garden

icona distribuzione Per Ikea, “Un mondo migliore inizia a casa”



Ieri, 9 maggio, da parte di Ikea, il lancio della nuova campagna internazionale “per ispirare le buone abitudini in casa con prodotti e servizi ancora più sostenibili” e il servizio “Second Hand” per una nuova vita ai mobili Ikea. Un percorso, quello di Ikea, che in Italia persegue da 30 anni, con l’obiettivo di avere un impatto positivo sulle persone e sul pianeta.

La giornata non è stata scelta a caso perchè proprio ieri, i nostri consumi di risorse naturali, almeno per quanto riguarda noi europei, hanno superato la capacità che gli ecosistemi hanno ogni anno di rigenerarsi. E’ la cosiddetta “impronta ecologica”, un indicatore, introdotto nel 1996 da Mathis Wackernagel e William Rees, che viene calcolato ogni anno dal Global Footprint Network. E da oggi, fino al prossimo 31 dicembre, saremo in debito con il pianeta Terra.

”In Ikea siamo convinti che sia dalle piccole azioni all’interno delle nostre case che può iniziare un mondo migliore” dichiara Alessandro Aquilio, Country Communication and Sustainability Manager IKEA Italia ”E proprio su queste piccole azioni si basa la nostra campagna che avrà una durata triennale e la finalità di ricordare quali sono le piccole cose che possiamo fare ogni giorno per segnare un cambiamento positivo e rispettare l’ambiente: ridurre le emissioni, risparmiare risorse preziose come acqua e gas, usare materie prime provenienti da sorgenti sostenibili, sfruttare fonti di energia rinnovabile, diminuire la produzione di rifiuti e smaltirli nel modo corretto e dare nuova vita agli oggetti che ci circondano. Si tratta di un impegno che IKEA ha preso sin dalle proprie origini e che ora vogliamo fortemente sostenere.”

Particolarmente interessanti le presenze alla conferenza stampa di presentazione. Su tutte l’astronauta Maurizio Cheli che, raccontando la sua esperienza sullo Space Shuttle Columbia STS-75 e ha portato delle suggestive immagini del nostro pianeta realizzate proprio dallo Shuttle; virtuosa e decisamente da seguire l’esperienza portata da Ida la Camera, relativamente al Condominio di via San Gregorio 49 a Milano che è diventato un vero e proprio “Laboratorio di condivisione e nuove pratiche di vicinato”, cominciando nel 2012, dalla raccolta differenziata.

E, ancora, l’intervento di Simone Molteni, direttore scientifico di LifeGate che ha puntato l’attenzione sui risultati dell’ultimo Osservatorio nazionale sullo stile di vita sostenibile, realizzato con Eumetra MR, dai quali emerge che gli italiani sono per un terzo interessate ai temi ambientali, per un altro terzo addirittura appassionate mentre, per il rimanente terzo disinteressati: un cambiamento epocale in 20 anni quando la sensibilità verso la sostenibilità era un fenomeno di nicchia; infine la parola alla giovanissima Elena Clara Maria Rossetti, studentessa e fashion blogger ambientalista.

Sostenibilità: Ikea, i prodotti e Second Hand

IKEA ha sviluppato prodotti utili per conservare, risparmiare e gestire al meglio oggetti, risorse e alimenti all’interno delle case: dalle bottiglie in vetro per raccogliere e consumare l’acqua del rubinetto, ai contenitori per conservare gli avanzi degli elementi, dagli stendibiancheria per asciugare i vestiti all’aria al miscelatore per lavabo dotato di una funzione in grado di ridurre fino al 30% il consumo di energia e acqua calda. E ancora ricordiamo la più recente commercializzazione dei pannelli fotovoltaici in collaborazione con Wölmann e la consulenza di esperti dedicati per valutare il migliore impianto adatto alle caratteristiche della propria casa.

Inoltre, sul fronte dell’economia circolare, obiettivo ambizioso di Ikea è, entro il 2030, di permettere a più di 1 miliardo di persone di vivere una vita quotidiana migliore rispettando i limiti del pianeta. Per farlo è fondamentale promuovere l’uso di materiali intelligenti e il cambiamento dell’attuale modello di produzione e di consumo, attraverso la sperimentazione di nuove occasioni di riuso dei prodotti Ikea e la promozione delle attività dedicate al tema del Second Hand.

Da qui l’iniziativa “Dai una seconda vita ai tuoi mobili usati IKEA”, un progetto che permetterà ai clienti di riconsegnare un mobile ancora in buono stato in cambio di un buono acquisto da spendere all’interno dei nostri negozi. Inoltre, attraverso una sezione dedicata sul sito di Ikea, i clienti potranno ricevere una valutazione del proprio mobile e seguire dei tutorial online attraverso i quali ricevere istruzioni e consigli, per riparare e personalizzare i mobili.

In occasione di questa campagna, saranno organizzati alcuni seminari dedicati al tema della sostenibilità per i soci IKEA Family e sarà presente, all’interno dei negozi, anche un GREEN TEAM“ambasciatori della sostenibilità” a disposizione dei visitatori per fornire consigli utili o per progettare nuovi spazi “amici dell’ambiente”.