• eng
    Ten International
  • ita
    Ten italiano
  • logo bricoliamo
    Magazine DIY
    per la famiglia
  • logo saga

In 10 minuti vogliamo tenerti aggiornato sulle novità del DIY and Garden. Lascia la tua email

Iscrizione Newsletter

Ten Newsletter

Dichiaro di essere al corrente sui termini della privacy policy

Ten: DIY and Garden

icona comunicazione Centri Commerciali e Croce Rossa, due domeniche di solidarietà



E’ prevista nelle domeniche del 17 e del 24 febbraio, in oltre 300 centri commerciali, la campagna di solidarietà nata dalla collaborazione tra CNCC (Consiglio Nazionale Centri Commerciali) e Croce Rossa Italia. Un’iniziativa che ha l’obiettivo di promuovere la cultura della cittadinanza attiva, utilizzando spazi collettivi come centri commerciali e outlet.

Nelle due domeniche i volontari della Croce Rossa Italiana  saranno presenti con un corner per la raccolta fondi. In ogni postazione verranno organizzate attività di promozione di stili di vita sani e di soccorso, come ad esempio, primo soccorso, manovre di disostruzione pediatriche e uso del defribillatore semiautomatico.

“La nostra missione è essere ovunque per chiunque – ha commentato Flavio Ronzi, segretario generale della Croce Rossa Italiana-. Ancora di più, quindi, nei centri commerciali che sono le nuove agorà moderne dove le persone s’incontrano e trascorrono qualche ora di svago. Per la CRI essere presente in questi luoghi, vuol dire essere vicini alle persone, prenderli per mano e condividere momenti di sensibilizzazione sull’importanza della prevenzione e dell’informazione corretta”.

Due i progetti destinatari dei fondi che verranno raccolti. Il primo prevede l’acquisto di ambulanze che verranno donate ai comitati che hanno necessità, il secondo è quella relativa alla socialità e all’assistenza territoriale che viene portata avanti dai comitati territoriali.

Perché in un momento dove “i sistemi di welfare verticali sono in crisi – ha concluso Ronzi – l’unica capacità di risposta e di resilienza è il rafforzamento delle comunità e del servizio orizzontale che si costruisce incontrando le persone”.

“In questo senso – ha precisato Massimo Moretti, Presidente di CNCC – il centro commerciale si configura come una piazza ideale dato che sempre più queste strutture stanno modificando la loro fisionomia da semplici luoghi dello shopping e veri e propri Social Hub, luoghi della comunità e di aggregazione”.