• eng
    Ten International
  • ita
    Ten italiano
  • logo bricoliamo
    Magazine DIY
    per la famiglia
  • logo saga
Ten: DIY and Garden

icona tendenze International Hardware Fair Italy, adesioni “oltre le aspettative”


Mancano poco meno di quattro mesi alla prima edizione di International Hardware Fair Italy, manifestazione organizzata da Koelnmesse, che si terrà a Bergamo dal 5 al 6 maggio prossimo. Abbiamo Intervistato Thomas Rosolia, AD di Koelnmesse Italia, per fare il punto sulla realizzazione dell’evento.

Come abbiamo già avuto modo di scrivere, il nuovo progetto fieristico ha carattere internazionale con, al suo centro, il mercato europeo dei settori ferramenta, edilizia, DIY, outdoor e giardinaggio, sicurezza, colore, elettrico e forniture industriali, come ad esempio componenti per mobili. Un progetto fortemente voluto dalla multinazionale tedesca delle fiere che, per International Hardware Fair Italy powered by Koelnmesse, ha ottenuto anche il riconoscimento dell’internazionalità dalla regione Lombardia.

“Abbiamo raccolto, presso le aziende produttrici, segnali forti e precisi che andavano nella direzione di un evento internazionale ma che potesse essere organizzato in Italia che, lo ricordiamo rappresenta un mercato molto importante, sia per la presenza produttiva sia per le peculiarità del sistema distributivo”, ha puntualizzato Thomas Rosolia, AD di Koelnmesse Italia.

A che punto sono le adesioni. Siete soddisfatti?
Direi proprio di sì. Anzi, oltre le aspettative, direi. Ad oggi abbiamo completato il primo padiglione, per un totale di 6.000 mq. e stiamo lavorando sulla seconda area espositiva, la hall B, che per metà è già completa. Al momento contiamo l’adesione più di 180 espositori e le previsioni indicano il raggiungimento di un numero finale compreso tra 200 e 250 aziende espositrici.

Quali esigenze e aspettative esprimono gli espositori e i potenziali tali?
Stiamo riscontrando una grande predisposizione verso il mercato europeo nella sua accezione più generale. È un fatto che gli eventi e la situazione geopolitica ne abbiano rimarcato la centralità. Avere finalmente una piattaforma italiana, ma di respiro internazionale, che coinvolga i buyer sta risultando essere molto attraente. Non è un caso che abbiamo adesioni dalla Germania, dalla Spagna, dal Regno Unito, dalla Norvegia, dall’Austria, dalla Polonia, ma anche dalla Cina, dall’India e dagli Stati Uniti. Sia con partecipazioni singole sia sotto forma di collettive come, ad esempio, quella dell’Associazione dei produttori di utensili tedeschi, la FWI.

Il layout della manifestazione richiamerà quello dell’edizione tedesca?
Direi di sì e, come a Colonia, sarà presente – a grande richiesta – anche il DIY Boulevard che sarà allestito in entrambi i padiglioni e nella Hall B è previsto il Color Boulevard, dedicato alle aziende del mondo dei prodotti vernicianti. Inoltre, abbiamo previsto anche l’allestimento di un’area esterna con spazi dedicati alle dimostrazioni dei prodotti.

Parallelamente al lavoro sugli espositori è iniziato anche quello dedicato ai visitatori. In che modo e come ne organizzerete la visita?
Innanzitutto, abbiamo il grande vantaggio di poter lavorare sull’importante data base di EISENWARENMESSE, inoltre, abbiamo stretto collaborazioni strategiche con associazioni nazionali, come Assofermet, Made4DIY, Confartigianato, Ascom e internazionali come EDRA-GHIN e la tedesca ZHH (associazione dei rivenditori di ferramenta di medie dimensioni). È previsto un forte programma di incoming per i distributori che verranno invitati a Bergamo, per partecipare all’attività di matchmaking con le aziende della produzione. Un’operazione condotta in collaborazione con EDRA – GHIN, l’associazione mondiale di riferimento per la distribuzione di prodotti per l’home improvement. Infine, come è logico, stiamo investendo molto in campagne media su stampa di settore sia in Italia sia all’estero.

Infine, per quanto riguarda gli eventi collaterali cosa avete previsto?
Certamente l’International Hardware Fair Italy proporrà anche un’offerta dedicata alla formazione e all’informazione, con iniziative rivolte ai molti settori rappresentati. Sto parlando di workshop, premi come il “Prodotto dell’Anno” rivolto ai produttori e “l’Oscar della Ferramenta”, in collaborazione con Ascom, per il coinvolgimento di 400 punti vendita della provincia di Bergamo. Naturalmente non potrà mancare l’attività convegnistica, con speaker nazionali ed internazionali, orientata ad affrontare le tematiche più importanti del settore produttivo e distributivo. In particolare, sono previsti appuntamenti dedicati ai DIY, ferramenta e colore.



© SAGA s.r.l.
Ogni diritto sui contenuti è riservato ai sensi della normativa vigente. I contenuti di www.diyandgarden.com non possono, neppure in parte, essere copiati, riprodotti, trasferiti, caricati, pubblicati o distribuiti in qualsiasi modo senza il preventivo consenso scritto della società SAGA srl.

In 10 minuti vogliamo tenerti aggiornato
sulle novità del DIY and Garden. Lascia la tua email


Privacy policy