• eng
    Ten International
  • ita
    Ten italiano
  • logo bricoliamo
    Magazine DIY
    per la famiglia
  • logo saga
Ten: DIY and Garden

icona tendenze Il viaggio del consumatore in 80 touchpoint


Quest’anno a completamento dei numeri dell’Osservatorio Non Food si è posta particolare attenzione al consumatore: il tema scelto riguarda il viaggio che il consumatore vive dal momento in cui sorge il desiderio/bisogno fino al momento della soddisfazione attraverso l’acquisto.

Questo viaggio è caratterizzato da innumerevoli punti di interazione tra domanda e offerta, numerosità ampliatasi a dismisura grazie alla presenza sempre più insistente del mondo digitale e dei suoi device e della sempre più correlata interazione con il mondo fisico. La ricerca sul consumatore, affidata a Gfk e presentata da Edmondo Lucchi, il 22 giugno scorso, aveva l’obiettivo di studiare i processi di acquisto in alcune merceologie (elettronica, grandi elettrodomestici, entertainment) a confronto tra il canale digitale e il canale fisico, e nel loro interplay reciproco.

L’idea di fondo è che la contrapposizione e separazione tra il canale fisico e digitale sia troppo schematica e artificiosa, e che sussistano invece opportunità di incrocio e sovrapposizione ben più complesse. L’indagine ha analizzato il processo di acquisto di alcune tipologie di prodotti confrontandone lo sviluppo, le fonti di informazione/touchpoint implicati, in funzione di un esito transattivo online oppure offline.

Le domande a cui si è voluto rispondere sono molteplici:
• Quali fonti di informazione sul/ di contatto con il prodotto vengono utilizzate all’inizio e nel corso del processo di acquisto? • Quali touchpoint sono cruciali per la scelta del prodotto?
• E quali per la scelta del canale di acquisto? E quali sono le motivazioni di scelta del punto vendita? • In particolare: come si caratterizzano le risposte alle domande precedenti nei processi di acquisto che terminano con un acquisto in un punto vendita fisico? E invece nei processi che terminano con un acquisto online?
• Quanto contano i punti vendita fisici e i punti vendita digitali nel definire la scelta del prodotto? • Ci sono differenze rilevanti tra i prodotti di una stessa classe merceologica?
• E tra classi merceologiche differenti? L’indagine ha raccolto inoltre gli orientamenti di preferenza nei confronti delle due tipologie di canale, analizzando le valenze (pragmatiche, esperienziali, ecc.) attribuite maggiormente all’uno o all’altra tipologia di canale.

Le merceologie su cui è stata focalizzata la verifica sono:
• Elettronica: personal computer, tablet, smartphone.
• Grandi elettrodomestici: frigorifero, lavatrice, lavastoviglie, condizionatore-climatizzatore, televisiore.
• Entertainment: libri, videogiochi.

Su quest’ultimo tema è emerso chiaramente come il canale fisico sia ancora il canale prevalente sia nel caso di ricerca di informazioni sia per l’acquisto vero e proprio. E i vantaggi che il consumatore identifica con il canale fisico sono strettamente legati ai concetti di servizio e di supporto pre e post vendita.

Mentre al canale digitale vengono riconosciuti maggiori concorrenza di prezzo, rapidità e risparmio di tempo nonché ampiezza di scelta e praticità in termini di visita/utilizzo. Quindi in modi come l’elettronica di consumo, gli elettrodomestici e l’edutainment (prevalentemente i videogiochi) , l’aspetto del supporto alla risoluzione dei problemi, l’assistenza e la consulenza rimangono i valori prevalenti che spingono il consumatore a prediligere ancora il punto vendita fisico sia nella ricerca di informazioni sia nell’acquisto vero e proprio.

Senza dimenticare che quota che si aggira intorno al 30% dei rispondenti per tutti i segmenti di prodotto indagati si dichiarano indifferenti all’utilizzo di uno o dell’altro canale, quindi li utilizza indifferentemente entrambi, e che la prevalente scelta di un canale rispetto all’altro sia per la ricerca di informazioni sia per l’acquisto non identifica una esclusività di comportamento.

 

 



Giornalista specializzata sul mercato bricolage e le tendenze del settore fai-da-te e decorazione della casa. Ha collaborato con le più importanti riviste specializzate.

© SAGA s.r.l.
Ogni diritto sui contenuti è riservato ai sensi della normativa vigente. I contenuti di www.diyandgarden.com non possono, neppure in parte, essere copiati, riprodotti, trasferiti, caricati, pubblicati o distribuiti in qualsiasi modo senza il preventivo consenso scritto della società SAGA srl.

In 10 minuti vogliamo tenerti aggiornato
sulle novità del DIY and Garden. Lascia la tua email


Privacy policy