• eng
    Ten International
  • ita
    Ten italiano
  • logo bricoliamo
    Magazine DIY
    per la famiglia
  • logo saga
Ten: DIY and Garden

icona tendenze Arredo Bagno, cosa scelgono gli italiani?


Arredobagno
Arredobagno

Gli esperti di Arredo Bagno di Deghi.it, l’eCommerce specializzato, hanno analizzato i dati di ricerca di Google Italia che vedono protagoniste le insegne che vendono arredo bagno.

Quali sono i brand italiani e non più apprezzati dagli utenti? L’interesse per l’arredo bagno è cresciuto esponenzialmente negli ultimi anni, con tantissimi italiani che si rivolgono soprattutto ad internet per trovare ispirazione e fare acquisti convenienti.

Per realizzare la ricerca, l’elenco di marchi di arredo bagno più conosciuti, è stato combinato con i termini “arredo bagno”, “mobili bagno”, ect quindi sommati per rivelare il numero complessivo di ricerche ricevute da ciascun marchio.

Da Deghi ci tengono a sottolineare che i brand elencati non sono necessariamente i migliori marchi di arredo bagno ma risultano essere i più popolari online per la tematica, generando quindi maggior interesse e di conseguenza ricerche sul motore di ricerca.

Oltre a rilevare il numero complessivo di ricerche ricevute da ciascun marchio, la ricerca è un importante indicatore di come si è evoluto l’interesse per l’arredo bagno nel corso degli anni, ma anche in quali regioni è stato registrato il maggiore interesse.

Da Ikea a Scavolini, i brand più ricercati per l’arredo bagno

Stando alla classifica delineata con i dati raccolti, Ikea domina incontrastata la top10, con una media di 103.610 ricerche mensili. Sul podio anche Mondo Convenienza (47.860) e Leroy Merlin (36.840). Deghi, col nuovo sito www.deghi.it, segue subito dopo, con 15.660 ricerche mensili sulle query riguardanti l’arredo bagno.

Tra i brand spiccano IperCeramica con 8.450 e Scavolini con 1.130. Non sorprende la presenza in classifica dei grandi e-commerce del settore, come Tecnomat (ex Bricoman) (13.160) e Obi (3.280), Amazon (9.789), le francesi Maison du Monde (3.560) e Conforama (2.420), ma anche famosi marketplace come Amazon (9.789) ed Ebay (1.370).

Arredo bagno: un trend in costante crescita

Secondo i dati raccolti tramite Google Trends, che hanno analizzato il trend dell’arredo bagno dal 2004 ad oggi, questa tendenza ha registrato una costante crescita a partire dal 2015, fatta eccezione per un grosso calo in concomitanza con l’inizio della pandemia. Nonostante alti e bassi, l’interesse per l’arredo bagno non accenna a diminuire, anzi.

Interessante è anche l’interesse regionale riguardante le query analizzate. I valori sono calcolati su una scala da 0 a 100, dove 100 indica la località con la maggiore frequenza di ricerca in proporzione al totale delle ricerche in tale località e il valore 50 indica una località con la metà delle ricerche.

La Basilicata è al top della classifica, con un valore che si attesta intorno ai 100. Subito dopo seguono Molise e Valle d’Aosta con 99. Puglia, Piemonte, Lombardia, Liguria e Veneto registrano un interesse alto, compreso tra gli 80 del Veneto e i 96 della Puglia. Lazio, Toscana, Emilia-Romagna, Friuli-Venezia Giulia, Umbria e Sicilia si attestano nella zona centrale della classifica, con un valore di ricerca tra i 73 della Sicilia e i 79 del Lazio.

Chiudono la classifica Calabria, Abruzzo, Campania, Sardegna, Marche e Trentino-Alto Adige, quest’ultima con un valore di ricerca che si attesta sui 61.

Fonti Dati:
Google Trend
Google Ads
Deghi.it

Nella foto: Parziale del reparto Arredo Bagno di Leroy Merlin a Catania



© SAGA s.r.l.
Ogni diritto sui contenuti è riservato ai sensi della normativa vigente. I contenuti di www.diyandgarden.com non possono, neppure in parte, essere copiati, riprodotti, trasferiti, caricati, pubblicati o distribuiti in qualsiasi modo senza il preventivo consenso scritto della società SAGA srl.

In 10 minuti vogliamo tenerti aggiornato
sulle novità del DIY and Garden. Lascia la tua email


Privacy policy