• eng
    Ten International
  • ita
    Ten italiano
  • logo bricoliamo
    Magazine DIY
    per la famiglia
  • logo saga
Ten: DIY and Garden

icona produzione Vendite record per Bosch Power Tools


Le vendite sono aumentate del 9% a 5,1 miliardi di euro. Un risultato ottenuto grazie alle innovazioni e alla scelta di una strategia multicanale. Previsioni ottimistiche anche per il 2021, con la sostenibilità come tema portante.

5,1 miliardi di euro in più di 190 paesi.  Un risultato che, rettificato per gli effetti valutari, rappresenta una crescita del 9% (6% nominale) rispetto all’anno precedente. “Nel 2020, abbiamo raggiunto vendite record. Lo dobbiamo soprattutto alla fiducia dei nostri utenti e clienti e all’impegno dei nostri dipendenti”, afferma Henk Becker, presidente della divisione Bosch Power Tools. Dopo il drastico calo delle vendite in primavera, l’industria ha sperimentato un significativo aumento della domanda nella seconda metà dell’anno come risultato del cambiamento nel comportamento d’acquisto dopo la pandemia del coronavirus.

Crescita a due cifre quasi 30 organizzazioni commerciali

Dopo gli aggiustamenti valutari, il volume delle vendite della divisione in Europa è aumentato del 13%, con una crescita del 10% in Spagna. In Nord America, Bosch Power Tools ha ottenuto un aumento delle vendite del 10% e in Sud America del 31%. L’unica regione in declino è stata l’Asia-Pacifico. Qui, le vendite sono diminuite dell’8% rispetto all’anno precedente, a causa delle restrizioni imposte da chiusure molto più lunghe e massicce che in altre regioni. L’India e la regione ASEAN sono state particolarmente colpite. L’anno scorso, i mercati potenziali di Bosch Power Tools sono cresciuti del 5% in tutto il mondo, il che significa che l’azienda è stata in grado di guadagnare quote di mercato attraverso la crescita delle vendite riportata.

Innovazioni, brand e strategia multicanale come fattori di crescita.

Le ragioni del successo globale del 2020 sono molte, ma possono essere attribuite a tre fattori: innovazioni di prodotto orientate all’utente, una strategia multicanale focalizzata su diversi gruppi target e una gestione e un posizionamento coerenti del marchio Bosch.

Uno dei punti salienti dell’anno passato è stata l’espansione del portafoglio di utensili cordless. Così, la gamma per i professionisti è stata aumentata di più di 30 nuovi strumenti. Ma anche il segmento del consumatore privato ha beneficiato di nuove soluzioni

Considerando gli investimenti in digitalizzazione, effettuati negli anni precedenti, le consegne dirette di ordini online ai consumatori sono state possibili con un preavviso molto breve, nonostante le restrizioni dei mesi precedenti. Questo ha riguardato sia i canali di vendita che la gamma stessa dei servizi offerti dall’azienda. Per esempio, lo shopping online ha dimostrato di essere un importante motore di crescita l’anno scorso. La sua quota è cresciuta notevolmente e ha rappresentato quasi un quarto delle vendite. “Poiché c’è stato un rapido cambiamento nel comportamento di informazione e di acquisto dei nostri utenti, abbiamo ampliato i nostri servizi di interazione digitale e di informazione, così come la nostra cooperazione con i rivenditori multicanale e online”, dice Henk Becker.

Risultati, quindi, molto positivi che sono stati coronati anche dalla assegnazione, nello scorso mese di febbraio, del Best Brands Award 2021 nella categoria “Best Brand Overall”. Il premio si basa su un sondaggio rappresentativo dei consumatori condotto da GfK e sono due i criteri decisivi: il successo economico effettivo di una marca (“Share of Mar-ket”), così come l’attrattiva della marca nella percezione dei consumatori (“Share of Soul”). Il 72% dei partecipanti ha detto di avere fiducia in Bosch come marchio di utensili elettrici, il valore più alto di tutti i marchi. La soddisfazione per il marchio ha anche generato la più alta disponibilità al cross-buy.

Previsione ottimistica per il 2021: crescita basata sulla sostenibilità

Bosch Power Tools si aspetta uno sviluppo positivo per l’anno finanziario in corso sullo sfondo di una ripresa economica generale. L’obiettivo rimane quello di superare il mercato nelle regioni e nei mercati più importanti. Oltre alle aree di attenzione esistenti come l’espansione delle piattaforme cordless e dei servizi digitali, nel 2021 l’azienda si concentrerà intensamente sulla sostenibilità.

“Stiamo lavorando sistematicamente per migliorare la sostenibilità della nostra catena del valore. Un team creato appositamente per questo scopo rivede continuamente le misure appropriate e si assicura che vengano attuate in tutto il mondo, ad esempio per quanto riguarda il riciclaggio degli imballaggi e degli utensili elettrici“. Così, con l’introduzione di casse di plastica riciclata nel settore del fai da te, l’azienda ha, dal 2019, risparmiato 3.000 tonnellate di CO2. “L’obiettivo principale è quello di ridurre l’impronta di carbonio dei nostri prodotti a lungo termine e di promuovere un’economia circolare”, aggiunge Becker. Il primo prodotto di plastica riciclata nel segmento degli strumenti di misura sarà lanciato quest’autunno.

Redazione

Dalla redazione le ultime notizie sul mondo del bricolage e del giardinaggio



© SAGA s.r.l.
Ogni diritto sui contenuti è riservato ai sensi della normativa vigente. I contenuti di www.diyandgarden.com non possono, neppure in parte, essere copiati, riprodotti, trasferiti, caricati, pubblicati o distribuiti in qualsiasi modo senza il preventivo consenso scritto della società SAGA srl.

In 10 minuti vogliamo tenerti aggiornato
sulle novità del DIY and Garden. Lascia la tua email


Privacy policy