• eng
    Ten International
  • ita
    Ten italiano
  • logo bricoliamo
    Magazine DIY
    per la famiglia
  • logo saga
Ten: DIY and Garden

icona comunicazione dOT-design Outdoor Taste torna al Fuorisalone 2021


L’outdoor living ritrova la sua vetrina all'interno del Brera Design District. Con dOT
L’outdoor living ritrova la sua vetrina all'interno del Brera Design District. Con dOT

L’outdoor living ritrova la sua vetrina all’interno del Brera Design District. Con dOT, il sagrato e il chiostro della Basilica di San Marco si trasformano in un’affascinante urban garden che sviluppa il tema del viaggio dando vita a quattro ambientazioni.

Al Fuorisalone di settembre, il maxi-allestimento immerso in una natura rigogliosa trasforma (dal 5 al 10 settembre) il sagrato e il chiostro della chiesa di San Marco a Brera in un’oasi di verde, bellezza e convivialità.

Così si presenta al pubblico e agli operatori la IV edizione di dOTdesign Outdoor Taste, l’evento organizzato da

VGcrea, in collaborazione con Myplant & Garden, EN Space network, AbleTO, dedicato ai professionisti, le imprese e gli amanti del green e dell’outdoor living durante Milano Design Week.

L’evento dOT 2021 – il viaggio: tra natura, pezzi d’autore e lifestyle

Il tema della IV edizione è il viaggio, interpretato attraverso quattro ambientazioni e atmosfere emozionali, dalle spiagge agli angoli country chic, dagli scorci montani alle terrazze cittadine: un rooftop sul grattacielo che diventa intimo nido sotto le stelle, le confortevoli orangerie delle campagne, le essenze di legno che dominano i panorami montani, gli eccellenti risultati prestazionali ed estetici ideati per il relax a bordo mare.

Maremontagnacampagna e città sono esaltati e resi unici dall’attento impiego di piante, alberi, arbusti e arredi selezionati: quattro esempi di come gli spazi aperti possano diventare ispirazione di stile e fonte di relax, scandite da un giardino urbano caratterizzato da essenze arboree variegate e di pregio, come l’acero campestre, l’olivo cipressino, i rari esempi di abeti e betulle, il vitigno secolare, l’acero saccarino, il ginkgo biloba, le magnolie, le aromatiche, gli agrumi, gli olivi secolari, i corbezzoli e le palme.

Al centro, una piazza e una pista ciclopedonale – simbolo di una mobilità green alla riscoperta di luoghi, saperi e sapori – fanno da collettori e crocevia per tutte le ambientazioni in mostra.

Tra atmosfere affascinanti e pezzi d’autore, si segnalano tra gli altri i vasi firmati da Philippe Starck, le luci da Mario Cucinella, Michele De Lucchi, Adriana Lohmann ed Emanuel Gargano, gli imbottiti da Marco Piva, le sedute e i tavolini da Progetto CMR, i lettini da Marc Sadler, le sedute da Raffaella Mangiarotti, da Riccardo Giovannetti, gli arredi da Christophe Pillet, i pezzi di Garth Roberts, i vasi da Patricia Urquiola, il bancone da Andrea Mancuso.

Il viaggio di dOT continua nel chiostro della basilica, alla scoperta di saperi artigianali, dei materiali, dei processi progettuali e produttivi e una selezione di sapori autentici, e prosegue, ogni giorno, con un palinsesto di incontri con aziende dell’outdoor e importanti nomi della progettazione, per parlare di materiali, visioni e previsioni ad ampia scala, dal design di prodotto alla pianificazione urbana.



Giornalista specializzata sul mercato bricolage e le tendenze del settore fai-da-te e decorazione della casa. Ha collaborato con le più importanti riviste specializzate.

© SAGA s.r.l.
Ogni diritto sui contenuti è riservato ai sensi della normativa vigente. I contenuti di www.diyandgarden.com non possono, neppure in parte, essere copiati, riprodotti, trasferiti, caricati, pubblicati o distribuiti in qualsiasi modo senza il preventivo consenso scritto della società SAGA srl.

In 10 minuti vogliamo tenerti aggiornato
sulle novità del DIY and Garden. Lascia la tua email


Privacy policy