In 10 minuti vogliamo tenerti aggiornato sulle novità del DIY and Garden. Lascia la tua email

La newsletter di TEN: DIYandGarden

Ten: DIY and Garden

icona monitor GDS VIDEO DELLA SETTIMANA. Il Bianco di Oikos anche a Sanremo



Sul bianco Oikos, notissima azienda di prodotti vernicianti, ha puntato molto, tanto da produrre una linea composta da ben 187 tonalità per arredare la casa. Si tratta di “White”, una gamma ecologica e priva di formaldeide che è stata protagonista di numerose attività di carattere promozionale (vedasi anche l’importante presenza allo scorso Fuorisalone 2017) e premiata con il Premio Confindustria 2017 per la sua componente innovativa, a conferma dei forti valori racchiusi nel progetto.

Lo spot ha come claim “White. Il Bianco Oikos – La pittura ecologica che arreda” ed è presente nelle versioni da 30” e 15” nel palinsesto delle principali reti generaliste RAI: RAI1, RAI2, RAI3, RAI4 e sui canali SKY. Il primo di oltre 1500 passaggi in onda da Gennaio a Maggio 2018 che si alterneranno nei vari palinsesti. Uno dei momenti più cruciali sarà il Festival di Sanremo.

“La scelta è ricaduta su Sanremo perché Sanremo entra nelle case degli italiani proprio come la nostra pittura – ha spiegato Claudio Balestri, presidente Oikos -. Abbiamo scelto un palcoscenico internazionale dedicato alla canzone, come il Festival di Sanremo, un evento che entra in tutte le case, per comunicare che potremo pitturare, verniciare e decorare le pareti e le superfici di ogni ambiente con la sicurezza di salvaguardare la nostra salute”.

Lo spot racchiude 3 temi centrali: il colore bianco come scelta cromatica; White. Il Bianco Oikos, una proposta innovativa con 187 nuovi possibili bianchi per arredare le pareti della casa; la pittura Oikos è ecologica e priva di formaldeide: finalmente si potrà respirare aria sana in casa senza elementi tossici. Lo spot tv è declinato in tre varianti e ha come protagonista una giovane coppia alle prese con la sistemazione della casa.

Per la campagna l’investimento è di due milioni di euro, e il 15% è riservato al digitale. Ma non solo. A metà marzo inizierà anche una campagna di social advertising, oltre alle consuete presenze sulla stampa specializzata, mentre è in valutazione una campagna radio.