In 10 minuti vogliamo tenerti aggiornato sulle novità del DIY and Garden. Lascia la tua email

La newsletter di TEN: DIYandGarden

icona tendenze spoga+gafa, i dati ufficiali


L’edizione spoga+gafa 2017 si è chiuso con un risultato in crescita per numero di espositori e mq. espositivi (226.000, mille in più dello scorso anno) e circa 39.000 visitatori (stesso dato rilasciato lo scorso anno), da 113 paesi (nell’edizione 2016 furono 106). “Oltre ai formati World Kitchen e il nuovo concetto di Smart Gardening World e per i prodotti a batteria IVG Power Place, abbiamo offerto importanti piattaforme di tendenza del settore che hanno incontrato una risposta molto positiva” ha affermato Katharina C. Hamma, Chief Operating Officer di Koelnmesse GmbH.

Il numero degli espositori è passato da 2.032 (2016) a 2.131 gli espositori, provenienti da 59 paesi, con una quota straniera dell’84% (la scorsa edizione i paesi furono 57% per l’83% di quota), che hanno presentato i loro nuovi prodotti e le loro innovazioni dal mondo verde nelle sezioni di vita del giardino, creazione e cura del giardino, barbecue giardino e giardino unico.
spoga + gafa è stato organizzato nei padiglioni da 1 a 10. 342 espositori provenienti dalla Germania (347, 2016) e 1.789 espositori provenienti dall’estero (1.667 nel 2016).

Come di consueto, i dati relativi all’indagine sulla soddisfazione condotta dallo staff di spoga+gafa. Da questi emerge che circa il 74% dei visitatori intervistati sono coinvolti nelle decisioni di approvvigionamento e il 39% ha potere decisionale.  Il 79% delle persone intervistate era soddisfatto o addirittura molto soddisfatto relativamente agli obiettivi della loro visita e il 90% ne raccomanda la visita.

Oltre ai migliori contatti commerciali, spoga + gafa ha offerto ancora una volta un programma di supporto diversificato. Infatti, la proposta classica è stata ampliata dalle cinque POS Green Solution Islands. Qui gli organizzatori hanno presentato idee per la progettazione concreta di spazi commerciali per centri di giardini e negozi di bricolage.

Con 81 partecipanti, il concorso dedicato alle youngstars ha goduto di una partecipazione record nel 2017. Jessica Bruni è riuscita a convincere la giuria con i “Plants Talje” e vinto il primo posto nel concorso; Roee Magdassim ha mostrato quanto sia importante la concorrenza per ottenere un posto nel circuito internazionale, tant’è che  il suo tavolo ‘Edge’,  nominato nel concorso2016, quest’anno è stato presentato come uno dei nuovi prodotti Houe.

Numeri alla mano – al di là del numero dei visitatori, stabile rispetto all’edizione 2016 – e pur se quanto dichiarato presenta qualche piccola discrepanza, segnaliamo il dato, curioso, nel confronto tra il numero degli espositori in aumento di 99 unità e l’incremento della superficie espositiva di 1.000 mq.