In 10 minuti vogliamo tenerti aggiornato sulle novità del DIY and Garden. Lascia la tua email

La newsletter di TEN: DIYandGarden

icona tendenze Come sfruttano gli spazi esterni gli italiani? Il report di Houzz


Houzz, la piattaforma online per l’arredamento, progettazione e ristrutturazione d’interni e d’esterni – ha indagato all’interno della propria community per scoprire le preferenze degli italiani in termini di “verde” e spazi outdoor.

Per il 29% della community, durante la stagione calda l’area esterna alla propria casa diventa una vera e propria stanza aggiuntiva, proprio per la piacevolezza di poter finalmente trascorrere ore all’aria aperta. Il 45% ama trascorrervi piacevoli momenti di relax, il 20% lo sfrutta per dedicarsi all’hobby del giardinaggio, mentre il 19% organizza grigliate e cene con gli amici. Solo il 5% lo utilizza come solarium o area dove poter fumare (4%).

Cosa spinge gli italiani a prendersi cura del proprio terrazzo o giardino? L’85% lo fa perché dedicarsi al “gardening” è considerata un’attività rilassante in grado di mettere di buon umore. Solo il 12% lo fa per motivi estetici, e ancor meno (1%) per obblighi dettati dal regolamento condominiale.

“Il giardinaggio e la cura dell’orto sono diventate attività riconosciute che rilassano e tranquillizzano. Gli utenti di Houzz sono attentissimi alle tendenze in fatto di verde e seguono con passione gli articoli che parlano sia di giardinaggio che di arredo outdoor” commenta Leonora Sartori, editor italiana del magazine di Houzz.

E cosa preferiscono coltivare? Il 45% preferisce i fiori, per dare un tocco di colore, il 33% le piante per ricreare un angolo di verde personale, mentre il 12% ama coltivare piante aromatiche per insaporire i propri piatti.

Recentemente Houzz ha anche presentato lo studio annuale sulle “Tendenze nella progettazione di esterni residenziali”, dal quale è emersa l’importanza di personalizzare il proprio giardino o terrazza. Tant’è che il 41% di coloro che ha appena acquistato casa è intenzionato ad adattare gli spazi esterni secondo i propri gusti e desideri.

Tra i motivi principali che li hanno portati a intraprendere il progetto, ritroviamo l’adattamento ai recenti cambiamenti nella famiglia e nello stile di vita (21%) e il rinnovamento di elementi deteriorati o fatiscenti (21%). Indipendentemente dalla motivazione, gli italiani hanno in mente grandi progetti: ben il 50% prevede infatti cambiamenti sostanziali.

Dallo studio emerge anche che, al contrario di quello che si potrebbe pensare, il 12% dei proprietari di casa interagisce maggiormente con i propri vicini dopo i lavori di ristrutturazione. Il 53% scambia saluti di cortesia con il proprio vicinato, il 43% si intrattiene in chiacchiere, il 30% si aiuta a vicenda quando necessario e il 13% trova l’occasione per bere e mangiare qualcosa insieme.

Metodologia: lo Studio è stato condotto nei mesi di aprile e maggio tra i professionisti iscritti su Houzz (oltre 8.600 rispondenti a livello globale, di cui più di 1.200 in Italia).

Scarica il report annuale completon