In 10 minuti vogliamo tenerti aggiornato sulle novità del DIY and Garden. Lascia la tua email

La newsletter di TEN: DIYandGarden

icona produzione Un 2016 ottimo per Henkel


“Il 2016 è stato un anno di grande successo per Henkel – ha spiegato Hans Van Bylen, CEO di Henkel (nella foto) -. In un contesto economico molto impegnativo, siamo cresciuti a livelli record in termini di fatturato e rendimento, raggiungendo gli obiettivi economici che avevamo fissato per questo anno fiscale. Il nostro rendimento è eccellente e, per la prima volta, abbiamo registrato un utile operativo superiore ai 3 miliardi di euro”.

“Lo scorso settembre – prosegue Hans Van Bylen – abbiamo completato l’acquisizione di Sun Products, la seconda più grande della nostra storia, rafforzando in modo sostanziale la nostra posizione nel mercato dei prodotti per il bucato e la casa in Nord America. In novembre abbiamo annunciato gli obiettivi e le priorità strategiche per il 2020 e oltre. Partendo da solide basi, gli ottimi risultati del 2016 e le priorità chiare che abbiamo stabilito per i prossimi anni, siamo convinti di poter continuare a crescere anche in futuro”.

Previsioni per il 2017

A proposito dell’anno fiscale 2017, Hans Van Bylen ha aggiunto: “Ci aspettiamo che il mercato continui a essere caratterizzato da elevata volatilità e incertezza. Tuttavia, grazie alla precisa direzione strategica che abbiamo intrapreso, il nostro eccezionale team globale, gli innovativi brand e tecnologie e le posizioni di leadership che abbiamo conquistato, siamo ben posizionati per perseguire una crescita profittevole. Per l’anno fiscale 2017 stimiamo una crescita organica del fatturato compresa tra il 2 e il 4 percento, con un aumento del margine EBIT superiore al 17 percento. Prevediamo inoltre una crescita compresa tra il 7 e il 9 percento degli utili per azione privilegiata”.

 Sintesi dei risultati economici riferiti all’anno fiscale 2016:

Il fatturato è cresciuto del 3,5% rispetto all’anno fiscale 2015, raggiungendo il livello record di 18.714 milioni di euro. Depurato degli effetti di cambio, il fatturato è cresciuto del 7,1%. L’effetto positivo delle acquisizioni e dei disinvestimenti è stato pari al 4%, principalmente dovuto all’incorporazione di The Sun Products Corporation. La crescita organica del fatturato, ovvero depurata da effetti di cambio e operazioni straordinarie, è stata pari al 3,1%.

Tutte tre le divisioni aziendali hanno contribuito a questo risultato. La business unit Adhesive Technologies ha registrato una crescita organica del fatturato pari al 2,8% arrivando a 961 milioni di euro (anno precedente: 8.992 milioni di euro). Il fatturato Beauty Care è aumentato del 2,1% in termini organici e ha toccato nominalmente i 3.838 milioni di euro (anno precedente: 3.833 milioni di euro). La divisione Laundry & Home Care è cresciuta del 4,7%, sempre in termini organici, e il fatturato nominale è salito a 5.795 milioni di euro anche grazie alle acquisizioni concluse nel corso del 2016.

Escludendo spese e ricavi non ricorrenti, nonché i costi di ristrutturazione, l’utile operativo (EBIT) è aumentato dell’8,5% a 3.172 milioni di euro (anno precedente: 2.923 milioni di euro).

Il rendimento delle azioni privilegiate è cresciuto del 9,8% da 4,88 euro a 5,36 euro, segnando un nuovo record. In occasione del prossimo Annual General Meeting, sarà proposto agli azionisti un aumento dei dividendi per azione privilegiata pari al 10,2% a 1,62 euro (anno precedente: 1,47 euro), e un aumento dei dividenti per azione ordinaria pari al 10,3% a 1,60 euro (anno precedente: 1,45 euro). Si tratterebbe del più alto dividendo nella storia dell’azienda, equivalente a un payout del 30,3%.

Da un punto di vista geografico, nonostante l’elevata pressione competitiva, i risultati in Europa occidentale sono rimasti sullo stesso livello dell’anno scorso, mentre il fatturato in Europa orientale è aumentato del 7% in termini organici, con performance particolarmente positive in Russia e Turchia. Buoni i risultati anche in Africa e Medio Oriente, dove Henkel ha registrato una crescita organica pari al 5,6%. Il fatturato in Nord America è cresciuto dell’1,7% in termini organici e del 15,2% in termini nominali, ovvero considerando gli effetti dell’acquisizione di The Sun Products Corporation. La crescita organica in America Latina è stata pari al 13,8%, con risultati molto soddisfacenti in Messico. Nella regione Asia-Pacifico il fatturato è aumentato del 3,2% in termini organici.

I mercati emergenti hanno trainato ancora una volta lo sviluppo del Gruppo, con una crescita organica pari al 6,8% (crescita organica nei mercati maturi: 0,4%). La quota di fatturato realizzata da Henkel nei mercati emergenti è attualmente del 42%.