In 10 minuti vogliamo tenerti aggiornato sulle novità del DIY and Garden. Lascia la tua email

La newsletter di TEN: DIYandGarden

icona produzione SWM Italia si presenta al mercato


Avevamo anticipato la notizia già il mese scorso e venerdì 11 dicembre si è tenuta la conferenza stampa di presentazione della nuova realtà che dal 1° gennaio 2010 si affaccerà sul mercato italiano del giardinaggio. Si tratta di SWM Italia, un acronimo che significa: Sandrigarden, Wolf Garten e MTD, ed è una società che nasce dopo l’acquisizione da parte del colosso americano MTD della tedesca Wolf Garten. Tre aziende leader, ciascuna nel loro territorio: Sandrigarden in Italia, con 40 milioni di euro di fatturato, due stabilimenti in Italia, uno in Cina e uno in Ungheria; MTD nel mondo, con 4 miliardi di dollari di fatturato e una forte presenza in tutti i continenti e Wolf, in Europa, dove rappresenta una dei marchi più conosciuti e apprezzati nel mondo degli attrezzi per il giardino.

Ci sono imprese del nostro settore – ha esordito Alberto Cattaneo, presidente di Sandrigarden e di SWMche davanti alla crisi si siedono e si limitano a chiedere incentivi a Regione e ministero, esistono invece aziende che scendono in campo con coraggio e vincono la sfida. Sandrigarden ha voluto far parte di questo secondo gruppo. Abbiamo cercato un partner che fosse di grande prestigio e di respiro internazionale e abbiamo trovato MTD, con i suoi prodotti complementari ai nostri e soprattutto con il marchio Wolf da gestire sul mercato italiano. Un marchio molto importante e soprattutto con enormi margini di sviluppo.

La proprietà di SWM Italia è al 50% di Sandrigarden e al 50% di MTD. “Le società al 50 e 50% – ha specificato Alberto Catteneofunzionano solo quando c’è una forte sintonia tra i soci e tra noi e MTD la sintonia è totale, proficua e stimolante.” La presidenza di SWM si alternerà annualmente nelle persone di Alberto Cattaneo e di Peter Janssen, presidente MTD. Amministratore delegato e direttore generale è Daniele Tornaghi (Sandrigarden) mentre condirettore generale è Albert Schweikardt (Wolf Garten). SWM ha come missione la distribuzione sul mercato italiano dei prodotti Wolf e Sandrigarden.

Grande ottimismo è stato manifestato da Daniele Tornaghi che ha dichiarato l’obbiettivo, già per il 2010 di raddoppiare il fatturato italiano di Wolf, raggiungendo o quanto meno avvicinandosi alla quota dei 10 milioni di euro. “Non abbiamo intenzione di privilegiare alcun canale distributivo – ha sottolineato Tornaghi -, ma consolidare l’attuale distribuzione, incrementando la rete di rivenditori, dedicandoci al tradizionale, alla moderna distribuzione e allo specialista con un programma ben preciso di prodotti e marchi. Per fare questo abbiamo deciso di mettere in campo la nostra consolidata, fedele e affidabile forza vendita: 41 professionisti di successo impegnati a presidiare tutto il territorio nazionale. Gli stessi che hanno consentito lo sviluppo e l’affermazione sul mercato di Sandrigarden. Un notevole beneficio per la distribuzione del marchio Wolf, che, fino a quest’anno, poteva contare su una struttura di vendita che numericamente poteva contare sulla metà dei nostri uomini (19 agenti per la precisione) e su una copertura incompleta del territorio nazionale.

Probabilmente per il mercato italiano dei prodotti per il giardino questa è la notizia più importante dell’anno, non ci resta che complimentarci con Sandrigarden e fare i migliori auguri a SWM.