In 10 minuti vogliamo tenerti aggiornato sulle novità del DIY and Garden. Lascia la tua email

La newsletter di TEN: DIYandGarden

icona produzione Raggiunto l’accordo, Stanley Black & Decker compra Craftsman da Sears


Che l’insegna americana Sears fosse in crisi, non è un segreto e, dopo aver attinto a prestiti mediante fondi, e annunciato una politica di chiusure drastica (si parla di 150 punti vendita, dei quali 109 a insegna Kmart entro la prossima primavera), ha deciso di far cassa vendendo anche Craftsman, lo storico brand dedicato agli elettroutensili pro. Ne avevamo già dato notizia nei mesi scorsi dove l’interesse coinvolgeva diversi attori del mondo dell’utensileria elettrica.

E’ StanleyBlack&Decker – notizia ufficiale del 5 gennaio – ad aggiudicarsi il brand e l’accordo prevede che la multinazionale dell’utensileria continuerà a sviluppare, produrre e vendere il marchio Craftsman anche in altri canali distributivi e in altri Paesi. Sears Holding continuerà l’approvvigionamento e la vendita nei suoi negozi è regolata in regime di licenza perpetua, priva di royalty per i primi 15 anni.

Oggi solo il 10% dei prodotti a marchio Craftsman viene venduto in canali differenti da Sears e l’accordo consentirà a Stanley Black & Decker per aumentare significativamente le vendite.

” Craftsman è un marchio americano leggendario, con consumi importanti e una notorietà costruita su un patrimonio di prodotti di qualità e grande valore”. Questo il commento del presidente e CEO di Stanley Black & Decker, James M. Loree, che ha aggiunto: “Questo accordo rappresenta una opportunità per far crescere il mercato aumentando la disponibilità di prodotti Craftsman. Abbiamo intenzione di investire nel marchio e aumentare rapidamente le vendite attraverso nuovi canali, tra cui vendita al dettaglio, industriale e on-line. In questo senso abbiamo intenzione di espandere la nostra presenza produttiva negli Stati Uniti, dove abbiamo aumentato il nostro organico del 40% negli ultimi tre anni”.

I termini della transazione prevedono il pagamento di 525 milioni di dollari alla chiusura dell’accordo, altri 250 milioni al termine dei prossimi 3 anni e un pagamento annuale a Sears Holding: il 2,5% fino al 2020, il 3% fino a gennaio 2023 e il 3,5% delle vendite dei prodotti a marchio Craftsman in seguito, per un totale di 15 anni). Il valore netto ammonta a circa 900 milioni di dollari e la licenza concessa sarà royalty-free per 15 anni e, negli anni successivi del 3%.