In 10 minuti vogliamo tenerti aggiornato sulle novità del DIY and Garden. Lascia la tua email

La newsletter di TEN: DIYandGarden

icona produzione Neudorff compie 160 anni


Oggi parlare e tenere in considerazione all’atto dell’acquisto di qualsiasi prodotto i valori come la naturalità, la sostenibilità, la protezione dell’ambiente è ormai quasi normale, soprattutto se si parla di prodotti alimentari e di prodotti necessari per la cura dell’orto e del giardino. Sappiamo che non è sempre stato così. Basti pensare che il famoso DDT, che fu fondamentale per la lotta alla malaria ma a fronte di una serie di terribili controindicazioni, quali la possibilità di essere cancerogeno, venne proibito nei Paesi sviluppati solo dagli anni ’70: prima in Svezia e Norvegia, poi negli Stati Uniti nel 1972, in Italia nel 1978 e in Gran Bretagna, buona ultima, nel 1984.

In totale controtendenza rispetto a questo contesto, si colloca l’azienda di cui vi vogliamo raccontare brevemente la storia in occasione del suo 160° compleanno. Si tratta della Neudorff, azienda tedesca leader nello sviluppo e nella produzione di prodotti per la cura del giardino. Offre una gamma completa di prodotti naturali, di grande efficacia ed ecocompatibilità per la casa e per il giardino utilizzando materie prime rinnovabili e principi attivi di alta qualità già esistenti in natura. I prodotti di Neudorff comprendono concimi, terricci, nonché prodotti per il compostaggio, per la cura delle piante, del terreno, ideali sia per noi hobbisti del verde che per il giardiniere professionista.

Nata nel 1854 a Königsberg in Germania, dall’iniziativa imprenditoriale di Wilhelm Neudorff, un tintore, la Neudorff produceva e proponeva all’epoca prodotti per il bagno, unguenti e tinture. Ben presto però, le competenze tecniche di Neudorff e il suo amore per la natura portarono l’azienda ad ampliare la propria offerta spostando l’attenzione verso il mondo verde e della tutela di orto e giardino. Fu così che già nel 1861 Neudorff presentò al mercato la polvere insetticida Spruzit, a base di piretro naturale. Fu subito un grande successo, il nuovo prodotto fu accolto con entusiasmo dal mercato. Pensate che ancora oggi lo potete trovare in commercio.

Per il grande successo internazionale la Neudorff dovrà aspettare il 1959, quando fu acquistata da Rudolph Lohmann e trasferita ad Emmerthal, nell’altopiano del Weser. La scelta di Lohmann fu radicale e oggi viene raccontata da suo nipote Hans-Martin: “Nel 1959 mio nonno Rudolf ha acquistato la società. Da allora, il nostro scopo è stato quello di minimizzare l’impatto sull’ambiente. Realizziamo questo attraverso l’uso di energie rinnovabili nei nostri stabilimenti di produzione e la selezione delle sole materie prime più sostenibili per i nostri prodotti. Ciò significa che si può godere la creazione di un bellissimo giardino naturale con la coscienza pulita”.

Una filosofia ulteriormente consolidata dal lavoro di Hellmut Kuhlenkampff, chiamato nel 1961 a dirigere la Neudorff proprio per le sue idee tutte orientate alla produzione di prodotti biologici ed ecosostenibili. Teniamo conto che stiamo parlando del 1961. Vi diamo un parametro storico: il primo Partito Verde europeo fu il Movimento Popolare per l’Ambiente, fondato a Neuchatel in Svizzera nel 1972, seguì la formazione dei People, fondata in Gran Bretagna nel 1973 e diventata poi il Partito dei Verdi della Gran Bretagna, mentre in Germania il Partito dei Verdi Tedeschi (che andrà al Governo nel 1998 insieme ai socialdemocratici) prende vita solo nel 1980.

Questo pionierismo della Neudorff ha portato l’azienda a costruire, prima di altri, una profonda esperienza nello sviluppo e nella produzione di prodotti per la protezione e la cura del verde con logiche naturali ed ecocompatibili, che l’ha portata ad una presenza praticamente in tutti i Paesi europei, negli Stati Uniti e in Giappone.

In Italia i prodotti Neudorff sono distribuiti dalla Escher, anch’essa un’azienda storica del nostro settore che dal 1922 seleziona e commercializza prodotti nei mercati della ferramenta, dell’utensileria e del giardinaggio. La collaborazione tra Neudorff ed Escher inizia nel 2004 ed è così che anche in Italia, oltre naturalmente all’ampia offerta Neudorff, arriva un prodotto unico: l’esca lumachicida Ferramol . Si tratta di un lumachicida assolutamente naturale privo di metaldeide, a base di fosfato triferrico. E’ innocuo per uomini e animali, ha un’ efficacia immediata e non necessita di tempo di carenza. Inoltre, le lumache non lasciano tracce di muco e spariscono nelle loro tane senza fare ritorno.

Per scoprire la gamma completa di Neudorff vi consigliamo la navigazione dei siti web Neudorff e Escher (i link li trovate come sempre nella Rotta di Navigazione), quello che ci preme sottolineare per concludere, sono alcuni fatti concreti che testimoniano l’attenzione all’ambiente e le metodiche di produzione biologichTropica Verde,Lohmann,e della Neudorff.

Nel 1991 Neudorff inizia una collaborazione con il prestigioso laboratorio di ricerca canadese Eco-Care che, con il proprio team di scienziati lavora alla formulazione di principi attivi e alle formulazioni per insetticidi, erbicidi, fungicidi ed esche lumachicide.

Nel 1999 l’azienda ottiene la certificazione DIN EN ISO 9001.

Nel 2007 inaugura un nuovo laboratorio sperimentale ad Aerzen: una moderna serra riscaldata con biogas e che utilizza acqua piovana per l’irrigazione. E’ qui che Neudorff svolge ricerche di altissimo livello e orientate sempre alle logiche di salvaguardia dell’ambiente e delle sue risorse.

Infine vogliamo sottolineare la collaborazione, ormai decennale, tra Neudorff e Tropica Verde, associazione che lavora per la protezione degli habitat tropicali, delle biodiversità e delle specie minacciate. Il progetto che vede coinvolta Neudorff riguarda la salvaguardia e la crescita del bosco tropicale in Costa Rica. Alla legittima domanda riguardo al perché sostenere un progetto di questo genere, Neudorff spiega che: “le foreste tropicali sono gli ecosistemi più complessi e ricchi di specie della Terra. Essi stabilizzano il clima e regolano il bilancio idrico globale. Da essi derivani cibo, materie prime e idee di cui noi al giorno d’oggi non possiamo fare a meno. La salvaguardia dell’ambiente è la filosofia di Neudorff.”

Grazie all’acquisto di superfici di foresta tropicale e l’inserimento di aree protette in Costa Rica, Neudorff e Tropica Verde hanno salvato dal disboscamento più di 30 ettari di distese e appoggiato vari progetti di ricerca.