In 10 minuti vogliamo tenerti aggiornato sulle novità del DIY and Garden. Lascia la tua email

La newsletter di TEN: DIYandGarden

icona prodotti Da 80 anni Stiga in giardino


Il 6 marzo 1934 a Tranås, in Svezia nasceva Stiga, azienda che sarebbe diventata un punto di riferimento nel mondo delle macchine per il giardino. E dire che Stig Hjelmquist, il fondatore, iniziò la sua attività come commerciante all’ingrosso, per poi iniziare, nel 1943 la produzione di tavoli e attrezzature per il ping pong.

Un’attività che gli porterà un successo straordinario e che, grazie alla sua collaborazione con la Federazione Svedese di Tennis da Tavolo, riuscirà a diffondere questo sport in maniera tanto efficace da portare la Svezia ai vertici mondiali per trent’anni, dal 1960 al 1990. Pensate che in quegli anni su sedici edizioni di Campionati Europei, per ben dieci volte il vincitore fu un atleta svedese. Anche a livello mondiale campioni del calibro di Stellan Bengtsson, Jörgen Persson e Jan-Ove Waldner (quest’ultimo in due occasioni) sono stati praticamente gli unici europei ad essere riusciti ad interrompere il dominio mondiale degli atleti asiatici, giapponesi ma soprattutto cinesi.

E’ nel 1950 che Stig Hjelmquist, tornato da un viaggio di lavoro negli Stati Uniti dove aveva visto all’opera i primi rasaerba motorizzati con lame rotanti, decise di iniziare la produzione di queste innovative macchine per il giardino. Anche in questo caso l’intuito e l’intelligenza imprenditoriale di Hjelmquist si rivelarono vincenti. Nel 1964 la produzione era già di 400 macchine al giorno e nello stesso anno dallo stabilimento Stiga uscì il primo rasaerba a batteria. Nel 1976, il 4 giugno, sua maestà Carl XVI Gustav inaugurò un nuovo stabilimento di Stiga di 18 mila metri quadrati facendo così diventare Stiga la più grande fabbrica di rasaerba motorizzati del nord Europa.

Da quegli anni il marchio Stiga è sempre di più diventato un punto di riferimento nel mondo delle macchine per il giardino. Nel 2000 insieme a Castelgarden e Alpina da luogo a una fusione che fa nascere la Global Garden Products (GGP) che sarà acquisita nel 2003 dalla ABN Amro.

Ma ora veniamo all’attualità, perché per festeggiare i propri 80 anni Stiga ha tutte le intenzioni di arricchire questo 2014 con una serie di importanti iniziative. Vediamo le principali segnalateci dall’ufficio stampa dell’azienda.

Prima di tutto la preparazione della serie 2014, che comprende quattro prodotti in edizione speciale per festeggiare l’anniversario di Stiga, offrendo caratteristiche straordinarie a condizioni vantaggiose. Nello specifico, due rasaerba a benzina (Turbo 53 e Multiclip Plus 50), il trattore Estate 5102 e il trattorino frontale Park 520 (potete vederli nella Galleria Fotografica).

Interessante è anche la promozione speciale dedicata ai rasaerba-robot per la primavera 2014 e il nuovo sito internet (vedi nella Rotta di Navigazione) interamente dedicato a queste particolari macchine che si stanno imponendo come una vera e propria tendenza nei giardini italiani ed europei. Nel 2013, nonostante la crisi sono stati venduti 140 mila robot in Europa, con una crescita del 30% rispetto al 2012.

Rimanendo in ambito internet notiamo anche il rinnovamento del sito dell’azienda che ha adottato i nuovi abbinamenti cromatici progettati nel 2014 per le macchine. Grigio argento e antracite si accompagnano al giallo, che rimane invariato come simbolo della tradizione del marchio per esaltarne la percezione del valore e dare un tocco di innovazione e modernità alla collezione. Ma non solo. Un’importante iniziativa web riguarda la messa in linea nel 2014 di una nuova piattaforma B2C e B2B, all’interno di un rafforzato piano di marketing online. A partire dalla tarda primavera, la piattaforma permetterà di accedere ad un insieme tutto nuovo di informazioni e contenuti sui prodotti e di compiere acquisti online in molti paesi d’Europa.

 

In questa sezione