In 10 minuti vogliamo tenerti aggiornato sulle novità del DIY and Garden. Lascia la tua email

La newsletter di TEN: DIYandGarden

icona mondo Crescita leggera per il mercato francese del giardinaggio


di Sylvia Herzog

Il totale delle vendite di prodotti per il giardino in Francia, ha raggiunto, nel 2015, gli 8,131 miliardi di euro. Una crescita dell’1,6% in accordo con le stime dell’associazione del retail di categoria Promojardin, più contenuta rispetto al 2,4% del 2014, anche se va detto che all’epoca l’IVA subì un aumento del 2,2%. Tuttavia, uno sguardo più ampio del mercato di questi ultimi 5 anni, rivela una flessione dell’1% ulteriore nell’anno 2015.

Com’è prevedibile le singole categorie di prodotto hanno registrato risultati differenti tra loro. Forte crescita per gli articoli dedicati al tempo libero come arredo, barbecue, piscine, giochi all’aria aperta, con un aumento dell’8%, pari a 1,478 miliardi di euro. 3% di crescita anche per le macchine da giardino, con il 3%, seguite da attrezzature (utensileria, irrigazione, piccola attrezzatura e articoli per la sicurezza) e la categoria di prodotti dedicati alle recinzioni, casette, coperture, con entrambe una percentuale di crescita del 2%.

In flessione i prodotti per la cura del verde (fertilizzanti, pesticidi, ecc) con un -3% e un valore di 620 milioni di euro. Il secondo risultato negativo è stato registrato dalla vendita di piante da esterno, con un calo dell’1% a 1,681 miliardi di euro. Tuttavia rimane ancorala voce più importante nella macro categoria di prodotto.

Ci sono stati vincitori e vinti tra i diversi canali di vendita nel 2015. L’e-commerce ha registrato il più alto tasso di crescita, con un +12,9% a € 129 milioni. Seguono gli specialisti di macchine, con una crescita del 4,7% a € 855.000.000. Per quanto riguarda i centri brico la percentuale di crescita si è attestata al 2,7% a € 2,4 miliardi, e i supermercati hanno realizzato un aumento del 1,4% a € 1,317 miliardi.

Le maggiori perdite sono stati vissute dalle rivendite edili, il cui giro d’affari è diminuito del 3% a € 230 milioni. Poi vengono la vendita diretta da produttore (-1%), i fioristi (-0,2%) e i garden centre (-0,1%).

I negozi di bricolage continuano ad essere il principale canale di vendita nel mercato francese dei prodotti per il giardino, con una quota di mercato del 30%. La seconda posizione è occupata dai garden centre (18,2%) seguiti dai supermercati (16,2%).

Sligth growth in the French garden market

Total sales of of the French garden market came to € 8,131 bn in 2015. This amounts to growth of 1.6% compared with the previous year, according to figures form Promojardin, a trade association. In 2014 the market achieved total sales increase of 2.4%. However, this growth was due to an increase in VAT to 2.2%. A look at the French garden market over a five-year period shows sales decline of 1% up to 2015.Sligth growth in the French garden market

The individual product categories experienced different development in 2015. The strongest sales growth was achieved by leisure (furniture, barbecues, pools, outdoor play), which was 8% up on the previous year for a total of € 1,478 bn. Power tools managed an increase of 3%, followed by equipment (tools, irrigation, small equipment, work safety) and landscaping (patio, fences, shelter) which each recorded an increase of 2%. Positioned on the losing side were gardening products (growing media, fertalizers, pesticides) whith sales down by 3% to € 620 mio. The second poorest result was achieved by outdoor plants, where sales declined by 1% to € 1,681 bn. However, it still remained the strongest product category.

There were also winners and loosers among the different sales channels in 2015. E-commerce recorded the highest rate of growth, with sales up 12.9% to € 129 mio. It was followed by the machinery specialists, which succeeded in increasing their sales by 4.7% to € 855 mio. The DIY stores expanded their garden sales by 2.7% to € 2,4 bn, and the supermarkets realized a growht of 1,4% to € 1,317 bn. The greatest losses were experienced by the builders’ merchants, where sales declined by 3% to € 230 mio. Next came manufacturers (-1%), florists (-0.2%) and garden centres (-0.1%).

The DIY stores continue to be the biggest sales channel in the French garden market with a market share of 30%. Second position went to the garden centres (18.2%) followed by supermarkets (16.2%).

 

In questa sezione