In 10 minuti vogliamo tenerti aggiornato sulle novità del DIY and Garden. Lascia la tua email

La newsletter di TEN: DIYandGarden

icona distribuzione Premiati i designers Fai da te 2012


Si è conclusa il 6 ottobre con la premiazione dei vincitori la terza edizione del Premio Design Fai da Te organizzato dai negozi di bricolage campani Progress. La partecipazione al premio, completamente gratuita ed aperta a tutti, ha certificato ancora una volta la creatività di chi dedica parte del proprio tempo libero al bricolage, cioè al fare delle cose per la propria casa utilizzando le proprie mani insieme al cervello e al cuore. Gli oggetti pervenuti a Progress in questa edizione del Premio sono stati invenzioni o reinvenzioni di oggetti e complementi di arredo di uso quotidiano, realizzati utilizzando materiali acquistati nei punti vendita Progress.

Tra tutti i progetti pervenuti la prima selezione è stata fatta nei mesi scorsi dagli utenti internet che hanno potuto votare il preferito tramite il sito dedicato al Premio. E’ così che si è arrivati ai 15 progetti che sono stati sottoposti alla giuria, la quale dopo un attenta analisi ha decretato i tre vincitori. Per quanto riguarda in particolare la votazione internet, gli utenti hanno conferito il maggior numero di voti alla lampada da tavolo “A_Tavola” di Gianluca Montone e Matteo Nativo, che si sono così aggiudicati il premio Internet.

La giuria, presieduta dall’architetto Carmine Colucci e costituita da Clelia Cipolletta, architetto; Antonio Vecchione di IoMedia, Sergio Capaldo e Luigi De Pascale in rappresentanza della A. Capaldo S.p.A. ha assegnato il primo premio a Pellegrino Montuori per il progetto Lucis in furno, una lampada realizzata assemblando varie forme in alluminio per dolci.

Il secondo premio è andato all’Albero delle Meraviglie di Maria Grazia Farina, un portagioie realizzato adoperando forchette, cucchiai, una formina per babà, una schiumarola e del filo di rame. A completare il podio, il terzo premio è stato assegnato al Gioielliere Matto di Salvatore Aiello, anche questo un originale portagioie realizzato con uno specchio, un dissuasore per uccelli e vari elementi in legno.

Lucis in furno” si è aggiudicato anche il Premio per il design sostenibile, novità dell’edizione 2012 e stimolo per una progettazione attenta alle tematiche ambientali. Lucis in furno è stato scelto per l’utilizzo di materiali completamente riciclabili, quali l’alluminio, e l’attenzione al risparmio energetico attraverso l’utilizzo di una lampada a LED.

L’ultimo atto del Premio Design Fai da Te è stato la cerimonia di premiazione durante la quale tutti i partecipanti hanno potuto presentare al pubblico presente il proprio progetto e ricevere un attestato di partecipazione.

Nella Gallery Fotografica i premiati e i loro manufatti.