In 10 minuti vogliamo tenerti aggiornato sulle novità del DIY and Garden. Lascia la tua email

La newsletter di TEN: DIYandGarden

icona distribuzione Ottimax alza il tiro ed è ancora più professional


Inaugurazione per addetti ai lavori il 17 marzo e apertura ufficiale il giorno successivo, per il terzo punto vendita Ottimax, insegna – ricordiamo – nata nel 2013 da Bricofer Italia S.p.A. e Megawatt S.p.A., azienda specializzata nel settore della distribuzione elettrotecnica ed illuminotecnica.

Con una GLA di 12 mila mq totali tra interno ed esterno – ovvero area garden e Centro Edilizia (di ben 3.000 mq)-, Ottimax propone un terzo punto vendita, dopo Olbia e Afragola, ulteriormente in evoluzione con novità sia dal punto di vista assortimentale sia in termini di servizio.

La premessa sostanziale è che Ottimax vira al tecnico. Lo si evince dall’evoluzione assortimentale che si esprime, in particolare, nell’area dedicata al materiale elettrico. E’ qui che si trova la novità più importante del negozio. Un banco di vendita assistita, pensata soprattutto per l’utenza professionale, con annesso un magazzino soppalcato di ben 1000 mq.

“La scelta di estendere il comparto elettrico – spiega Nicola Toschi, direttore commerciale di Ottimax Spa -, parte da un presupposto molto positivo nelle vendite. E’ però un comparto con delle peculiarità importanti, come una distribuzione specializzata molto evoluta e, di conseguenza, un elevato livello di cultura del mercato, da parte di produttori e clienti”.

A lato del bancone si trova un ufficio con due agenti pronti a supportare il cliente in negozio ma, anche direttamente in cantiere: “perché il mercato professionale – continua Toschi – vive soprattutto di contatto, ama ricevere visite in cantiere e godere di un trattamento personalizzato. Chiaramente, rispetto al libero servizio classico, l’impegno è maggiore, ma i risultati ci sono.

Tra le altre novità in tema di assortimento un’aggiunta di articoli per comunità e una diminuzione, soprattutto rispetto ad Olbia, di merceologie legate al decorativo. In ogni caso le referenze sono 28 mila ripartite in 15 reparti, organizzate con un’esposizione dove il prodotto è “re” sempre e comunque. Nessuna concessione alla teatralizzazione, ma un’esposizione chiara, leggibile, massificata, esaltata dal lineare e dall’illuminazione.

Infine i servizi e, anche in questo caso, Ottimax alza l’asticella con una nuova formula di consegna. “Qui, a Cesena, partiamo con una formula decisamente avanzata di personalizzazione della consegna – continua Nicola Toschi –. Con un preavviso di 12 ore prevediamo il servizio di consegna, a domicilio o in negozio, a qualsiasi ora e in qualsiasi giorno dell’anno”. Addirittura? “Direi si sì – continua Toschi -. Vivendo due mondi distributivi diversi tra loro, ci siamo accorti che i listini dei prodotti che il cliente trova in self service, da Ottimax, ma anche in Bricofer, non sono poi così distanti rispetto a quelli dello specialista di materiale elettrico. La differenza la fa il servizio, ovvero riuscire a trasformare un mass market come Ottimax in un rapporto uno a uno”.

La curiosità: L’assortimento ha registrato anche un innalzamento qualitativo, con l’ingresso di prodotti di marca più alta dell’esistente e più orientata al professionale. Una particolarità, quella del brand che è stata utilizzata anche in termini di comunicazione/marketing all’interno del punto vendita. Infatti, in quasi ogni reparto troviamo uno più cartelli riportanti brand di riconosciuta fama e qualità, tripudio di marchi anche nello spazio assistito dell’elettricità. Il messaggio è chiaro, va bene l’MMD ma con i brand riconosciuti non si scherza!

In breve:
GLA: 12.000 mq Staff: 80 persone, con previsione di arrivare, a regime, a 100
Orario: lunedì-sabato dalle 7.00 alle 20.30; domenica dalle 9.00 alle 20.30
Servizi: taglio legno, tintometro, duplicazione chiavi, prevista consegna a domicilio o sul punto vendita personalizzata, colazione gratuita dalle 7.30 alle 9.30, garanzia miglior prezzo, OX Work Card riservata ai professionisti, OX Lab laboratorio di formazione professionale con incontri periodici; catalogo merceologico pgg. 411.

Dov'è questa notizia?